Carrello 0

Scheda Normativa

Norme Correlate

Ordinanza 28/03/ 2013 n. 38

Regione Emilia-Romagna - Commissario delegato - Edifici Pubblici Temporanei EPT (già EMT, EST, PST). Approvazione atti di gara. Assegnazione finanziamento al Comune di Cavezzo per la realizzazione di una palestra scolastica temporanea

Ordinanza 28/03/ 2013 n. 41

Regione Emilia-Romagna - Commissario delegato - LOCALIZZAZIONE AREE PER STRUTTURE DI EMERGENZA: Integrazioni ed aggiornamenti delle ordinanze: n. 6 del 5 luglio 2012 e ss.mm.ii., n. 15 del 31 luglio 2012 e ss.mm.ii., n. 28 del 24 agosto 2012 e ss.mm.ii., n. 40 del 19 ottobre 2012 e ss.mm.ii. n. 80 del 22 novembre 2012 e ss.mm.ii. AUTORIZZAZIONI SISMICHE PREVENTIVE: Integrazione e modifica delle ordinanze n. 42 del 20 settembre 2012 e n. 83 del 6 dicembre 2012

Ordinanza 13/03/ 2013 n. 28

Regione Emilia-Romagna - Commisario delegato - Attuazione del decreto-legge 6 giugno 2012 n. 74, convertito con modificazioni, dalla legge 1 agosto 2012 n. 122. Applicazione deroga da parte del Commissario delegato prevista dalla Delibera del Consiglio dei Ministri del 15 febbraio 2013. Conferimento delega funzioni ai Sindaci dei comuni e Presidenti delle province e connesse deroghe per realizzazione opere pubbliche, acquisto ed affitto immobili, nonché per l’acquisto degli arredi finalizzati alla gestione dell’emergenza e della ricostruzione a seguito degli eventi sismici del 20 e 29 maggio 2012

Ordinanza 18/02/ 2013 n. 17

Regione Emilia-Romagna - Commissario delegato - Ulteriore rimodulazione del Programma Operativo Scuole per assicurare il normale svolgimento dell’attività scolastica

Ordinanza 18/04/2013 n. 49

(Gazzetta regionale 18/04/2013 n. 106)

Regione Emilia-Romagna - Commissario delegato - Localizzazione aree per strutture di emergenza: Rettifica dell’ordinanza n. 41 del 28 marzo 2013. Codici CIG: Rettifica ordinanza n. 38 del 28 marzo 2013. Richiesta ammissione a finanziamento: Integrazione ordinanza n. 17 del 18 febbraio 2013. Conferimento delega di funzioni e connesse deroghe ai Sindaci dei Comuni e Presidenti delle province: modifica ed integrazione del punto 5) dell’ordinanza n. 28 del 13 marzo 2013

IL PRESIDENTE

IN QUALITÀ DI COMMISSARIO DELEGATO

ai sensi dell’art. 1 comma 2 del D.L. n. 74/2012

convertito con modificazioni dalla Legge n. 122/2012

Vista la legge 24 febbraio 1992, n. 225;

Visto il decreto-legge 7 settembre 2001, n. 343, convertito, con modificazioni, dalla legge 9 novembre 2001, n. 401;

Visto il D.P.R. 8 giugno 2001, n. 327 “Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di espropriazioni per pubblica utilità”;

Visto l’art. 3 del decreto-legge 30 novembre 2005, n. 245, convertito, con modificazioni, dalla legge 27 gennaio 2006, n. 21;

Visto l’art. 8 della L. R. n.1 del 2005, recante “Norme in materia di protezione civile”;

Visto il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 21 maggio 2012 recante la dichiarazione dell’eccezionale rischio di compromissione degli interessi primari a causa degli eventi sismici del 20 e 29 maggio 2012, ai sensi dell’art. 3, comma 1, del decreto legge 4 novembre 2002 n. 245, convertito con modificazioni dall’art. 1 della Legge 27 dicembre 2002, n. 286;

Visto il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 22 maggio 2012 con il quale è stato dichiarato fino al 21 luglio 2012 lo stato d’emergenza in ordine agli eventi sismici che hanno colpito il territorio delle Province di Bologna, Modena, Ferrara e Mantova il giorno 20 maggio 2012 ed è stata disposta la delega al capo del dipartimento della Protezione Civile ad emanare ordinanze in deroga ad ogni disposizione vigente e nel rispetto dei principi generali dell’ordinamento giuridico;

Visto il Decreto-Legg [ . . . ]

TESTO INTEGRALE DISPONIBILE
PER GLI UTENTI REGISTRATI


download
Consiglia questa pagina ai tuoi amici
 
Fibrotubi
M.v.b.

NEWS NORMATIVA

18/10 - Danni durante i lavori, chi è il responsabile?

La Cassazione spiega la differenza tra danni causati da chi effettua i lavori e danni provocati dalla ‘cosa’ su cui si effettuano gli interventi

17/10 - Appalti, Cnappc a Salvini: ‘grave errore alzare la soglia limite per affidamenti diretti’

Presidente Cappochin: ‘i progetti di opere pubbliche siano assegnati con concorsi di progettazione’


Finstral
CallMe