Carrello 0
paolo ippolito

paolo ippolito Geometra

paolo ippolito

paolo ippolito

Geometra

via trieste 2_a - 71024 Candela (FG)

Profilo di paolo ippolito

Amministratore unico della società RACE srls,, azienda, regolarmente iscritta presso la Camera di Commercio Industria Artigianato ed Agricoltura di Foggia al REA FG-292505 , P.I. e C.F. 0400660713, per riprese aeree nel campo della fotografia , è regolarmente assicurata con polizza n. 10486826/049L emessa dalla società assicurativa LLOYD’S valida fino al 31/03/2018 , è autorizzata ed iscritta nel registro ENAC (Ente Nazionale per l’Avia-zione) al n.7830 , per operazioni speciali in zona critica, con mezzo aereo a pilotaggio remoto (DRONE) di marca FlyTop mod. FlyNovex identificato con sigla APR FLN 103 – SPR 103 –Flight Controller 003A003F del peso di Kg.7.00 ,dotato dei seguenti sensori : 1) Sensore video camera GOPRO HERO 5 , per effettuare riprese video dell’area di interesse ; 2) Sensore fotografico di marca Sony Alpha 6000 per rilievi di precisione aereo fotogrammetrici ; i dati rilevati (ortofoto georeferenziata) opportunamente elaborati producono i seguenti modelli del terreno : - Modello Digitale delle Superfici (DSM) , rappresenta in forma digitale le quote del terreno, del tetto degli edifici, della chioma degli alberi ecc.; - Modello Digitale del Terreno (DTM) ,rappresenta in forma digitale le quote del terreno, ottenuto dal DSM attraverso procedure di filtraggio volte ad eliminare le interferenze della vegetazione e delle infrastrutture; - Modello Digitale del terreno depurato dalla vegetazione (DTMI) , rappresenta in forma digitale le quote del terreno, e delle infrastrutture in genere (quota del tetto di edifici, strade ecc) ; - Piani quotati e profili dell’area interessata, (dati idonei alla determinazione delle superfici scolanti e dei volumi di materiale da movimentare) ; - Calcolo dei volumi e delle masse sulle superficie rilevate; (manufatti,cumuli,volumi boschivi etcc.) 3) Sensore Multispettrale Parrot Sequoia, idoneo all’acquisizione di immagini visibili e invisibili, fornendo dati calibrati per monitorare in maniera ottimale lo stato di salute e il vigore delle aree a verde . 4) Sensore ad infrarossi FLIR A65, idoneo all’acquisizioni di immagini visibili ed invisibili, per il monitoraggio delle condizioni o prevenzione incendi, valutazione energetiche, dispersioni termiche dalle coperture di impianti industriali e non; 5) Mini drone Bee Copter 250 g dotato di fotocamera a 12 megapixel con sensore 1/ 2,3” e con ottica modificata per evitare la distorsione dell'immagine, idoneo per i rilievi in aree chiuse o spazi angusti; Per tanto si è in grado di poter offrire i seguenti servizi per le sotto elencate macro tipologie : 1) AMBIENTE E TERRITORIO a) Monitoraggio e rilievo di pendii, frane , aree soggette ad inondazioni e/o esondazioni, manufatti edili, dissesti di strade e/o delle pavimentazioni delle stesse, determinazione e stima degli interventi a farsi, etcc., nonché rilievi di precisione con restituzione d’ortofoto georeferenziate, b) Rilievo delle sezioni dei corsi d’acqua con individuazione dei manufatti predisposti al corretto deflusso delle stesse e, di eventuali corpi estranei che ne ostruiscono il normale deflusso; c) verifica di scarichi abusivi nelle acque pubbliche ; d) individuazione di discariche abusive ed aree oggetto di abbandono incontrollato ed abusivo di rifiuti, sia in aree aperte che lungo margini stradali, con determinazione immediata delle aree di ingombro, dei volumi, della tipologia dei rifiuti abbandonati, con restituzione del rilievo su mappe catastali per l’individuazione dei proprietari delle aree interessate dagli sversamenti incontrollati; e) rilievo e riscontro di eventuali manufatti edili abusivi, con individuazione esatta delle opere realizzate, restituzione dei dati acquisiti sulle cartografie ufficiali , per la verifica di eventuali abusi in relazione ai vincoli paesaggistici e/o urbanistici esistenti; f) rilievo e riscontro di eventuali occupazioni abusive da parte di terzi di aree di interesse pubblico, con determinazione della consistenza dell’abuso; g) censimento e/o verifica di coperture in cemento amianto; h) Determinazioni dei volumi di scavo e /o ripristino di cave ; i) Ispezioni e verifiche di manufatti edili (ponti, tralicci, campanili, tetti di fabbricati, etcc, manufatti a volte di difficile accesso ed ispezione ; j) rilevo di aree boschive bruciate; k) verifica delle dispersioni termiche di edifici di interesse pubblico (sedi istituzionale, scuole, palestre etcc.) ; 2) AMBIENTE E SICUREZZA : a) Monitoraggio di aree di cantiere per la verifica della corretta applicazione delle norme della legge 81/2008 ; (interferenza delle lavorazioni,viabilità all’interno di cantieri complessi, aree di stoccaggio scorte e/o di rifiuti in attesa di smaltimento, etc,) ; b) Monitoraggi ambientali per la verifica della qualità dell’aria ; 3) AGRICOLTURA DI PRECISIONE : a) Monitoraggio per l’acquisizione di immagini visibili e invisibili, per la fornitura di dati calibrati in maniera ottimale per la determinazione dello stato di salute ed il vigore delle colture, tramite le bande del verde, del rosso, del red edge e dell’infrarosso; b) segnalare lo stato di salute delle piante. Inoltre dai dati acquisiti è possibile risalire allo stato del terreno, classificarne lo stato della vegetazione, il vigore vegetativo delle colture , c) identificare nel suolo aree con problematiche che necessitano attenzioni ed ulteriori interventi, d) dosare con precisione fertilizzante individuando sintomi di carenze nutritive; e) ottimizzare apporto di pesticidi grazie all’individuazione precoce di stress biotico, f) ottimizzare irrigazione delle colture identificando aree di potenziale stress idrico, g) stimare la resa delle colture processando e sfruttando indici agronomici; 4) CAMPO ASSICURATIVO : a) Prima dell’assunzione di un rischio è possibile fotografare in modo esatto con ortofoto georeferenziata di precisione i beni dell’ azienda (fabbricati, aree di pertinenza, etcc.) , in modo da certificarne con data certa la loro consistenza, con una immagine storica, da tenere in atti, e, poterla confrontare con altra in caso di sinistro; b) In caso di sinistro , per esempio, in caso di incendio di una azienda produttiva, è possibile con una visione dall’alto georeferenziata, ispezionare e determinare danni alle strutture (coperture, zone di difficile accesso per pericoli di crollo e/o contaminate da esalazioni di sostanze tossiche a seguito dell’incendio e/o sversamento di liquidi tossici-nocivi, etcc.) ; c) Determinare le ampie superfici interessate da incendi di granaglie in campo, con la restituzione del rilevo aerofotogrammetrico delle aree danneggiate su mappe catastali, per l’esatta individuazioni delle ditte danneggiate e le esatte superfici interessate dal simistro; 5) RILIEVI TOPOGRAFICI : a. Rilievo eseguito integrando alla modalità gps, il rilievo aerofotogrammetrico. L’utilizzo integrato delle due tecnologie permette il rilievo anche in aree altrimenti non accessibili in tempi estremamente brevi. 6) RILIEVI FORENSI : a) rilievi di incidenti complessi (più automezzi) per una rapida visione dall’alto dell’evento con possibilità in remoto di determinare grazie alla georeferenziazione dei mezzi coinvolti la dinamica con assoluta precisione; b) rilievi di aree interessate da una scena del crimine, senza contaminare la stessa e liberando l’area in breve tempo; 7) ARCHEOLOGIA E BENI CULTURALI : a) rilievi fotogrammetrici di siti archeologici a bassa quota (dai 20 ai 150 metri); b) analisi di nuclei abitativi edificati per la lettura della viabilità antica ed i rapporti tra essa e l’edificato storico, per la migliore comprensione delle dinamiche evolutive del tessuto urbano e delle paleo morfologie ; c) ispezioni e rilievi fotografici di dettaglio di strutture architettoniche in elevato come acquedotti antichi, palazzi storici, monumenti e tutte quelle tipologie di strutture in cui sia necessario analizzare le parti più alte o non raggiungibili senza l’ausilio di mezzi meccanici o ponteggi per le ispezioni ; d) ispezioni di strutture architettoniche in interni non accessibili direttamente o di dimensioni ridotte mediante l’utilizzo di “micro-droni” e) documentazione immediata delle varie fasi di scavo archeologico stratigrafico nella sua interezza per una mappatura e restituzione grafica (anche 3D) che permetta la “reversibilità” degli interventi di scavo mediante l’analisi delle diverse fasi stratigrafiche sovrapposte;

Attività
  • URBANISTICA, PIANIFICAZIONE, AMBIENTE

Progetti di paolo ippolito

Team di paolo ippolito

Prodotti di paolo ippolito

Non ci sono prodotti collegati all'utente
x Sondaggi Edilportale
Bonus Casa: li conosci davvero? Scoprilo con il quiz! Partecipa