Network
Pubblica i tuoi prodotti
Informazioni

CAMPISA costruisce attrezzature per le Baie di Carico dal lontano 1972 e vanta innovazioni e brevetti nazionali ed internazionali che hanno permesso ai suoi clienti di ottenere economie operative, velocizzare i servizi, ridurre i costi delle merci, ridurre i rischi per gli operatori ed abbattere i consumi energetici. Elementi base delle Baie di Carico sono le Rampe, i Portoni Sezionali ed i Sigillanti. 


Maggiori informazioni del produttore su Baia di carico

Approfondimento
Componenti
Le Rampe sono piattaforme d'acciaio che raccordano la banchina al pianale dei veicoli per permettere ai carrelli sollevatori di salirvi a caricare le merci. 
La motorizzazione elettroidraulica è di gran lunga la più sicura. Le rampe con becco ad apertura a raggio (immagine a sinistra) sono più economiche. 
Il veicolo attracca a contatto con i paracolpi, si solleva la rampa, si apre il becco, lo si appoggia sul pianale e si carica. 
Le Rampe Telescopiche (immagine a destra) hanno il becco estensibile e sormontano il pianale secondo necessità; sono indispensabili per le "Baie Recesse" dedicate al grande freddo. 
Le Rampe di Carico sono fornite in più versioni, per i differenti sistemi di costruzione delle fosse. Il miglior sistema è la prefabbricazione, che dà risultati certi, veloci, economici e sicuri, evitando errori. 
La motorizzazione elettroidraulica delle rampe può essere con centralina 400 V trifase 50 Hz sotto alla rampa oppure in Consolle multifunzione esterna. 
La Consolle multifunzione 230 V monofase 50 Hz è un sistema installato su decine di migliaia di Rampe di Carico e Portoni Sezionali Fidelity. 
Ha un motore elettroidraulico che aziona una Rampa ed un Portone Sezionale oppure due Rampe e due Portoni Sezionali, oppure due Portoni Sezionali o due rampe (o mix qualora non vi sia la combinazione). 
 
I Comandi
La Rampa a Raggio ha un comando a pulsante unico che solleva, estende il becco e fa scendere la rampa al rilascio. 
La Rampa Telescopica ha comandi separati di sollevamento ed azionamento becco e può anche avere l'opzione di "ritorno automatico a riposo".
Caratteristiche tecniche
- per le Rampe a raggio il becco autodrenante che non trattiene nella cerniera i detriti normalmente presenti in banchina: generalmente pezzi di pallet, chiodi, viti e bulloni;
- flaps laterali automatici per la riduzione della larghezza del becco per pianali stretti che rientrano automaticamente quando si estende il becco e questo tocca le pareti laterali del furgone;
- raccordo Rampa banchina senza punti di taglio ruote carrelli: il sistema brevettato Campisa ha un raccordo arrotondato, quale che sia l'inclinazione della Rampa;
- larghezza della Rampa il più possibile uguale alla largheza del pianale (RN 1398 punto 5.2.4.1). Le larghezze standardizzate sono di 2000 e di 2200 mm;
- lunghezza tale da rimanere entro le pendenze che i mezzi di trasbordo possono superare (generalmente 8% e 4%);
- finitura zincata a fuoco nel caso di uso in ambienti molto umidi, e dove si fa uso di intenso lavaggio;
- portata (concentrata su carrello sollevatore, come da Norma EN 1398) standardizzata a 6000 kg e 9000 kg (speciale).
Produttore

CAMPISA

Baia di carico
Baia di carico merci
  • 20030 Paderno Dugnano (MI) Italia
  • Via Ruffini, 13
  • Tel: +39 02 9903971
  • Fax: +39 02 99044351
  • vai al sito web
Contatta direttamente CAMPISA
Altri prodotti CAMPISA
x Sondaggi Edilportale
Quanto è equo il compenso dei professionisti? Leggi i risultati
)