inc

Scheda Normativa

News Correlate

22/03/2021
Equo compenso, anche l’Umbria ha la sua legge

Obiettivo: tutelare il lavoro dei professionisti e attenuare l’evasione fiscale

Legge regionale 15/03/2021 n. 6

(Gazzetta regionale 17/03/2021 n. 19)

Regione Umbria - Norme in materia di tutela delle prestazioni professionali per attività espletate per conto di committenti privati e di contrasto all’evasione fiscale

Art. 1
(Oggetto e finalità)
1. La presente legge detta norme per la tutela delle prestazioni professionali rese sulla base di istanze presentate
alla pubblica amministrazione per conto dei privati cittadini o delle imprese, al fine di tutelare il lavoro svolto dai
professionisti e, contestualmente, ridurre e contrastare l’evasione fiscale.

Art. 2
(Presentazione dell’istanza alla pubblica amministrazione)
1. La presentazione di istanza autorizzativa o di istanza ad intervento prevista dalle norme e dai regolamenti regionali, provinciali e comunali deve essere corredata, oltre che da tutti gli elaborati previsti dalla normativa vigente, dalla
lettera di affidamento dell’incarico sottoscritta dal committente, unitamente alla copia fotostatica di un documento
d’identità in conformità alle disposizioni del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445 (Testo
unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa).

Art. 3
(Pagamenti per la prestazione professionale effettuata)
1. L’amministrazione, al momento del rilascio dell’atto autorizzativo o della ricezione di istanze ad intervento diretto,
acquisisce la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà del professionista o dei professionisti sottoscrittori degli
elaborati progettuali, redatta nelle forme di cui al D.P.R. 445/2000, attestante il pagamento delle correlate spettanze
da parte del committente.
2. La mancata presentazione della dichiarazione di cui al comma 1 costituisce motivo ostativo per il completamento
dell’iter amministrativo fino all’avvenuta integrazione. La richiesta di integrazione è effettuata dall’amministrazione
che ha ricevuto l’istanza.
3. Le disposizioni dell’articolo 2 e dei commi 1 e 2 del presente articolo non si applicano ai procedimenti inerenti
gli interventi di cui agli articoli 119 e 121 del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34 (Misure urgenti in materia di salute,
sostegno al lavoro e all’economia, nonché di politiche sociali connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19),
convertito, con modificazioni, dalla legge 17 luglio 2020, n. 77, ove il committente non abbia già corrisposto integralmente il compenso dovuto al professionista e abbia optato per la cessione del [ . . . ]

TESTO INTEGRALE DISPONIBILE
PER GLI UTENTI REGISTRATI


Consiglia questa pagina ai tuoi amici
 
BetteAir
incinc
SHERPA
inc

NEWS NORMATIVA

Abusi edilizi, si può sospendere la demolizione?

14/06 - Abusi edilizi, si può sospendere la demolizione?

Cassazione: sì, ma i giudici devono valutare se il manufatto può essere sanato in tempi rapidi

11/06 - Sismabonus 110%, come si calcolano i limiti di spesa

L’Agenzia delle Entrate spiega quando vanno incluse le unità immobiliari non residenziali e cambia idea sui requisiti per ottenere la detrazione


Software Namirial 110%
inc
Capannoni Kopron
inc

inc