inc

Scheda Normativa

Legge regionale 01/02/2001 n. 2

(Gazzetta regionale 06/02/2001 n. 12)

Regione Veneto - Intervento regionale a favore dei centri storici dei comuni minori

Art. 1 - Finalità.
1. La Regione del Veneto promuove la salvaguardia e la valorizzazione dei centri storici dei comuni minori nel cui territorio sia stato individuato e perimetrato un centro storico ai sensi della legge regionale 31 maggio 1980, n. 80 “Norme per la conservazione e il ripristino dei centri storici nel Veneto”, al fine di favorirne lo sviluppo culturale, turistico ed economico.

2. Per il raggiungimento delle finalità di cui al comma 1, sono concessi contributi ai comuni per interventi di recupero di edifici aventi caratteristiche storiche od artistiche e delle strutture ed elementi urbani ad essi collegati, da eseguirsi da parte di soggetti pubblici e/o privati.

3. Ai soli fini della presente legge, si considerano minori i comuni con popolazione inferiore a tremilacinquecento abitanti.


Art. 2 - Interventi ammissibili a contributo.
1. Possono essere ammessi a contributo i seguenti interventi:

a) di recupero del patrimonio edilizio pubblico di rilevanza storico od artistica, o comunque situato in un contesto di rilevante pregio ambientale;

b) di recupero del patrimonio edilizio privato di rilevanza storico od artistica o comunque situato in un contesto di rilevante pregio ambientale, limitatamente alle parti esterne od in vista degli edifici;

c) di recupero e sistemazione delle strutture e degli elementi urbani collegati agli interventi di cui alle lettere a) e b).

2. La Giunta regionale, entro il 31 gennaio di ogni anno definisce, previo parere della competente Commissione consiliare da rendersi entro trenta giorni dall'invio della relativa proposta trascorsi i quali si prescinde dal parere, i criteri di priorità per la individuazione degli interventi da ammettere a contributo, le modalità per la presentazione delle domande, la suddivisione percentuale delle risorse finanziarie disponili tra gli interventi di cui al comma 1, le procedure per l'erogazione del contributo regionale, nonché le modalità di controllo e di verifica dell'attuazione degli interventi e le condizioni per la revoca o decadenza del contributo.


Art. 3 - Individuazione degli interventi da ammettere a contributo regionale.
1. Entro sessanta giorni dalla pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione della delibera di cui all'articolo 2, comma 2, i comuni di cui all'articolo 1, raccolgono le domande loro pervenute da parte dei soggetti pubblici e privati e le presentano alla giunta regionale, con l'attestazione di conformità urbanistica dell'intervento richiesto.

2. Entro i successivi novanta giorni, la Giunta regionale, previo parere della competente commissione consiliare da rendersi entro trenta giorni dall'invio della relativa proposta trascorsi i quali si prescinde dal parere, individua gli interventi da ammettere a contributo e la misura dello stesso.


Art. 4 - Attuazione degli interventi.
1. I comuni provvedono ai controlli ed alle verifiche previste dall'articolo 2, comma 2 sull'attuazione degli interventi da parte dei soggetti esecutori nonché alla corresponsione dei contributi.


Art. 5 - Entità e modalità di erogazione dei contributi ai comuni.
1. I contributi regionali sono concessi in conto capitale, sino al settanta per cento della spesa riconosciuta ammissibile.

2. Il contributo è elevato sino all'ottantacinque per cento nei comuni con popolazione residente inferiore ai 1.500 abit [ . . . ]

TESTO INTEGRALE DISPONIBILE
PER GLI UTENTI REGISTRATI


Consiglia questa pagina ai tuoi amici
 
Betoncini
inc
Docce a pavimento_Marketplace
inc

NEWS NORMATIVA

Superbonus 110%, come garantire l’efficienza energetica degli edifici

22/10 - Superbonus 110%, come garantire l’efficienza energetica degli edifici

Nell’ultimo webinar Edilportale indicazioni ed esempi pratici per beneficiare della detrazione, anche attraverso la cessione del credito con sconto in fattura

22/10 - Decreto Requisiti Tecnici, posa in opera esclusa dai massimali di costo

Dal Ministero dell’Economia chiarimenti sul calcolo della spesa massima ammissibile alle detrazioni fiscali


Termografia e misurazioni_Marketplace
inc
BHP
inc

inc