Add Impression
Network
Pubblica i tuoi prodotti

CSPFea MASS MOTION Simulazione della dinamica delle folle

Contatta direttamente CSPFea
Scopri il Brand

CSPFea

Italia
Contatta l'azienda
Sito web
Informazioni

Oasys MassMotion è il software leader nella simulazione della dinamica delle folle richiesto appositamente da ARUP, una delle principali società di ingegneria al mondo.
Il software nasce per simulare flussi ordinari di persone sia in ambienti chiusi che aperti. Le principali casistiche sono aeroporti, stazioni ferroviarie, stadi, centri commerciali, scuole, piazze, ospedali e fiere. E’ in grado inoltre di simulare numerosi scenari di evacuazione come in caso di incendio (FSE Fire Safety Engineering) o altri tipi di emergenza, identificando i potenziali rischi per la sicurezza.
MassMotion è basato sul sistema “Agent” che ha lo scopo di predire come le persone interagiscono tra loro e con l’ambiente circostante sia nelle situazioni ordinarie che di emergenza. Utile quindi non solo ad ingegneri ed architetti per la progettazione ma anche a tutti i professionisti o ad enti preposti a garantire la sicurezza delle persone negli spazi pubblici o privati. Il software è nato per integrarsi alla perfezione con il mondo BIM; è in grado di gestire più di un 1.000.000 di agenti individuando percorsi realistici negli ampi e complessi ambienti 3D multilivello e riuscendo a mantenere allo stesso tempo un’impareggiabile velocità di analisi.
Gli agenti infatti sono in grado di scegliere autonomamente il percorso basandosi sul divenire degli eventi. Il potente post-processore consente una produzione semplice e veloce di video ed immagini per presentazioni di alto livello, sfruttando nel caso anche il formato Alembic usato per realizzazione di effetti speciali e animazioni professionali. Permette inoltre una gestione agevole delle analisi statistiche avanzate considerando anche la simulazione di eventi straordinari.
Nel software sono state implementate nuove importanti funzionalità in merito al tema del “social distancing”, che consentono agli utenti di rispondere alle esigenze progettuali ai tempi dell’emergenza Covid-19, valutare l’impatto del distanziamento sociale e testare diversi scenari e strategie di mitigazione.
È stato infatti incluso un set di norme comportamentali e analisi per simulare la vicinanza tra pedoni, come potrebbero interagire tra loro e per quanto tempo, e la capacità di un dato ambiente tenendo conto di una distanza fisica nota, ad esempio due metri.
A partire da un modello geometrico o modello BIM di un certo ambiente e dei flussi previsti, o delle capacità autorizzate, è possibile prevedere il movimento degli individui che popolano le strutture in esame, prevedendo colli di bottiglia, conflitti tra flussi, soluzioni efficaci, il tutto in una ottica di comparazione di diversi scenari e layout, includendo anche l’attitudine di una parte della popolazione a “dimenticare” le regole di distanziamento sociale simulando così anche eventuali comportamenti fuori regola.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito del produttore