Carrello 0

Scheda Normativa

News Correlate

19/06/2014
Appalti, il Durc deve essere regolare per tutta la procedura di gara

La possibilità di sanatoria entro 15 giorni data dal DL Fare vale solo per la richiesta degli sgravi fiscali

Sentenza 12/06/2014 n. 3334

Tar Campania – Il Durc deve risultare regolare per tutta la durata della procedura di gara

Con bando n. 1/2013 il Comune di Napoli ha indetto una gara per l'affidamento del servizio relativo alla realizzazione del progetto “Avvio emozione Napoli” per un importo di euro 30.000,00.
All'esito della procedura risultava aggiudicataria provvisoria la odierna ricorrente, la quale espone di avere reso tra le altre, la dichiarazione relativa alla sussistenza della regolarità contributiva alla data del bando; ciò sulla scorta di un DURC positivo rilasciato precedentemente dall’INOS e della assenza di comunicazioni nel cd. cassetto previdenziale.
La stazione appaltante procedeva quindi alle prescritte verifiche , nel corso delle quali acquisiva di ufficio un'attestazione durc rilasciata dall’INPS che dichiarava che l'impresa non risultava regolare alla data del 20.6.2013 e procedeva all’avvio del procedimento di revoca della aggiudicazione.
La ricorrente ribadiva di avere effettuato un controllo formale presso l’INPS nel quale non risultavano irregolarità, e l’amministrazione [ . . . ]

TESTO INTEGRALE DISPONIBILE
PER GLI UTENTI REGISTRATI


Consiglia questa pagina ai tuoi amici
 
Core
FLIR E53

NEWS NORMATIVA

13/11 - Comunicazioni elettroniche negli appalti, niente obbligo sotto i 1000 euro

L’Anac chiarisce: lo prevede una disposizione della Finanziaria 2007 ancora in vigore

13/11 - Pagamenti della PA, proposti tempi più elastici solo se motivati dal tipo di contratto

Un emendamento al disegno di legge europea 2018 propone anche il rilascio del certificato di pagamento entro 7 giorni dal collaudo


New Essence
Sydney Grafite