Network
Pubblica i tuoi prodotti

GCP Applied Technologies Hydroduct 401 & 501 Geocompositi drenanti per giardini pensili e tetti verdi

Contatta direttamente GCP Applied Technologies
Scopri il Brand
Informazioni

Descrizione del Sistema

Hydroduct è un geocomposito costituito
da:

1/a. Geotessuto TNT- filtra tutta l’acqua
prima che entri nel piano di drenaggio
e/o nei coni di raccolta

2/a. Piano di drenaggio -Scarica l’acqua

3/a. Riserve d’acqua -Elementi tronco
conici che trattengono l’acqua per
irrigare le zone verdi e piantumate

4/a. Geotessuto TNT di separazione
-fornisce un ulteriore aiuto al drenaggio
ed alla ritenzione dell’acqua

Tutti e quattro i componenti descritti sono
preassemblati in fabbrica per una più
agevole messa in opera.

2. Foglio di HDPE come protezione
antiradice protegge le membrane
d’impermeabilizzazione dalla penetrazione
delle radici


La scelta del prodotto

Hydroduct401 è consigliato per tutte
le applicazioni dove venga garantita una
pendenza minima 1/80. Hydroduct 501 si consiglia per tutte
le applicazioni e comunque in presenza
di basse pendenze.


Principali applicazioni
Hydroduct 401 & 501 vengono consigliati,
in abbinamento ai sistemi d’impermeabilizzazione
Grace Construction
Products, per le seguenti applicazioni:

·Giardini pensili convenzionali

·Giardini pensili con ridotta
manutenzione

·Tetti rovesci

·Solette parcheggio con zone
piantumate

·Fioriere in genere

·Tetti verdi

Vantaggi del sistema:

·Leggero -facile da installare
·Irrigato -trattiene l’acqua per zone verdi e piantumate
·Antiradice -protegge il sistema d’impermeabilizzazione
·Grande portata d’efflusso -Hydroduct 501 può essere utilizzato su tetti con bassa pendenza
·Versatile -può essere usato nei tetti rovesci
·Adattabile- utilizzabile in tutti i generi di fioriere.


La scelta del prodotto

Hydroduct 401 è consigliato per tutte le applicazioni dove venga garantita una pendenza minima 1/80 Hydroduct 501 si consiglia per tutte le applicazioni e comunque in presenza di basse pendenze.


Installazione

1. Verificare la continuità dello strato impermeabile, in modo particolare in corrispondenza delle terminazioni, degli scarichi, delle scossaline e dei parapetti.
2. Assicurarsi che tutte le fughe dei pannelli di protezione Procor PB siano state sigillate con il nastro.
3. Stendere lo strato di Hydroduct antiradice (dove necessario) sulle tavole di protezione. Saldare le sormonte con un minimo 75 mm tra i teli.
4. Tutte le sormonte del telo antiradice andrebbero saldate con leister a 110 volt. Assicurarsi che tutte le sormonte siano pulite ed asciutte. Aspettare che il leister sia in temperatura e provarlo su pezzi di scarto del materiale. Procedere alla saldatura delle sormonte muovendo lentamente il leister lungo la sormonta e rullando lo strato superiore. Non sovrariscaldare le sormonte. Verificare le saldature e ripassare dove la saldatura non è perfetta.
5. Installare i pannelli d’isolamento (dove richiesto)
6. Stendere i fogli di Hydroduct 401 / 501 avendo cura di formare le sormonte tra i fogli sormontando i geotessuti. Piegare i geotessuti al di sotto dei teli successivi e assicurarsi di accostare i fogli l’un l’altro.
7. Dove necessario tagliare i fogli di Hydroduct assicurarsi che tutte le cavità drenanti siano potette dal geotessuto.
8. Si consiglia di riportare lo strato di terra, non appena possibile, al di sopra del sistema Hydroduct avendo cura di non danneggiarlo.


Limiti d’Applicazione

Non si deve utilizzare il sistema su solette adibite regolarmente al traffico veicolare. Non è consentito lasciare il sistema permanentemente esposto ai raggi UV