Network
Pubblica i tuoi prodotti
Informazioni

Codice Prodotto: 4642/46C0

La precisione del disegno geometrico incontra l'innovazione tecnologica: Fly, il miscelatore disegnato da Pietro Gaeta per Gattoni Rubinetteria, si propone come oggetto pieno ed intenso; tratti netti e definiti disegnano lo spazio, per celare al suo interno un motore instancabile, frutto delle ricerche del reparto tecnico dell’azienda, assicura un ottimo funzionamento senza inutili sprechi. 
La leggerezza di un nome fortemente evocativo al servizio di un progetto completo in cui la mano del designer crea valore al contenuto progettato dall'azienda: FLY presenta infatti l’innovativo sistema ideato da Gattoni Rubinetteria che assicura una nuova modalità di intervento in caso di manutenzione o sostituzione di parti interne, effettuabile con facilità e rapidità agendo direttamente sul rubinetto già installato sul sanitario, senza staccare il miscelatore dall’impianto e senza costringere gli idraulici a complicate operazioni sottolavabo. 
La serie FLY è disponibile in ottone cromato ed proposta con due soluzioni per lavabo (lavabo, con un’altezza di 172,7 mm e lavabo alto, con un’altezza di 352,20 mm; per entrambi la lunghezza della leva misura 210,48 mm) lavabo a muro, bidet, incasso vasca/doccia, incasso vasca/doccia con deviatore e incasso doccia. 
La serie è abbinabile all’ampio programma doccia dell’azienda, comprendente anche i soffioni cromoterapici.

Miscelatore lavabo senza scarico con piletta regolabile con tappo a scatto, flex inox di alimentazione e rubinetti filtro.


Designer
Produttore

Gattoni Rubinetteria

FLY | Miscelatore per lavabo
Miscelatore per lavabo in ottone
Linea Fly
  • 28010 Alzo (NO) Italia
  • Via Pietro Durio 5
  • Tel: +39 0322 969241
  • Fax: +39 0322 969547
  • vai al sito web
Contatta direttamente Gattoni Rubinetteria
Altri prodotti Gattoni Rubinetteria

Conferma la tua posizione

per scoprire le offerte valide nella tua zona

CAP
OK
Usa la mia posizione
x Sondaggi Edilportale
Sblocca Cantieri e Decreto Crescita, cosa ne pensi? Partecipa