Network
Pubblica i tuoi prodotti
Informazioni

La malta polimero modificata Betec® 301 è utilizzabile perla regolarizzazione di superfici in calcestruzzo.Betec 301, formulata con leganti a base cemento conl’aggiunta di polimero e fibre sintetiche, realizza una fortee tenace adesione al supporto in calcestruzzo.


Maggiori informazioni del produttore su Betec® 301

Approfondimento
Campi di applicazione
• Rasature di superfici in calcestruzzo
• Riparazione di elementi prefabbricati
• Ricostruzione di spigoli sbeccati
• Riempimento di cavità
• Riparazione di difetti
• Riempimento di nidi di ghiaia
Preparazione dei supporti
La superficie in calcestruzzo da trattare, deve essere pulita, priva di ghiaccio, grasso e di parti incoerenti. Rimuovere tutte le parti prive di consistenza fino a raggiungere un calcestruzzo solido ed omogeneo. Bagnare con acqua la parte da ripristinare fino a saturazione ed applicare la malta entro un’ora dalla bagnatura. Applicare Betec 301 quando la superficie del calcestruzzo è leggermente umida, rimuovendo l’eventuale acqua stagnante in eccesso. La superficie in cls da trattare, dovrà avere una resistenza minima al distacco di 1,0N/mm2.
Specifiche di utilizzo
Miscelare Betec 301 con miscelatore a basso numero di giri, con la corrispondente quantità d’acqua, massimo 5,0 litri per confezione da 20 kg. Miscelazione: versare 4/5 dell’acqua necessaria (4,0 litri), a cui va aggiunto pian piano il contenuto in polvere della confezione da 20 kg. Versare la rimanente quantità d’acqua (1 litro) e miscelare fino ad ottenere un impasto omogeneo e privo di grumi. Non aggiungere altri
componenti come sabbia, ghiaia o additivi.
Produttore

GCP Applied Technologies

Betec® 301
Malta e betoncino per ripristino
  • 20017 Passirana di Rho (MI) Italia
  • Via Trento 7
  • Tel: +39 0293537291
  • Fax: +39 02 93 537 516
  • vai al sito web
Contatta direttamente GCP Applied Technologies
Altri prodotti GCP Applied Technologies
x Sondaggi Edilportale
Bonus per la casa, come migliorarli? Leggi i risultati
)