Network
Pubblica i tuoi prodotti
Informazioni

Questa superficie è composta almeno per il 75% da materiali riciclati (vetro, specchio, porcellana, piastrelle e ceneri vetrificate) derivanti da prodotti finiti o da processi produttivi.
Tali materiali sono stati scelti sia per la loro abbondanza sia per le caratteristiche fisiche, chimiche e termo-meccaniche: vengono riutilizzati dando origine ad un nuovo ciclo di vita minimizzando al contempo l’impatto ambientale e riducendo l’ammontare di rifiuti generati.
Il rimanente 25% consiste in materiale che, anche se non riciclato, presenta comunque caratteristiche di rispetto ambientale. Si intende in particolare l’impiego di quarzo o silicio di scarto delle industrie di lavorazione o altre pietre naturali, garantendo in questo modo un processo di riutilizzo globale nell’ambito della produzione di ECO by Cosentino®.
Elemento agglomerante di tutti questi materiali è una resina rispettosa dell’ambiente, la cui composizione è in parte composta da olio di mais.
Importante quanto le materie prime è il processo di lavorazione delle stesse. Un processo pulito nell’ambito del quale praticamente nessuna sostanza è emessa nell’aria circostante, con bassi consumi energetici e in cui fino al 94% dell’acqua impiegata è recuperata e riciclata. Ogni passaggio del processo è stato verificato per assicurarne la congruità in termini ambientali.
ECO si connota inoltre per un livello estremente basso di assorbimento di liquidi e bassa porosità, un materiale ideale per le applicazioni in bagno e cucina.


Maggiori informazioni del produttore su ECO BY COSENTINO® | Top cucina

Produttore

Cosentino

ECO BY COSENTINO® | Top cucina
Top cucina in ECO by Cosentino®
  • 04850 Cantoria Spagna
  • Ctra. A334 Baza-Huercal Overa, Km. 59
  • Tel: +34 950 44 41 75
  • Fax: +34 950 44 42 26
  • vai al sito web
Contatta direttamente Cosentino
Altri prodotti Cosentino

Conferma la tua posizione

per scoprire le offerte valide nella tua zona

CAP
OK
Usa la mia posizione
x Sondaggi Edilportale
Cosa è cambiato con il decreto SCIA 2? Rispondi al quiz! Partecipa