Network
Pubblica i tuoi prodotti
Informazioni

Liquido polimerico concentrato, inodore, su base acquosa, IW-EC forma una pellicola sottile continua in grado di prevenire temporaneamente la rapida perdita di umidità dalla superficie del calcestruzzo,consentendo le operazioni successive di lisciatura e frattazzatura, senza lasciare residui. Migliorando l’idratazione del cemento, la superficie non presenta fessurazioni da contrazione plastica né croste superficiali. 


Maggiori informazioni del produttore su IW-EC

Approfondimento
Caratteristiche tecniche
Il processo di idratazione del cemento è fondamentale per rendere il calcestruzzo un materiale da costruzione. Con questo  processo si intende quell’insieme di reazioni chimiche tra il cemento e l’acqua, grazie alle quali il calcestruzzo si trasforma da una massa inizialmente plastica, e pertanto facilmente modellabile, in un materiale rigido e meccanicamente  molto resistente. Con il progredire della reazione chimica tra l’acqua e il cemento si manifesta una graduale perdita della lavorabilità iniziale del calcestruzzo fresco fino al momento in cui l’impasto non è più modellabile (presa).Se si riesce a rallentare la perdita d’acqua, si rallenta la presa, a  vantaggio di una maggior lavorabilità del materiale.
 
Primo produttore europeo delle pavimentazioni e degli intonaci decorativi in calcestruzzo, Ideal Work  propone una soluzione per mantenere l’umidità del calcestruzzo, ritardandone la presa.
 
Non a caso in U.S.A. viene definito “l’amico dei pavimentatori”: è IW-EC (Ideal Work evaporation control), un prodotto unico che, steso su calcestruzzo fresco, riduce l’evaporazione  fino all’80% rallentando la presa e facilitando la lavorazione e la finitura della superficie. 
Produttore

IDEAL WORK

IW-EC
Riduttore di evaporazione per pavimento in calcestruzzo
  • 31030 Vallà di Riese Pio X (TV) Italia
  • V. Kennedy, 52
  • Tel: +39 0423 4535
  • Fax: +39 0423 748429
  • vai al sito web
Contatta direttamente IDEAL WORK
Altri prodotti IDEAL WORK
x Sondaggi Edilportale
Ristrutturare il patrimonio edilizio, quanto contano le detrazioni fiscali? Partecipa