Network
Pubblica i tuoi prodotti
Informazioni

Dall'incontro tra il genio creativo di Philippe Starck e il riconosciuto know-how tecnologico di Ceramica Sant'Agostino è nata la collezione FLEXIBLE ARCHITECTURE. Da questa riflessione è nata FLEXIBLE ARCHITECTURE, una collezione dal carattere forte ed estremamente innovativo, in grado di affermare una nuova visione nel panorama progettuale: una vera rivoluzione per il modo di concepire l’utilizzo della ceramica in architettura.Con FLEXIBLE ARCHITECTURE la piastrella abbandona la sua funzione tradizionale di semplice rivestimento decorativo e si afferma come parte integrante dell'architettura. La fuga che, fino ad oggi, rappresentava un qualcosa da nascondere ed eliminare, assume con questa collezione una connotazione nuova, diversa,materica, fisica, trasformandosi essa stessa in elemento decorativo modulare.I differenti colori, in tinta piatta (grey, white, yellow e greige) combinati con le due finiture studiate - una effetto matt (serico) e l’altra effetto lucido (liquido) - aprono un nuovo ed inesplorato territorio nell’ immaginazione dei progettisti e i differenti spessori, 8 mm per la fuga tridimensionale e 12 mm per la superficie strutturale, realizzati in due specifiche tipologie di superfici - una materica e l’altra leggermente mossa - determinano una gamma di combinazioni senza precedenti.


Maggiori informazioni del produttore su FLEXIBLE ARCHITECTURE GREY

Designer

Philippe Starck

Francia

Philippe Starck è nato nel 1949. Fin dalla sua infanzia trascorsa sotto i tavoli da disegno a costruire aeroplani, visto il padre ingegnere aeronautico, conserva una lezione fondamentale: tutto dovrebbe essere organizzato in modo

Produttore

CERAMICA SANT'AGOSTINO

FLEXIBLE ARCHITECTURE GREY
Rivestimento in ceramica a pasta bianca
vai al sito web
Contatta direttamente CERAMICA SANT'AGOSTINO
Altri prodotti CERAMICA SANT'AGOSTINO

Conferma la tua posizione

per scoprire le offerte valide nella tua zona

CAP
OK
Usa la mia posizione
x Sondaggi Edilportale
Liguria, quali scenari si aprono per architetture e cantieri? Partecipa