Network
Pubblica i tuoi prodotti
Informazioni

Ferro Bulloni propone diverse soluzioni di pali curvi (in profilato a “T” e in tubolare “Ø”) per la messa in opera di recinzioni per la sicurezza con concertina o filo spinato.
La curvatura viene realizzata direttamente sul palo (pali curvi "T" 40, "T" 50 o Tubolinea) oppure tramite l'innesto di appositi supporti sui pali a "T" o Tubolinea già in opera.


Maggiori informazioni del produttore su PALI CURVI "T" 40 E "T" 50

Dimensioni
TIPO C1: H.300cm 50x6mm
TIPO C2: H.350cm 50x6mm
TIPOA: H.300cm 40x4,5mm, H.300cm 50x6mm, H.300cm 40x4,5mm, H.300cm 50x6mm
Approfondimento
Finiture disponibili per pali a "T"
A) PLASTIFICAZIONE BASIC: Il trattamento di plastificazione Ferro Bulloni prevede 6 fasi di lavorazione che assicurano la massima resistenza e durabilità al prodotto. La prima fase prevede una energica sabbiatura (1) (Grado di sabbiatura minimo Sa2) che pulisce il supporto dalle impurità creando le indispensabili condizioni per un ideale ancoraggio delle resine plastiche. Tramite il degrassaggio (2)viene poi eliminato ogni residuo superficiale di olio, grasso e polvere e successivamente un’ulteriore lavaggio (3) elimina altre eventuali impurità e residui del degrassaggio. Il prodotto viene poi asciugato (4) in forno a 120° in preparazione per la successiva fase diplastificazione (5) con resine di poliestere puro al 100%. Infine, attraverso la polimerizzazione (6) lo strato di poliestere viene fissato al supporto.
Con un innovativo processo elettrostatico abbiamo ottenuto di far depositare anche negli angoli dei pali la stessa quantità di poliestere che normalmente si deposita sulla parte esterna del profilo. In questo modo viene impedito alla ruggine di attaccare con più facilità gli angoli meno protetti, assicurando la stessa longevità ad ogni punto della superficie del palo.
B) ZINCATURA A CALDO PER IMMERSIONE (Più di 450 gr/m²): Ferro Bulloni è l’unico produttore di recinzioni che effettua la zincatura dei prodotti con un proprio impianto specifico. Infatti, nei nostri stabilimenti provvediamo direttamente a rivestire i paletti immergendoli in una vasca di zinco liquido iper puro dopo averli accuratamente privati di ogni impurità. Il primo passaggio è la sabbiatura (1) che pulisce il prodotto dalle scaglie di laminazione (fino ad ottenere il grado di sabbiatura Sa3). Successivamente, tramite il decapaggio (2), si asportano le impurità superficiali residue con l’utilizzo di acido cloridrico. Prima dell’immersione (5) in bagno di zinco iperpuro a 500° circa, il prodotto viene pretrattato in superficie con sali doppi tramite il flussaggio (3) e portato a temperatura con un preriscaldamento (4).

C) PFZ: Zincatura a caldo per immersione (B) + Fosfatazione ai sali di zinco + Plastificazione BASIC (A)
Dopo la zincatura a caldo per immersione, la fase successiva e’ la fosfatazione che assicura una maggiore resistenza alla corrosione e favorisce l’adesione delle resine di poliestere. Dopo aver accuratamente asciugato il paletto, tramite la plastificazione lo strato di polvere appena depositato sulla superficie del paletto viene fissato al supporto.
Finiture disponibili per Tubolinea
B) ZINCATURA A CALDO PER IMMERSIONE (Più di 450 gr/m²): Ferro Bulloni è l’unico produttore di recinzioni che effettua la zincatura dei prodotti con un proprio impianto specifico. Infatti, nei nostri stabilimenti provvediamo direttamente a rivestire i paletti immergendoli in una vasca di zinco liquido iper puro dopo averli accuratamente privati di ogni impurità. Il primo passaggio è la sabbiatura (1) che pulisce il prodotto dalle scaglie di laminazione (fino ad ottenere il grado di sabbiatura Sa3). Successivamente, tramite il decapaggio (2), si asportano le impurità superficiali residue con l’utilizzo di acido cloridrico. Prima dell’immersione (5) in bagno di zinco iperpuro a 500° circa, il prodotto viene pretrattato in superficie con sali doppi tramite il flussaggio (3) e portato a temperatura con un preriscaldamento (4).

C) PFZ: Zincatura a caldo per immersione (B) + Fosfatazione ai sali di zinco + Plastificazione BASIC (A)
Dopo la zincatura a caldo per immersione, la fase successiva e’ la fosfatazione che assicura una maggiore resistenza alla corrosione e favorisce l’adesione delle resine di poliestere. Dopo aver accuratamente asciugato il paletto, tramite la plastificazione lo strato di polvere appena depositato sulla superficie del paletto viene fissato al supporto.
Campi di applicazione
Centrali nucleari, foto-voltaiche, termoelettriche, idroelettriche
Depositi di armi e munizioni
Depositi di autoveicoli e altri mezzi
Depositi di carburanti
Depositi di liquidi e gas infiammabili e/o esplosivi
Fabbriche di aeromobili e mezzi militari
Fabbriche e laboratori di prodotti strategici
Impianti e depositi petrolchimici
Impianti telefonici, antenne televisive e ponti radio
Installazioni militari e strutture carcerarie
Monumenti, luoghi sacri
Porti e aeroporti, stazioni sia militari che civili
Proprietà private
Siti altamente inquinati da interdire al pubblico
Siti di elevata rilevanza archeologica
Caratteristiche Tecniche

            

Pali curvi a "T"
Tipologia
Finitura
Sezione
Tipo Aplastificato - zincato
"T" 40 - "T" 50
Tipo Bplastificato - zincato"T" 40 - "T" 50
Tipo C1zincato "T" 50
Tipo C2 zincato "T" 50

Tipo C1: parte dritta H 2500 mm, doppio bas volet H 500 mm
Tipo C2: parte dritta H 3000 mm, doppio bas volet H 500 mm


             

Supporti ad innesto
Tipologia
Finitura
Sezione
Tipo S (bas volet singolo)plastificato - zincato - PFZ
"T" 40 - "T" 50
Tipo N (bas volet doppio)plastificato - zincato - PFZ
"T" 40 - "T" 50


     

Pali curvi "Tubolinea"
Tipologia
Finitura
Sezione
Tipo D (palo curvo)PFZ
Ø 48 - Ø 60
Tipo F (raccordo + singolo bas volet Ø 38)PFZ
Ø 48 - Ø 60
Tipo i (raccordo + doppio bas volet Ø 38) PFZ Ø 48


Produttore

Ferro Bulloni

PALI CURVI "T" 40 E "T" 50
Pali curvi per la sicurezza
  • 23849 Rogeno (LC) Italia
  • Via Calvenzana Inferiore 1
  • Tel: +39 031 865212
  • Fax: +39 031 865749
  • vai al sito web
Contatta direttamente Ferro Bulloni
Altri prodotti Ferro Bulloni
x Sondaggi Edilportale
Bonus per la casa, come migliorarli? Partecipa
)