Network
Pubblica i tuoi prodotti
Informazioni

Intonaci, rasanti, malte da stilatura e stucchi

SANAWARME è un intonaco per esterni ed interni dalla capacità termoisolante, traspirante, deumidificante, anticondensa, certificato e ad elevata capacità termo-acustica. SANAWARME riunisce in un unico prodotto le caratteristiche di un intonaco termoisolante (λ = W/mK 0,077), di un intonaco deumidificante (µ = 9) e di un regolatore termo-igrometrico, ai fini della eliminazione della condensa, avvolgendo le murature esterne ed interne come un cappotto, mantenendole più calde d’inverno e più fresche d’estate, garantendo, in questo modo, un conveniente innalzamento del volano termico delle murature e il conseguente appiattimento degli sfasamenti d’onda e sbalzi termici, correggendo le discontinuità di isolamento termico (ponti termici).

Campo di impiego:
Realizzazione di intonaci a cappotto sia nelle nuove costruzioni, che negli interventi di ripristino e risanamento di vecchie costruzioni. Correttivo anticondensa e antimuffa per locali interni, fuori terra ed interrati. Isolamento dei ponti termici.


Maggiori informazioni del produttore su SANAWARME

Approfondimento
SANAWARME - Intonaco minerale a cappotto

La casa deve rappresentare un ambiente confortevole ed accogliente ed assicurare una qualità di vita adeguata. Il microclima interno ne definisce un aspetto estremamente importante.
I parametri qualificanti, per verificare se il clima interno è ottimale, sono la temperatura e l’umidità relativa dell’aria. Con una temperatura interna di 19/22 °C, l’umidità dell’aria deve essere mantenuta in un intervallo compreso fra il 40 ed il 60%.
Anche le murature svolgono un ruolo determinante per mantenere una temperatura gradevole: più elevata è la temperatura superficiale delle murature, più gradevole sarà la temperatura interna. La differenza fra la temperatura ambientale interna e quella di superficie delle murature, non deve eccedere i 2 gradi centigradi; inoltre, se la temperatura superficiale delle murature è più elevata, quella ambientale interna, può essere anche leggermente inferiore. Anche in questo caso il benessere è assicurato.

L'elevata capacità termoacustica

La funzione fondamentale di un “involucro” è, per definizione, la creazione di un ambiente confinato, all’interno del quale, sia garantito il riparo ed il benessere. Nella tecnologia edilizia la qualità di un involucro dipende dalla sua capacità di intervenire positivamente sugli scambi fra i due sistemi che l’involucro stesso separa: scambi energetici: calore, rumore, luce e scambi di massa: aria, acqua allo stato liquido e vapore SANAWARME è essenzialmente un involucro, studiato per avvolgere in modo continuo ed omogeneo la superficie muraria apportandovi importanti vantaggi in termini di:

• Resistenza termica
• Inerzia termica
• Equilibrio igrometrico
• Salubrità ambientale

SANAWARME è una speciale miscela anidra a base di materiali naturali: calce idraulica, caolino, perlite espansa, farine di sughero, aggregati selezionati, agenti stabilizzanti, specifici composti antisalini e fibre di rinforzo.
SANAWARME riunisce in un unico prodotto le caratteristiche di un intonaco termoisolante e quelle di un intonaco deumidificante, avvolgendo, proprio come un cappotto, le murature esterne mantenendole più calde d’inverno e più fresche d’estate, garantendo, in questo modo, un conveniente innalzamento del volano termico delle murature e il conseguente appiattimento degli sfasamenti d’onda e sbalzi termici.
SANAWARME, con la sola aggiunta dell’acqua, consente di realizzare un intonaco termoisolante, leggero, traspirante, deumidificante con caratteristiche e peculiarità uniche, specificatamente studiato per la costruzione di cappotti minerali continui di termoprotezione ad elevata capacità termo-acustica. La struttura “aperta” del termointonaco SANAWARME, lo rende particolarmente adatto per assorbire e dissipare, sotto forma di calore, l’energia acustica all’interno dei pori e dei “canalicoli”, con interessanti prestazioni anche in termini di assorbimento acustico : alle alte frequenze, raggiunge valori prossimi ad 1/3 dell’energia acustica presente (Certificato n° 214705 Istituto Giordano S.p.A.).
SANAWARME riunisce in un unico prodotto le caratteristiche di un intonaco termoisolante e quelle di un intonaco deumidificante, avvolgendo, proprio come un cappotto, le murature esterne mantenendole più calde d’inverno e più fresche d’estate, garantendo, in questo modo, un conveniente innalzamento del volano termico delle murature e il conseguente appiattimento degli sfasamenti d’onda e sbalzi termici.
SANAWARME realizza una protezione termica continua, correggendo le discontinuità di isolamento termico. SANAWARME incrementa l’attitudine dei corpi murari ad immagazzinare il calore migliorando significativamente l’inerzia termica.
SANAWARME può essere agevolmente messo in opera sia manualmente (cazzuola e frattazzo) che meccanicamente (mediante pompe intonacatrici dotate di mescolatore), privilegiando, per le opere di una certa entità, l’applicazione mediante pompe intonacatrici.
SANAWARME applicato all’interno, consente di ridurre i tempi di preriscaldamento in ambienti non riscaldati continuamente. La temperatura delle superfici, inoltre, risulta più alta con sensibili benefici in termini di clima più gradevole nell'abitazione.

Modalità di applicazione
Esempio di posa in opera
Certificazioni

Coerente con il DLGS n° 192/2005 e 311/2006: attuazione della direttiva 2002/91/CE, relativa al rendimento energetico nell’edilizia.

Prodotto corredato dai certificati n° 501/97 L.T.M srl, R/0812/98 Labortec srl e n° 214705 Istituto Giordano S.p.A. (vedi nel sito). Certificazione della conducibilità termica secondo UNI EN 1745: 2020 – EN 12664

Voce di capitolato

PREPARAZIONE DELLE SUPERFICI DA INTONACARE
Le superfici delle murature su cui si realizzerà l’intonaco, sia di nuova costruzione che stonacate, (per interventi di restauro e/o manutenzione), dovranno essere pulite, ove possibile con idrolavaggio o sabbiatura, al fine di asportare le parti friabili ed incoerenti, la polvere superficiale, gli imbrattamenti di qualsiasi natura, ecc. Le eventuali irregolarità di continuità planare (dislivelli accentuati, cavità, sedi di attraversamento di tubazioni, ecc.), dovranno essere preliminarmente bonificate mediante colmatura con intonaco di malta “bastarda” realizzata in cantiere o con la malta premiscelata da rinzaffo, a base di calce idraulica, UNTERSANA di AZICHEM srl. In corrispondenza delle zone di natura diversa rispetto a quella della muratura originale, ossia: architravi, canne fumarie, elementi strutturali, solette, discontinuità, spigoli di porte e finestre, ecc., dovrà essere predisposta la rete in fibra di vetro alcali-resistente, ARMAGLASS 160 di AZICHEM srl, del peso di 160 gr/m² con maglia quadrata di 4 x 4 mm, facendo attenzione di sbordarla di circa 20 cm per lato, rispetto alla zona da rinforzare. La rete verrà interposta (“annegata”) nella malta premiscelata da rinzaffo, UNTERSANA di

AZICHEM srl, a base di calce idraulica, che sarà successivamente applicata, utilizzando, possibilmente, una spatola metallica liscia, al fine di poterla “schiacciare” nel rinzaffo.

APPLICAZIONE DEL RINZAFFO DI AGGRAPPO
Sulle murature preparate come precedentemente descritto e dopo aver bagnato a rifiuto con acqua la superficie delle stesse, per favorire l’applicazione e l’adesione del successivo termo intonaco, applicare a spruzzo, cercando di ottenere una superficie il più possibile corrugata e ruvida al tatto, la malta premiscelata da rinzaffo a base di calce idraulica, botticino, caolino, caseina calcica, sale di Vichy e acido tartarico, a cui dovrà essere aggiunta solo l’acqua d’impasto, UNTERSANA di AZICHEM srl, conforme alla direttiva CEE 89/106, per uno spessore approssimativo di 3 – 4 mm (4 – 5 kg/m² di prodotto), verificando la copertura, il più possibile continua, della superficie da intonacare. Sulla superficie rinzaffata predisporre, in bolla, le fasce di spessore ed i paraspigoli in acciaio o in altro materiale non inossidabile, utilizzando per le fasce di spessore l’intonaco termocoibente SANAWARME di AZICHEM srl, che costituirà, in seguito, lo spessore vero e proprio del cappotto minerale, e per i paraspigoli la malta rapida, a base di calce idraulica e alluminati, SANAFIRM di AZICHEM srl.

APPLICAZIONE DELL’INTONACO TERMOISOLANTE
Dopo circa 24 ore dall’applicazione del rinzaffo UNTERSANA, ed in ogni caso ad avvenuto indurimento dello stesso, dopo aver bagnato a rifiuto con acqua la superficie da intonacare, applicare manualmente o a spruzzo, tramite apposita intonacatrice, l’intonaco termocoibente, deumidificante, a base di calce idraulica, botticino, caolino, caseina calcica, sale di Vichy, carbonato di calcio, acido tartarico, sali di ammonio, perlite espansa, farine di sughero e fibre naturali, a cui dovrà essere aggiunta solo l’acqua d’impasto, SANAWARME di AZICHEM srl, conforme alla direttiva CEE 89/106, avente una conduttività termica certificata secondo UNI EN 1745-EN 12664 di λ = 0,077 W/mK, una massa volumica di 400 kg/m³ circa, una resistenza a compressione: 2,2 N/mm² e un consumo di circa 4-4,5 kg/m²/cm.

Lo spessore di SANAWARME da realizzare nel presente progetto sarà di cm…

Gli strati di prodotto spruzzato non dovranno superare lo spessore di cm 1,5 – 2 per passata. Ogni strato successivo dovrà essere applicato ad avvenuto indurimento di quello precedente (dalle 24 alle 48 ore di distanza, secondo la temperatura e le condizioni climatiche stagionali) e dopo aver bagnato a rifiuto con acqua le superfici da intonacare. Prima del completo indurimento dell’intonaco termocoibente SANAWARME (il tempo occorrente dipenderà dalla temperatura e dall’umidità del luogo in cui si effettuano le lavorazioni), irruvidire la superficie realizzata con lo specifico attrezzo dentato (Rabot), uniformandola, immediatamente dopo, con un frattazzo, al fine di eliminare totalmente la polvere prodotta con l’irruvidimento.

APPLICAZIONE DEL RASANTE OMOGENEIZZANTE
Ad avvenuta maturazione ed indurimento dell’intonaco termocoibente SANAWARME, dopo aver bagnato a rifiuto con acqua la superficie da rasare, applicare a frattazzo il rasante fibrorinforzato a base di calce idraulica, botticino, caolino, caseina calcica, sale di Vichy e acido tartarico, a cui dovrà essere aggiunta solo l’acqua d’impasto, SANASTOF di AZICHEM srl, conforme alla direttiva CEE 89/106, per uno spessore di circa 2,5 mm (consumo: 4 kg/m²), allo scopo di omogeneizzare e compensare le superfici, precedentemente intonacate, da eventuali disomogeneità planari. Nello strato di SANASTOF, ai fini del miglior controllo anti fessurativo e della miglior resistenza agli accadimenti meccanici e/o atmosferici, è estremamente importante interporre (“annegare”) la rete in fibra di vetro alcali-resistente ARMAGLASS 160 di AZICHEM srl, utilizzando, possibilmente, una spatola metallica liscia, al fine di poter “schiacciare” la rete nel rasante.

APPLICAZIONE DELLA PITTURA TRASPIRANTE IDROREPELLENTE
Ad avvenuta maturazione del rasante di finitura SANASTOF (mantenendo il più possibile bagnato, specialmente nel periodo estivo o nelle giornate calde e ventilate) ed al raggiungimento della corretta alcalinità dello stesso, applicare la pittura traspirante, protettiva, idrorepellente ai silossani PROTECH SIL P di AZICHEM srl per un consumo di 0,25-0,30 l/m² (previo specifico fissativo PROTECH SIL FIX di AZICHEM srl, per un consumo di 0,12 l/m²).

Produttore

Azichem

SANAWARME
Intonaco isolante, traspirante, deumidificante, anticondensa
Linea INTOTECH
vai al sito web
Contatta direttamente Azichem
Altri prodotti Azichem

Conferma la tua posizione

per scoprire le offerte valide nella tua zona

CAP
OK
Usa la mia posizione