Network
Pubblica i tuoi prodotti
Informazioni

Lo speciale cordolo canaletta drenante ricade all’interno delle specifiche tecniche di prodotto indicate nella norma UNI EN 1433:2008, che prescrive gli standard minimi da garantire per canalette di drenaggio per aree soggette al passaggio di veicoli e pedoni. Tale cordolo, proposto in due modelli FSID18, FSI18, è dotato di una sezione interna che permette il normale deflusso delle acque pluviali raccolte nella carreggiata grazie all'inserimento del pozzetto intermedio PCD 60 garantisce la continua ispezionabilità e manutenzione.


Approfondimento


LA GAMMA DEI CORDOLI DRENANTI

 FSI18

 FSID18

 PCD 60

 canaletta drenante - Cordolo Drenante

canaletta drenante - Cordolo Drenante 

canaletta drenante - Cordolo Drenante 



VANTAGGI

Fra i principali vantaggi del cordolo drenante della Giorni Oscar, vi è quello di sgombrare il manto bituminoso costituente la carreggiata dalla presenza di forazze con sottostante pozzetto di raccolta e smaltimento, che impedisce lo sviluppo completamente piano della baulatura del manto stradale.
Si è infatti costretti ad adeguare le pendenze al fine di collettare le acque nelle caditoie in ghisa a distanze prestabilite da progetto.
Le caditoie inoltre danno origine a continui cambi di pendenza che inficiano la buona aderenza degli pneumatici a terra, originando non pochi problemi di sicurezza stradale.
Con la canaletta tipo cordolo forato drenante di bordo FSID18 si è in grado di garantire un manto stradale perfettamente rettilineo e privo di dossi e/o avvallamenti originati dai tradizionali sistemi di smaltimento acque meteoriche.
Osservando gli schemi grafici si evidenzia immediatamente il problema della planarità della superficie.
E’ evidente la presenza di numerosi cambi di livelletta nello strato di usura per riuscire a collettare le acque nelle caditoie verticali in ghisa.
La differenza nelle livellette emerge subito anche all’osservatore meno attento che può notare le numerose linee di adattamento di quota presenti nella soluzione tradizionale (presenza di numerosi triangoli e superfici non complanari nello strato di usura del manto bituminoso) necessarie per il collettamento verso le caditoie.
 
canaletta drenante - Cordolo Canaletta Drenante 
Fig.1

Tipologia tradizionale di collettamento acque sulle caditoie verticali.
Si notano i continui cambi di pendenza nella baulatura della carreggiata.  

canaletta drenante - Cordolo Canaletta Drenante 
Fig. 2


Tipologia di collettamento acque meteoriche realizzata mediante cordolo drenante FSID18 con pozzetti d’ispezione intermedi.
Si noti la planarità della baulatura con pendenza costante dalla mezzeria verso la bordura laterale.


Filosofia del progetto  

Il cordolo è stato progettato per garantire la tenuta all’acqua: presenta per questo un incastro maschio/femmina che, se opportunamente sigillato con collante monocomponente ad elevata dilatazione, garantisce, oltre alla tenuta d’acqua, il perfetto allineamento longitudinale e verticale del cordolo.
I tre fori presenti sul fronte garantiscono  la protezione contro oggetti estranei costituenti possibile causa di ostruzione del canale rispondendo alle specifiche indicate dalla norma 1433 ed eliminando il rischio di occlusione della condotta.
Nel caso in cui si verifichi accidentalmente un ostruzione del canale, grazie allo speciale pozzetto, PCD60, di ispezione intermedio possiamo garantire la manutenzione ed il funzionamento in continuo dell’intero canale.
Inoltre il pozzetto permette, vista la particolare geometria, di collettare i deflussi verso la condotta fognaria principale normalmente ubicata nella mezzeria della strada.
Qualora sia impossibile utilizzare tale espediente progettuale, si può ubicare la condotta fognaria principale direttamente al di sotto del cordolo canaletta, abbattendo in tal modo anche molti dei costi di costruzione.
La disponibilità di cordoli canaletta sia forati che non permette di ottimizzare il tracciato in funzione della quantità di pioggia di progetto ricavati da analisi idraulica. In tal modo di può ottimizzare il tracciato al fine di contenere il costo complessivo dell’opera andando ad installare cordolo pieno nei tratti senza problemi di smaltimento e convogliamento acque meteoriche.
Il cordolo può essere inoltre utilizzabile anche con tratti curvi in quanto si possono realizzare pezzi speciali su richiesta ed in funzione del raggio di curvatura desiderato. Questo sistema permette di non dover interrompere il tratto di condotta nelle curve presenti garantendo la funzionalità su tutti i tracciati previsti da progetto. Il particolare mix design del calcestruzzo utilizzato permette di garantire elevate resistenze meccaniche e di prevenire fenomeni degenerativi dovuti ad agenti atmosferici (cicli di gelo/disgelo, etc.). Il basso assorbimento della canaletta-cordolo garantisce e protegge da eventuali fenomeni di filtrazione di oli e smog nel sottostante terreno. Le prove di rottura garantiscono il rispetto della classe C250 come indicato nella norma UNI EN 1433 per il gruppo 3.

 canaletta drenante - Cordolo Canaletta Drenante
Fig. 3

Particolare pozzetto d'ispezione intermedio. 

canaletta drenante - Cordolo Canaletta Drenante  Fig. 4

Schema tipo di collegamento alla condotta principale.

canaletta drenante - Cordolo Canaletta Drenante   
Fig. 5

Presenza degli avvallamenti  dovuti ai cambi di quota per garantire l'afflusso delle acque meteoriche alla forazza (Sistema di smaltimento tradizionale).


 


 

Produttore

Giorni Oscar

Cordolo Canaletta Drenante
Canaletta drenante
  • 52037 SANSEPOLCRO (AR) Italia
  • Frazione Melello, strada comunale del Melello
  • Tel: 0575736281
  • Fax: 0575736282
  • vai al sito web
Contatta direttamente Giorni Oscar
Altri prodotti Giorni Oscar
x Sondaggi Edilportale
Quanto è equo il compenso dei professionisti? Leggi i risultati
)