Carrello 0

Scheda Normativa

Norme Correlate

Piano urbanistico 05/10/ 2010

Provincia di Barletta-Andria-Trani (BAT) - Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale (P.T.C.P.)

Piano urbanistico 08/06/ 2007

Regione Puglia - Piano Energetico Ambientale Regionale (P.E.A.R.)

Piano urbanistico 15/05/2012

Provincia di Barletta-Andria-Trani (BAT) - Piano Energetico Provinciale (P.E.P.)

Il Piano Energetico Provinciale (P.E.P.) nasce dalla volontà dell’amministrazione provinciale di dotarsi di uno strumento di programmazione e pianificazione energetica a medio lungo termine che consenta di individuare le specifiche azioni di intervento in tema di risparmio energetico e di produzione di energia da fonti rinnovabili attuabili nel territorio della provincia Barletta-Andria-Trani.

Il P.E.P. è strutturato in tre parti: Quadro Conoscitivo, Bilancio Energetico e Scenario tendenziale, Linee Strategiche e Piano di Azione.

PARTE I: Quadro conoscitivo. Contiene una ricognizione del contesto socio-economico e territoriale della provincia strettamente finalizzato a rilevare tutti gli elementi che concorrono ad orientare le scelte di pianificazione energetica.

PARTE II: Bilancio energetico. Il bilancio rappresenta l’analisi del sistema energetico della provincia relativamente al periodo 1990-2010. Il bilancio energetico fornisce un quadro di sintesi del sistema energetico provinciale tramite il quale sono state individuare le criticità del sistema attuale, quantificato il contributo delle fonti energetiche rinnovabili rispetto alle fonti fossili e orientate in prima battuta le strategie energetiche da perseguire. A partire dal bilancio energetico si delinea lo scenario tendenziale, con un orizzonte temporale di una decina di anni, che stima l’evoluzione dei consumi energetici e della produzione di energia al 2020.

PARTE III: Strategie e Linee di Azione. Delinea le linee di indirizzo che la provincia intende porre per definire la propria politica energetica di governo del territorio a breve e medio termine. La consapevolezza che l’evoluzione del sistema energetico vada verso livelli sempre più elevati di consumi, comporta necessariamente l’adozione di strategie di pianificazione mirate ad un contenimento delle emissioni climalteranti. Per l’individuazione delle linee strategiche da intraprendere nella pianificazione energetica del territorio si è operato per [ . . . ]

TESTO INTEGRALE DISPONIBILE
PER GLI UTENTI REGISTRATI


Consiglia questa pagina ai tuoi amici
 
New Essence
SIKAFLEX -11 FC+

NEWS NORMATIVA

16/11 - Sismabonus, gli ingegneri sismici: ‘potenziare le agevolazioni fiscali’

ISI propone tetti di spesa in base ai metri quadri e bonus per diagnosi sismiche anche senza lavori. Su quest’ultimo punto c’è un emendamento del M5S

16/11 - Antisismica, il Governo valuta incentivi per la verifica statica degli immobili

Accolto un ordine del giorno per la mappatura degli immobili residenziali di edilizia privata e pubblica


Rockwool
Rehau