Carrello 0

Scheda Normativa

Norme Correlate

Determinazione 16/05/ 2013 n. 906

Regione Puglia - PO FESR 23007-2013 - Asse I - Linee di Intervento: 1.1 - Azione 1.1.1 e Asse VI. Linea di intervento 6.1 - Azione 6.1.1 - Determinazione n. 590/08 - Avviso per l’erogazione di “Aiuti ai programmi di investimento promossi da Grandi Imprese da concedere attraverso Contratti di Programma Regionali” - Modifiche

Determinazione 16/05/ 2013 n. 917

Regione Puglia - PO FESR 23007-2013 - Avviso pubblico “Aiuti alle piccole imprese per progetti integrati di agevolazione”. Asse VI Linea di intervento 6.1 - Azione 6.1.11 Asse I Linea di intervento 1.1 - Azione 1.1.2 - Linea di intervento 1.4 - Azione 1.4.1 - Modifica Avviso

Determinazione 16/05/2013 n. 918

(Gazzetta regionale 30/05/2013 n. 74)

Regione Puglia - PO FESR 23007-2013 - Asse I - Linee di Intervento: 1.1 - Azione 1.1.2 e 1.4 - Azione 1.4.1 - Asse II - Linea di intervento 2.4 - Azione 2.4.2 - Asse VI. Linea di intervento 6.1 - Azione 6.1.2 - Determinazione n. 589/08 - Avviso per l’erogazione di “Aiuti alle Medie Imprese e ai Consorzi di PMI per Programmi Integrati di Agevolazione” - Modifica Avviso

Il giorno 16 maggio 2013, in Bari, nella sede

IL DIRIGENTE DEL SERVIZIO

Visti gli artt. 4, 5 e 6 della L.R. 4 febbraio 1997 n. 7;

Vista la Deliberazione della Giunta regionale 3261 del 28 luglio 1998;
Visti gli articoli 4 e 16 del D.lgs 165 del 30/03/01;

Visto il PO 2007-2013 FESR della Regione Puglia, come approvato dalla Commissione Europea con C(2007) 5726 del 20.11.2007;

Vista la DGR n. 146 del 12.2.2008 con la quale la Giunta Regionale ha preso atto di detta decisione comunitaria (Burp n. 31 del 26/08/08);

Vista la DGR n. 2941 del 29.12.2011 con la quale la Giunta Regionale ha approvato il nuovo PO FESR 2007-2013 della Regione Puglia come adottato dalla Commissione Europea con Decisione C(2011) 9029 del 1 dicembre 2011 (BURP n. 7 del 16.01.2012);

Vista la Legge Regionale n. 10 del 29.6.2004, recante “Disciplina dei regimi regionali di aiuto” e successive modificazioni e integrazioni;

Vista il Regolamento n. 9 del 26.6.2008 (BURP n. 103 del 30.6.2008), recante la disciplina dei Regimi di Aiuto regionali in esenzione modificato dal Regolamento n. 1 del 19 gennaio 2009 (B.U.R.P. n. 13 suppl. del 22.01.2009), dal Regolamento n. 19 del 10 agosto 2009 (B.U.R.P. n. 123 suppl. del 11.08.2009), dal Regolamento n. 4 del 24/03/2011 (B.U.R.P. n. 44 del 28/03/2011) e dal Regolamento n. 5 del 20/02/2012 (B.U.R.P. n. 29 del 24/02/2012) ed in particolare, il Titolo V del citato Regolamento, denominato “Aiuti alle Medie Imprese e ai Consorzi di PMI per Programmi Integrati di Agevolazione”;

Visto il Decreto del Presidente della Giunta Regionale n. 886 del 24.9.2008 con cui è stato emanato l’Atto di Organizzazione per l’Attuazione del PO FESR 2007-13 (Burp. 149 del 25/09/08);

Vista la DGR n. 1849 del 30.9.2008 con la quale sono stati nominati l’Autorità di Gestione del PO FESR 2007-2013, nonché i Responsabili degli Assi di cui al medesimo programma (Burp n. 162 del 16/10/08);

Vista la DGR n. 2152 del 14/11/2008 con la quale la Giunta Regionale ha, tra l’altro approvato lo schema di Avviso per l’erogazione di “Aiuti alle Medie Imprese e ai Consorzi di PMI per Programmi Integrati di Agevolazione”;

Vista la propria Determinazione n. 044/589 del 26/11/08 con la quale è stato approvata e disposta la pubblicazione sul Burp dell’Avviso per l’erogazione di “Aiuti alle Medie Imprese e ai Consorzi di PMI per Programmi Integrati di Agevolazione”;

Visto il BURP n. 191 del 10/12/2008 sul quale è stato pubblicato l’Avviso per l’erogazione di “Aiuti alle Medie Imprese e ai Consorzi di PMI per Programmi Integrati di Agevolazione”;

Vista la propria Determinazione n. 611 del 05/10/2009 (Burp n. 157 dell’8/10/09) di modifiche al citato Avviso;

Visto il Regolamento Regionale n. 7 del 03/05/2013 (Burp n. 62 del 07/05/2013) “Ulteriori modifiche al Titolo V del Regolamento generale dei regimi di aiuto in esenzione della Regione Puglia n. 1 del 19 gennaio 2009 come modificato dall’art. 1 del Regolamento Regionale n. 19 del 10 agosto 2009 e del Titolo IX del Regolamento Regionale n. 4 del 24 marzo 2011 e s.m.i.”, con particolare riferimento all’art. 1, con il quale il 5° comma dell’art. 36 del Regolamento Regionale n. 1/2009 è sostituito dal seguente:
«Alla data di presentazione della domanda la media impresa deve aver approvato almeno due bilanci e nell’esercizio precedente deve aver registrato un fatturato non inferiore a 8 milioni di euro o, alternativamente, deve aver registrato un numero di U.L.A. non inferiore a 50»;

Rilevato che:
- Con delibera di Giunta Regionale n. 749 del 07/05/2009 è stato approvato il Programma Pluriennale dell’Asse I del PO FESR 2007-2013 (Burp n. 79 del 03/06/2009);
- Con delibera di Giunta Regionale n. 750 del 07/05/2009 è stato approvato il Programma Pluriennale dell’Asse VI del PO FESR 2007-2013 (Burp n. 79 del 03/06/2009);
- Con delibera di Giunta regionale n. 850 del 26/05/09 è stato approvato il Programma Pluriennale dell’Asse II del PO FESR 2007-2013 (Burp n. 86 del 15/06/09);
- Con delibera di Giunta regionale n. 656 del 05/04/11 è stato riapprovato il Programma Pluriennale dell’Asse VI del PO FESR 2007-2013 (Burp n. 65 del 29/04/11);
- Con delibera di Giunta regionale n. 377 del 07/03/13 è stato revisionato il Programma Pluriennale dell’Asse VI del PO FESR 2007-2013 (Burp n. 49 del 03/04/13);
- Con AD n. 556 dell’8/04/2011 si è proceduto all’assunzione di un ulteriore impegno a valere sulla linea di intervento 6.1 - azione 6.1.2;
- Ai sensi dell’Art 4 del citato Decreto del Presidente della Giunta Regionale n. 886/08 è compito del Responsabile di Linea adottare i bandi.

Considerato che l’ampliamento alle imprese in possesso dei requisiti suddetti degli “Aiuti alle Medie Imprese e ai Consorzi di PMI per Programmi Integrati di Agevolazione” è maggiormente in linea con l’attuale congiuntura economica e con il contesto di crisi che le imprese stanno affrontando;

Vista e condivisa la relazione (Rel/2013/905 del 16/05/2013), sottoscritta dal Responsabile del procedimento dell’azione 6.1., dal Responsabile Azione 2.4.1, dal Dirigente dell’Ufficio Incentivi alle PMI, dalla Responsabile dell’azione 1.1.2, dalla Dirigente dell’Ufficio Ricerca Industriale e Innovazione Tecnologica, dal! Responsabile dell’a [ . . . ]

TESTO INTEGRALE DISPONIBILE
PER GLI UTENTI REGISTRATI


Consiglia questa pagina ai tuoi amici
 
Rockwool
FLIR E53

NEWS NORMATIVA

15/11 - Il DL Genova è legge, ecco tutte le misure

Le disposizioni per la ricostruzione del ponte, l’assunzione di ingegneri e i condoni per Ischia e Centro Italia

15/11 - Leasing abitativo, fino a quando sarà detraibile al 19%?

Il Fisco ricorda i limiti temporali e le modalità per sfruttare l’agevolazione per l’acquisto della prima casa


Software Topografia
UP