Network
Pubblica i tuoi prodotti
Informazioni

I blocchi “interposti” da solaio di DI MUZIO LATERIZI sono rispondenti a tutte le caratteristiche previste dal cap. 4.1.9 del D.M. 14/01/2008 e al cap. C4.1.9.1. della Circolare n. 617/2009 per i blocchi collaboranti aventi funzione statica in collaborazione con il calcestruzzo. In particolare, presentano elevate resistenze sia a punzonamento-flessione che a compressione (nella direzione dei fori e in quella normale ad essi).
Tutta la produzione dei blocchi da solaio DI MUZIO LATERIZI è costantemente controllata e certificata, con sistema 2+, mediante prove di laboratori autorizzati.


Maggiori informazioni del produttore su PIGNATTA TIPO BIC

Approfondimento
LA NUOVA NORMA EUROPEA UNI EN 15037-3 E LE NTC/2008
Trattandosi di materiali che dovrebbero avere funzioni strutturali in alcune fasi costruttive, i blocchi da solaio, di qualsiasi natura, per poter essere impiegati ai sensi del D.M. 14/01/2008, devono essere conformi a:
CAP. 4.1.9.”NORME ULTERIORI PER I SOLAI” E CIRCOLARE N. 617/2009 CAP. C4.1.9.
CAP. 11.1 DELLO STESSO D.M. che richiede, per l’accettazione in cantiere, la conformità ad una apposita NORMA ARMONIZZATA.
Con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea n. C246/30 del 24 agosto 2011, a partire dal 1° dicembre 2011, entrerà in vigore, in maniera cogente, la norma armonizzata UNI EN 15037-3, riguardante i blocchi da solai in laterizio.
La sua applicazione sarà di tipo volontario fino al 30 novembre 2012, ma è ormai obbligatoria a partire dal primo dicembre 2012.
La concretizzazione di questi passaggi normativi ha reso, in definitiva, possibile per i blocchi di laterizio da solaio, anche il rispetto del punto 11.1. lett. A) del D.M. 14/01/2008; è obbligatorio, cioè, dotarli della Marcatura CE prevista dalla Direttiva 89/106/CEE “Prodotti da costruzione” recepita in Italia dal DPR 21/04/1993 n. 246 e s.m.
In conclusione, a partire dal 1 dicembre 2012:
Il Progettista dovrà prevedere solo tipologie di blocchi rispondenti alle norme armonizzate e alle altre normative nazionali.
Il Direttore dei lavori, nel recepire i blocchi in cantiere, dovrà, innanzitutto, accertarsi che gli stessi siano dotati di Marcatura CE e degli altri requisiti di cui alle norme nazionali, quindi accettarli o disporre ulteriori prove di controllo, o, motivatamente, rifiutarli.
Il Collaudatore dovrà accertarsi, a sua volta, della presenza della marcatura CE e degli altri requisiti nonchè della accettazione da parte del Direttore dei lavori.
Produttore

DI MUZIO LATERIZI

PIGNATTA TIPO BIC
Blocco da solaio in laterizio tipo BIC
vai al sito web
Contatta direttamente DI MUZIO LATERIZI
Altri prodotti DI MUZIO LATERIZI

Conferma la tua posizione

per scoprire le offerte valide nella tua zona

CAP
OK
Usa la mia posizione
x Sondaggi Edilportale
Bonus Casa: li conosci davvero? Scoprilo con il quiz! Partecipa