Carrello 0

Scheda Normativa

Legge dello Stato 27/07/1967 n. 649

(Gazzetta ufficiale 09/08/1967 n. 199)

Norme per la partecipazione delle cooperative di produzione e di lavoro e dei loro consorzi agli appalti di opere pubbliche.

Art.1
Le cooperative di produzione e lavoro e i loro consorzi possono essere ammessi agli appalti di opere pubbliche, nonché ai lavori, alle forniture ed alle commesse di qualsiasi genere delle amministrazioni e delle aziende di Stato, degli enti locali e degli altri enti pubblici negli stessi limiti di importo per i quali sono rispettivamente iscritti nell'albo nazionale dei costruttori ovvero, qualora i sodalizi predetti non siano stati ancora iscritti nell'albo stesso e sino al 17-3-1967, giusta l'art.24 legge 10-2-1962, n.57, modificata dall'art.l0 legge 29-3-1965, n.203, e dalla legge 5-4-1967, n.162, negli elenchi di fiducia esistenti presso le singole amministrazioni ed enti.

Art.2
Per gli appalti di opere pubbliche, lavori, forniture e commesse di ogni genere, di importo non superiore alla cifra di lire 100 milioni per le cooperative e di lire 500 milioni per i consorzi, la somma da depositarsi come cauzione provvisoria, ai sensi del secondo comma dell'art.7 del R.D.8-2-1923, n.422, sarà fissata nella misura dell'1% sino a lire 6 milioni e in ragione dello 0,50% sulla somma eccedente sino alla concorrenza degli importi massimi suddetti.
Per gli appalti di opere pubbliche, [ . . . ]

TESTO INTEGRALE DISPONIBILE
PER GLI UTENTI REGISTRATI


Consiglia questa pagina ai tuoi amici
 
Drutex
WindFree

Edilportale Tour 2019

NEWS NORMATIVA

22/05 - OICE: ‘l’incertezza per la Centrale di progettazione frena il mercato’

Le Società di ingegneria chiedono di modificare lo Sblocca Cantieri per rilanciare il settore

22/05 - Abusi edilizi: anche se realizzati da altri, il proprietario del terreno è responsabile

Cassazione: il proprietario deve dimostrare che la costruzione è avvenuta a sua insaputa e senza la sua volontà


Vestis
P-QUADRO