Carrello 0

Scheda Normativa

Norme Correlate

Ordinanza 30/09/ 2013 n. 113

Regione Emilia-Romagna - Commissario delegato - Modifiche all’Ordinanza n. 57 del 12 ottobre 2012 come modificata dall’Ordinanza n. 64 del 29 ottobre 2012, dall’Ordinanza n. 74 del 15 novembre 2012, dall’Ordinanza n. 15 del 15 febbraio 2013 e dall’Ordinanza n. 42 del 29 marzo 2013 Criteri e modalità per il riconoscimento dei danni e la concessione dei contributi per la riparazione, il ripristino, la ricostruzione di immobili ad uso produttivo, per la riparazione e il riacquisto di beni mobili strumentali all’attività, per la ricostituzione delle scorte e dei prodotti e per la delocalizzazione, in relazione agli eventi sismici del 20 e 29 maggio 2012. Approvazione delle Linee Guida per la presentazione delle domande e le richieste di erogazione dei contributi

Ordinanza 29/03/ 2013 n. 42

Regione Emilia-Romagna - Commissario delegato - Modifiche all’Ordinanza n. 57 del 12 ottobre 2012 come modificata dall’Ordinanza n. 64 del 29 ottobre 2012, dall’Ordinanza n. 74 del 15 novembre 2012 e dall’Ordinanza n. 15 del 15 febbraio 2013 - Criteri e modalità per il riconoscimento dei danni e la concessione dei contributi per la riparazione, il ripristino, la ricostruzione di immobili ad uso produttivo, per la riparazione e il riacquisto di beni mobili strumentali all’attività, per la ricostituzione delle scorte e dei prodotti e per la delocalizzazione, in relazione agli eventi sismici del 20 e 29 maggio 2012. Approvazione delle Linee Guida per la presentazione delle domande e le richieste di erogazione dei contributi

Ordinanza 22/02/ 2013 n. 23

Regione Emilia-Romagna - Commissario delegato - Modalità e criteri per la concessione alle imprese di contributi in conto capitale ai sensi dell’art. 3 del Decreto Legge 6 giugno 2012 n. 74, convertito in legge con modificazioni nella Legge 1 agosto 2012 n. 122, a valere sulle risorse di cui all’art. 10, comma 13 del Decreto- Legge 22 giugno 2012, n. 83 convertito con modificazioni dalla L. del 7 agosto 2012 n. 134 – Finanziamento degli interventi di rimozione delle carenze strutturali finalizzati alla prosecuzione delle attività per le imprese insediate nei territori colpiti dal sisma del maggio 2012

Ordinanza 12/10/ 2012 n. 57

Regione Emilia-Romagna - Criteri e modalità per il riconoscimento dei danni e la concessione dei contributi per la riparazione, il ripristino, la ricostruzione di immobili ad uso produttivo, per la riparazione e il riacquisto di beni mobili strumentali all’attività, per la ricostituzione delle scorte e dei prodotti e per la delocalizzazione, in relazione agli eventi sismici del 20 e 29 maggio 2012

News Correlate

26/02/2013
Emilia, dall'Inail 73 milioni per la sicurezza dei capannoni

Contributi per gli interventi strutturali, ulteriori 7 milioni di euro per ripristinare gli edifici pubblici

15/02/2013
Emilia-Romagna, contributi del 100% per la ricostruzione

Oltre 1000 le richieste inoltrate tra abitazioni ed imprese, per un totale di 17,6 milioni di euro

Ordinanza 15/02/2013 n. 15

(Gazzetta regionale 18/02/2013 n. 36)

Regione Emilia-Romagna - Commisario delegato - Modifiche all’Ordinanza n. 57 del 12 ottobre 2012 come modificata dall’Ordinanza n. 64 del 29 ottobre 2012 e dall’Ordinanza n. 74 del 15 novembre 2012. Criteri e modalità per il riconoscimento dei danni e la concessione dei contributi per la riparazione, il ripristino, la ricostruzione di immobili ad uso produttivo, per la riparazione e il riacquisto di beni mobili strumentali all’attività, per la ricostituzione delle scorte e dei prodotti e per la delocalizzazione, in relazione agli eventi sismici del 20 e 29 maggio 2012. Approvazione delle Linee Guida per la presentazione delle domande e le richieste di erogazione dei contributi

[ . . . ]

TESTO INTEGRALE DISPONIBILE
PER GLI UTENTI REGISTRATI


download
Consiglia questa pagina ai tuoi amici
 
NORMABLOK PIU
Alteas One

NEWS NORMATIVA

21/02 - Sismabonus, ecco quando si rischia di perdere la detrazione fiscale

L’asseverazione del miglioramento sismico ottenibile deve essere allegata alla Scia. Ma cosa accade se i lavori richiedono il permesso di costruire?

20/02 - Sisma 2016, Cassazione: il centro polivalente di Boeri non è a norma

I giudici dubitano però che il sequestro preventivo cui è stata sottoposta l’opera sia la scelta corretta


ARYA indoor
TEGOLIT PLUS 200