Network
Pubblica i tuoi prodotti
Informazioni

La velatura a calce è un prodotto di base per la preparazione di antiche tecniche pittoriche semicoprenti e trasparenti quali la SCIALBATURA e la VELATURA da utilizzare per la protezione e la decorazione di supporti minerali assorbenti interni ed esterni quali: muri in pietra, tufo, mattoni ed intonaci minerali a calce.
Per le sue particolari caratteristiche chimico-fisiche, la VELATURA A CALCE non pregiudica le doti di traspirabilità dei supporti trattati, inoltre la coloritura con terre e/o ossidi minerali naturali, perfettamente compatibili con la calce ed eccezionalmente trasparenti e rifrangenti, conferisce un effetto cromatico più marcato alla finitura consentendo l’ottenimento di pregiati effetti anticati mossi e vibrati, tipici della nostra tradizione architettonica.


Le informazioni riguardanti questo prodotto e l'azienda potrebbero non essere aggiornate.
Approfondimento

COMPOSIZIONE

Pasta costituita da CREMA DI CALCE (finissimo GRASSELLO DI CALCE in zolle scelta, cotta a legna, spenta ad umido, vagliata e stagionata in fossa almeno 24 mesi e micronizzata per l’eliminazione di eventuali grumi), da pigmenti minerali naturali (terre e/o ossidi).

APPLICAZIONE

Il prodotto va opportunamente diluito con acqua potabile nelle modalità più avanti descritte a seconda della tecnica pittorica prescelta. L’applicazione può avvenire a “a fresco”, cioè su intonaci a calce applicati da non oltre 24 ore e comunque non ancora induriti, oppure “a secco”su supporti minerali assorbenti o su intonaci a calce già completamente induriti e carbonatati.
In questo caso il prodotto viene rinforzato con speciali resine di provata compatibilità con la calce in misura inferiore al 5% (DIN 18363).

SCIALBO: E’ la classica tecnica dell’imbiancatura o coloritura semicoprente al “latte di calce” , costituita semplicemente preparando una sospensione diluita in acqua pura di VELATURA A CALCE bianca o colorata da applicare utilizzando un pennello per calce. Se realizzata “a fresco”, è opportuna una diluizione1:4-6 applicando da 3 a 5 mani di prodotto. Se realizzata “a secco” la diluizione scende al rapporto 1:3-4 e le mani di prodotto possono limitarsi a 2-3.

VELATURA: E’ la classica tecnica utilizzata per ottenere effetti di variazione ed intensificazione tonale del colore del sottostante intonaco o finitura a calce applicata. Le particolari doti di rifrangenza della calce e di trasparenza del pigmento, permettono ai raggi di luce di penetrare i colori della VELATURA e riflettere in superficie i colori del sottofondo; la conseguenza è l’ottenimento di colorazioni composte vibranti e molto luminose, vive. Si prepara diluendo il prodotto in acqua pura nel rapporto 1:10 (o anche più per ottenere effetti più o meno acquerellati) stendendo il prodotto nelle seguenti modalità:
  • Se realizzato “a fresco” ripassare 1 o più mani di prodotto con pennello per calce, spugna o straccio secondo l’effetto desiderato.
  • Se realizzato “a secco”stendere preventivamente con pennello per calce 1 o più mani di prodotto , ripassando nell’immediatezza con spugna o straccio secondo l’effetto desiderato.

In entrambi i casi si deve procedere per piccole porzioni di superfici e per aree circoscritte, senza interruzioni, onde evitare l’evidenza delle attaccature.
Ogni mano, applicata in successione a quella precedente, incrementerà il tono di colore rendendolo più saturo ed i particolari effetti di finitura esalteranno la manualità dell’applicatore rendendo il lavoro di finitura unico e irripetibile.
Può altresì essere utilizzato su muri in pietra, tufo, mattoni etc. , per uniformare cromaticamente eventuali lavori di integrazione o rifacimenti parziali.

velatura a calce

CONSIGLI D’USO

  • La superficie deve presentarsi asciutta, priva di polveri, macchie di sali e umidità.
  • Su superfici nuove, applicare direttamente VELATURA A CALCE nelle modalità descritte.
  • Su superfici esistenti, se in ottime condizioni, procedere con una semplice pulizia con spazzola vegetale a setole dure o comunque evitando metodi troppo invasivi come la sabbiatura a secco, che può comportare l’asportazione dello strato superficiale dell’intonaco. Se incoerenti o sfarinanti sarà opportuno effettuare una energica spazzolatura ed un successivo trattamento consolidante.
  • In presenza di Intonaci nuovi o recenti in malta bastarda, premiscelati moderni, gesso e cartongesso, calcestruzzi, vecchi intonaci in calce con superfici incoerenti o completamente carbonatate, o comunque di incerta natura e quindi di non sicura compatibilità con la calce, applicare un idoneo fondo isolante, a spessore nel caso sia richiesto, o applicabile a rullo o a pennello.
  • Valutare inoltre l’opportunità di proteggere la facciata per i primi giorni dall’applicazione con idonee visiere parapioggia. A superficie asciutta, infine, è consigliabile l’applicazione di protettivi idrofobizzanti traspiranti ai silossani.
  • Non lavorare su superfici esposte o riscaldate dal sole.
  • Non applicare in presenza di pioggia o a temperature dell’aria e del supporto inferiori a 5° C.

CAPITOLATO

Applicazione di una finitura altamente traspirante semicoprente a base GRASSELLO DI CALCE CANDOR® (CREMA DI CALCE) e terre naturali, che permetta di ottenere effetti cromatici in funzione delle tecniche di applicazione e lavorazione, tipo VELATURA A CALCE di CALCEVIVA®. La velatura dovrà essere applicata su supporti minerali a calce, sia all’interno che all’esterno.

Per mq €……………………………………

Il prezzo comprende e compensa ogni onere per dare il lavoro finito a regola d'arte.
Sono esclusi eventuali ponteggi o attrezzature mobili necessari per l’accesso al posto di lavoro e l’esecuzione.

CERTIFICAZIONI

rasante in grassello di calce

Produttore

Calceviva

Velatura a calce
Base per scialbatura e velatura
  • 72015 FASANO (BR) Italia
  • S.S.16 KM 855 + 500
  • Tel: 080 4420880
  • Fax: 080 4420883
Altri prodotti Calceviva
x Sondaggi Edilportale
Quanto è equo il compenso dei professionisti? Leggi i risultati
)