Network
Pubblica i tuoi prodotti
Informazioni

Caratteristiche tecniche:
Il processo di termo trattamento consiste nel sottoporre il legno di frassino ad una essicazione prossima all'8% di umidità ed in seguito a sottoporlo ad una temperatura di circa 190˚C con una umidità pari a circa il 5%.
Tale processo ha la funzione di migliorare notevolmente le caratteristiche del frassino in modo da renderlo adatto a resistere agli agenti atmosferici.
Il processo gli conferisce una colorazione color marrone bruno, ne migliora notevolmente la stabilità dimensionale, lo rende altamente durabile all'esterno come per tanti legni esotici, con il vantaggio di essere più leggero e stabile. Il legno dopo aver subito questo trattamento con il tempo tende ad assumere una colorazione grigiastra: pertanto si consiglia di trattare il frassino con oli di protezione o impregnanti all'acqua per esterno.
Destinazioni d’uso:
Il frassino termo trattato per le sue caratteristiche tecniche e stabilità dimensionale si presta molto bene alla realizzazione di pavimenti e/o rivestimenti di facciate; il grado di durezza non particolarmente elevato comunque ci suggerisce di utilizzare questo prodotto per superfici non soggette ad elevata frequenza d'uso (es. spazi pubblici).
Posa:
La posa può avvenire su magatelli in legno con fissaggio con doppia vite metallica o apposite clips metalliche.
L'ottima stabilità di questo legno ci consente di avere mattonelle prefinite con base sintetica per facilitare e velocizzare le operazioni di posa e creare tessiture geometriche personalizzate.
Come bordo di finitura laterale si consiglia di utilizzare la tavola di sezione 2x9,5 da rifilare all'occorrenza.


Produttore

ALCE

Decking in frassino
Pavimentazioni e rivestimenti in Frassino termotrattato
  • 42045 LUZZARA (RE) Italia
  • Via Bosa, 9
  • Tel: +39 0522 976798
  • Fax: +39 0522 979850
  • vai al sito web
Contatta direttamente ALCE
Altri prodotti ALCE
x Sondaggi Edilportale
Ristrutturare il patrimonio edilizio, quanto contano le detrazioni fiscali? Partecipa