Carrello 0

Scheda Normativa

News Correlate

02/02/2018
Edifici abusivi, l’interesse pubblico evita sempre la demolizione?

Cassazione: solo se il Comune indica in modo preciso l’immobile da salvare e le motivazioni

Legge regionale 06/05/2013 n. 5

(Gazzetta regionale 07/05/2013 n. 24)

Regione Campania - Disposizioni per la formazione del bilancio annuale 2013 e pluriennale 2013-2015 della Regione Campania (Legge Finanziaria regionale 2013)

IL CONSIGLIO REGIONALE
Ha approvato

IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE
PROMULGA

La seguente legge:

Art. 1
1. Ai sensi del decreto-legge 10 ottobre 2012, n. 174 (Disposizioni urgenti in materia di finanza e funzionamento degli enti territoriali, nonché ulteriori disposizioni in favore delle zone terremotate nel maggio 2012), convertito, con modificazioni, dalla legge 7 dicembre 2012, n. 213, recepito con legge regionale 24 dicembre 2012, n. 38 (Disposizioni di adeguamento al decreto-legge 10 ottobre 2012, n. 174), a decorrere dall’esercizio finanziario 2013, è abolito il rimborso forfettario di cui all’articolo 33 della legge regionale 6 dicembre 2000, n. 18 (Disposizioni di finanza regionale).

2. E’ attribuita al settore amministrazione del Consiglio regionale la gestione delle procedure e la liquidazione ai beneficiari dei relativi contratti di cui al capitolo 5022 del bilancio del Consiglio regionale, nei limiti dell’articolo 5 della legge regionale 9 ottobre 2012, n. 29 (Legge di semplificazione del sistema normativo regionale – Abrogazione di disposizioni legislative e norme urgenti in materia di contenimento [ . . . ]

TESTO INTEGRALE DISPONIBILE
PER GLI UTENTI REGISTRATI


Consiglia questa pagina ai tuoi amici
 
ARYA indoor
P-Learning

NEWS NORMATIVA

18/01 - Sopraelevazioni senza verifica sismica, la proposta del Governo

Un emendamento al DL Semplificazione elimina l’obbligo per piccoli lavori di ampliamento

17/01 - Professionisti e imprese, più vicini i pagamenti della PA

Operativa la piattaforma con cui Cassa Depositi e Prestiti anticipa a Regioni ed Enti locali il saldo dei debiti maturati al 31 dicembre 2018


THERMA V
Viessmann