Carrello 0

Scheda Normativa

Nota 10/12/2012 n. 8798

INAIL - DURC. Trasmissione tramite PEC dei certificati emessi dall'INAIL alle stazioni appaltanti e alle amministrazioni procedenti

A TUTTE LE STRUTTURE

Oggetto: DURC. Trasmissione tramite PEC dei certificati emessi dall'INAIL alle stazioni appaltanti e alle amministrazioni procedenti.

Si comunica che a partire dal 12 dicembre 2012 sarà disponibile una nuova versione dell'applicativo telematico www.sportellounicoprevidenziale.it che consentirà di chiedere all'INAIL il recapito tramite PEC del DURC firmato digitalmente. Tale servizio sarà operativo per le richieste effettuate a partire dalla data suindicata.

In sede di prima applicazione, i DURC trasmessi via PEC saranno solo quelli richiesti dalle Stazioni Appaltanti e dalle Amministrazioni Procedenti. Per l'invio tramite PEC ai soggetti richiedenti diversi dalle Stazioni Appaltanti e dalle Amministrazioni si fa riserva di successive comunicazioni.

Al fine di fornire istruzioni ed adeguato supporto all'utenza, è stato predisposto il "Manuale per la richiesta di invio del DURC via PEC da parte di una SA/AP" che sarà disponibile sul sito di Sportello Unico Previdenziale1.

Si precisa che per utilizzare il servizio di recapito tramite PEC da parte dell'INAIL, tutti i soggetti che sono in possesso di un'utenza come "Stazione Appaltante/Amministrazione Procedente" (di seguito "SA/AP") devono verificare nel proprio profilo anagrafico all'interno di Sportello Unico Previdenziale:
■che la Struttura di appartenenza sia correttamente e puntualmente identificata e, cioè, che sia specificato - oltre alla denominazione dell'Ente - sia il Dipartimento/Direzione che il Settore/Ufficio/Sede
■che l'indirizzo di posta elettronica certificata della Struttura di appartenenza sia inserito e sia corretto.

Per aggiornare i dati, dopo l'accesso al sito, l'utente SA/AP deve seguire il percorso "Gestione anagrafiche" - "Stazioni Appaltanti/Amministrazioni Procedenti", inserire il dato e-mail PEC mancante o modificare quello presente a sistema e, infine, confermare l'operazione.
In mancanza degli aggiornamenti descritti, qualora vi siano più SA/AP facenti capo ad uno stesso Ente/Amministrazione, il DURC sarà recapitato all'indirizzo PEC che risulta registrato.

Nel caso in cui la singola SA/AP non sia dotata di un proprio indirizzo PEC, deve indicare quello della Struttura ad essa gerarchicamente sovraordinata, fermo restando che, in tal caso, sarà onere di quest'ultima Struttura trasmettere il documento ricevuto dallo Sportello Unico Previdenziale a quella che ha effettuato la richiesta.

CONDIZIONI PER USUFRUIRE DEL SERVIZIO DI RECAPITO VIA PEC DA PARTE DELL'INAIL

Per richiedere il recapito del DURC tramite PEC da parte dell'INAIL sono indispensabili le seguenti condizioni:
a) l'utente SA/AP deve essere in possesso di una casella PEC valida
b) l'utente SA/AP deve scegliere "PEC" come recapito di corrispondenza
c) la ditta per la quale si richiede il DURC deve applicare un CCNL diverso dall'edilizia
d) l'utente SA/AP deve indicare l'INAIL come ente di emissione.

In presenza di dette condizioni, i DURC richiesti a partire dalla data suindicata potranno essere inviati dall'INAIL all'indirizzo PEC della SA/AP richiedente.

MODALITÀ DI COMPILAZIONE DELLA RICHIESTA DI DURC

Per ricevere dall'INAIL il DURC tramite PEC, in fase di compilazione della richiesta, l'utente SA/AP, dopo aver verificato che il campo "e-mail PEC" del tab "Richiedente" sia correttamente valorizzato, deve compilare il tab "Impresa" come se [ . . . ]

TESTO INTEGRALE DISPONIBILE
PER GLI UTENTI REGISTRATI


Consiglia questa pagina ai tuoi amici
 
Profilpas
Geosec

NEWS NORMATIVA

21/9 - Antisismica, no alle semplificazioni per le piccole opere

La Cassazione boccia le norme regionali che consentono di non valutare l’opera nel suo complesso

20/9 - Ascensore in condominio, serve il permesso di costruire?

Tar Lombardia: se installato all’esterno il titolo abilitativo può essere superfluo, ma è richiesto il consenso dell’assemblea


Sismicad 12
Attraversamenti anticendio