Carrello 0

Scheda Normativa

Legge regionale 24/12/2012 n. 21

(Gazzetta regionale 28/12/2012 n. 52)

Regione Lombardia - Interventi normativi per l’attuazione della programmazione regionale e di modifica e integrazione di disposizioni legislative - Collegato ordinamentale 2013

RELAZIONE

....

Articolo 4

Reca modifiche alla l.r. 12/2005 aggiungendo un articolo, che si inserisce dopo l’art. 25 (nuovo art. 25 bis) e che norma la disciplina transitoria necessaria per il completamento del processo di totale rinnovamento della strumentazione urbanistica comunale avviato dalla l.r. n. 12/2005.

Al primo comma, con una disposizione di favor, è statuito che i Comuni terremotati e quelli dichiarati in dissesto finanziario entro il 31 dicembre 2012 possano continuare ad attuare le previsioni del vigente PRG fino al 31 dicembre 2013. Al secondo periodo è chiarita quale disciplina si applicherà, qualora i suddetti Comuni non adottino il PGT entro il 31/12/2013.

Il secondo comma prevede che nei Comuni, in cui è stato adottato il PGT entro il 31/12/2012, termine di validità dei vecchi piani regolatori generali (art. 25, comma 1 l.r. n. 12/2005), si attuino le previsioni del vigente PRG, esclusi i piani attuativi e facendo, comunque, salve le salvaguardie relativamente al PGT adottato. Nella norma viene, inoltre, stabilito che a partire dal 1 gennaio 2013 tali Amministrazioni Comunali non potranno in ogni caso dar corso a procedure di variante, comunque denominate, al vigente PRG.

Il terzo comma stabilisce che, qualora i Comuni di cui al comma 2 non approvino il PGT entro il 31 luglio 2013, agli stessi si applicheranno le disposizioni più restrittive di cui ai successivi commi 4 e 5.

Il quarto comma prevede la disciplina applicabile ai Comuni che non adottino il PGT entro il 31/12/2012, per i quali resta confermata la perdita di efficacia del vecchio PRG. La norma, in ossequio a quanto stabilito dall’art. 9, comma 1 d.P.R. n. 380/2001, che riconosce in capo alle regioni la possibilità di prevedere norme più restrittive rispetto a quella generale statale, stabilita per i Comuni sprovvisti di strumenti urban [ . . . ]

TESTO INTEGRALE DISPONIBILE
PER GLI UTENTI REGISTRATI


Consiglia questa pagina ai tuoi amici
 
B/Sana
Knauf manuale antincendio

NEWS NORMATIVA

17/01 - Professionisti e imprese, più vicini i pagamenti della PA

Operativa la piattaforma con cui Cassa Depositi e Prestiti anticipa a Regioni ed Enti locali il saldo dei debiti maturati al 31 dicembre 2018

17/01 - Consumo di suolo, Ance propone una ‘rivoluzione culturale’

Poche regole generali e incentivi per la rigenerazione con processi differenziati in base al tipo di tessuto urbano


Finstral
ASSA ABLOY