Carrello 0

Scheda Normativa

Norme Correlate

Delibera/zione 08/10/ 2012 n. 878

Regione Toscana - Aggiornamento della classifi cazione sismica regionale in attuazione dell’O.P.C.M. 3519/2006 ed ai sensi del D.M. 14/01/2008 - Revoca della DGRT 431/2006

Regolamento 25/10/ 2011 n. 53/R

Regione Toscana - Regolamento di attuazione dell’articolo 62 della legge regionale 3 gennaio 2005, n.1 (Norme per il governo del territorio) in materia di indagini geologiche

Regolamento 09/07/ 2009 n. 36/R

Regione Toscana - Regolamento di attuazione dell'articolo 117, commi 1 e 2 della L.R. 3 gennaio 2005 n. 1 (Norme per il governo del territorio). Disciplina le modalità di svolgimento delle attività di vigilanza e verifica delle opere e delle costruzioni in zone soggette a rischio sismico

Legge regionale 03/01/ 2005 n. 1

Regione Toscana - Norme per il governo del territorio

Regolamento 22/10/2012 n. 58/R

(Gazzetta regionale 26/10/2012 n. 57)

Regione Toscana - Regolamento di attuazione dell’articolo 117, com­ma 2, lettera g) della legge regionale 3 gennaio 2005, n. 1 (Norme per il governo del territorio). Verifiche nelle zone a bassa sismicità. Determinazione del campione da assoggettare a verifica

La Giunta regionale
ha approvato

Il Presidente della Giunta
emana

il seguente regolamento:


Indice

Preambolo

Art. 1 - Oggetto
Art. 2 - Classificazione delle zone soggette a rischio sismico. Zone a bassa sismicità
Art. 3 - Tipologia degli interventi da assoggettare alla verifica mediante il metodo a campione
Art. 4 - Criteri per la determinazione della dimensione del campione assoggettato a verifi [ . . . ]

TESTO INTEGRALE DISPONIBILE
PER GLI UTENTI REGISTRATI


Consiglia questa pagina ai tuoi amici
 
B/Sana
Finstral

NEWS NORMATIVA

16/01 - Tettoia o pergotenda? Gli elementi per distinguerle

Il Consiglio di Stato spiega quando la struttura rientra tra le opere di edilizia libera e quando è necessario il permesso di costruire

16/01 - Sopraelevazione in aderenza a edificio confinante, ok con giunto antisismico

Corte di Cassazione: necessario evitare la rigidità dello stabile, a prescindere dai materiali utilizzati


THERMA V
ASSA ABLOY