Carrello 0

Scheda Normativa

News Correlate

07/04/2014
Terre da scavo, le Regioni non possono semplificarne l'uso

Gli unici riferimenti normativi per l’utilizzo dei materiali estratti sono il DM 161/2012 e il Decreto del fare

Sentenza 26/03/2014 n. 70

Corte Costituzionale - Norme regionali sull'uso delle terre e rocce da scavo

REPUBBLICA ITALIANA
IN NOME DEL POPOLO ITALIANO
LA CORTE COSTITUZIONALE
composta dai signori: Presidente: Gaetano SILVESTRI; Giudici : Luigi MAZZELLA, Sabino CASSESE, Giuseppe TESAURO, Paolo Maria NAPOLITANO, Giuseppe FRIGO, Alessandro CRISCUOLO, Paolo GROSSI, Giorgio LATTANZI, Aldo CAROSI, Marta CARTABIA, Sergio MATTARELLA, Mario Rosario MORELLI, Giancarlo CORAGGIO,
ha pronunciato la seguente
SENTENZA
nel giudizio di legittimità costituzionale dell’art. 19 della legge della Provincia autonoma di Trento 27 marzo 2013, n. 4 (Modificazioni della legge provinciale sulle foreste e sulla protezione della natura, di disposizioni in materia urbanistica, del testo unico provinciale sulla tutela dell’ambiente dagli inquinamenti e della legge finanziaria provinciale 2013), che ha inserito l’art. 85-ter, rubricato «Autorizzazioni al recupero di rifiuti costituiti da terre e rocce da scavo provenienti da cantieri di piccole dimensioni», nel d.P.G.p. 26 gennaio 1987, n. 1-41/legisl. (Testo unico provinciale sulla tutela dell’ambiente dagli inquinamenti), promosso dal Presidente del Consiglio dei ministri con ricorso notificato il 30 maggio-3 giugno 2013, depositato in cancelleria il 4 giugno 2013 ed iscritto al n. 66 del registro ricorsi 2013.
Visto l’atto di costituzione della Provincia autonoma di Trento;
udito nell’udienza pubblica dell’11 marzo 2014 il Giudice relatore Mario Rosario Morelli;
uditi l’avvocato dello Stato Diana Ranucci per il Presidente del Consiglio dei ministri e l’avvocato Maria Chiara Lista per la Provincia autonoma di Trento.


Ritenuto in fatto
1.– Con il ricorso in epigrafe, il Presidente del Consiglio dei ministri, rappresentato e difeso dall’Avvocatura generale dello Stato, ha promosso, in via principale, questione di legittimità costituzionale dell’art. 19 della legge della Provincia autonoma di Trento 27 marzo 2013, n. 4 (Modificazioni della legge provinciale sulle foreste e sulla protezione della natura, di disposizioni in materia urbanistica, del testo unico provinciale sulla tutela dell’ambiente dagli inquinamenti e della legge finanziaria provinciale 2013), a [ . . . ]

TESTO INTEGRALE DISPONIBILE
PER GLI UTENTI REGISTRATI


Consiglia questa pagina ai tuoi amici
 
THERMA V
Finstral

NEWS NORMATIVA

18/01 - Sopraelevazioni senza verifica sismica, la proposta del Governo

Un emendamento al DL Semplificazione elimina l’obbligo per piccoli lavori di ampliamento

17/01 - Professionisti e imprese, più vicini i pagamenti della PA

Operativa la piattaforma con cui Cassa Depositi e Prestiti anticipa a Regioni ed Enti locali il saldo dei debiti maturati al 31 dicembre 2018


Knauf manuale antincendio
ASSA ABLOY