Network
Pubblica i tuoi prodotti
Informazioni

Impermeabilizzante multifunzionale, monocomponente in pasta pronto all'uso, elastomero bituminoso a base acqua, rivestibile con malte cementizie e verniciabile.

UNOLASTIC è una pasta cremosa impermeabilizzante in soluzione acquosa pronta all’uso di colore nero, ottenuta con la miscelazione di particolari resine sintetiche elastiche, speciali bitumi e filler al quarzo.
La pasta così ottenuta, una volta essiccataè caratterizzata da elevata elasticità, ottima adesione al supporto e impermeabilità.

CAMPI D'IMPIEGO
UNOLASTIC è utilizzato per realizzare impermeabilizzazioni sia in verticale che in orizzontale su superfici di calcestruzzo, ceramica e superfici cementizie in genere o in gesso. È impiegato per impermeabilizzare solette di calcestruzzo, fondazioni, particolari di difficile esecuzione in tetti o terrazze, vasi, fioriere , balconi, bagni, saune, box doccia, legno e cartongesso, ecc.
UNOLASTIC può essere impiegato come rivestimento elastico per la protezione impermeabile di calcestruzzi e intonaci microlesionati, proteggendoli dai gas aggressivi atmosferici quali CO2–SO2.


Maggiori informazioni del produttore su UNOLASTIC

Approfondimento
CAMPI D'APPLICAZIONE
VANTAGGI
• Prodotto atossico all’ acqua.
• Ottima adesione a vari supporti UNOLASTIC.
• Ottima resistenza all’acqua.
• Ottima elasticità.
• Rivestibile con malte cementizie.
POSA E AVVERTENZE
PREPARAZIONE DEL SOTTOFONDO
Le superfici di calcestruzzo devono essere perfettamente pulite ed esenti da polvere, oli, parti incoerenti e asciutte. È quindi necessario asportare tutte le parti incoerenti e prive di consistenza mediante scalpellatura, spazzolatura, idrolavaggio. Le parti degradate dovranno essere ripristinate con apposite malte della linea RESISTO in modo da ottenere una superficie uniforme e compatta. Sulle superfici regolarizzate e pulite applicare a pennello, rullo o spruzzo il primer all’acqua PRIMER FIX in ragione di 300 g/m².
I supporti umidi (umidità >5%) dovranno essere trattati con apposito primer epossicementizio EPOSTOP ABC con funzione di barriera vapore al fine di evitare distacchi e sbollature, per un consumo di 700 g/m2.
Elementi in metallo facenti parte della superficie da trattare devono essere sgrassati, privi di ruggine e passivanti con STRATO AB.
Le superfici in ceramica devono essere solide, sgrassate e già pendenzate.
Eventuali piastrelle in fase di distacco devono essere rimosse e la cavità stuccata con malta cementizia rapida.
Ad indurimento avvenuto delle stuccature applicare a pennello, rullo o spruzzo il primer all’acqua PRIMER FIX in ragione di 300 g/m². I giunti di dilatazione strutturali, dovranno essere progettati in funzione delle dimensioni e delle sollecitazioni. I giunti di frazionamento e perimetrali dovranno essere sigillati utilizzando il nastro guarnizione COVERBAND fissato con UNOLASTIC o con collante ELASTOCOL AB.


APPLICAZIONE
Il prodotto è pronto all’uso e solo da mescolare, si applica tal quale, senza diluizione avendo cura di realizzare una superficie omogenea. Dopo 24 ore dall’applicazione del primer applicare UNOLASTIC a spatola, pennello o rullo e annegare, dove necessario, nella prima mano l’armatura RINFOTEX PLUS. Le sormonte dell’armatura dovranno essere di 10 cm. I risvolti in parete dovranno andare oltre la quota del battiscopa o oltre il livello massimo di contatto con l’acqua. Gli angoli interni ed esterni saranno preparati tagliando fazzoletti sagomati di armatura.
La seconda mano può essere applicata fresco su fresco se la prima è stata armata, il giorno successivo se non armata. L’armatura va sempre risvoltata sui verticali avendo cura di far aderire bene il tessuto negli angoli e spigoli curando particolarmente l’impregnazione. Per superfici superiori ai 10 m² o supporti sollecitati, si consiglia di armare il prodotto con RINFOTEX PLUS.
UNOLASTIC si applica a pennello, spazzolone, rullo, spatola o spruzzo con apposite attrezzature, sia in orizzontale che in verticale. Per ottenere uno spessore uniforme nell’applicazione a spatola si consiglia di utilizzare una spatola dentata con dente da 4 mm e successivamente ripassare con la parte liscia della spatola in modo da ottenere uno spessore uniforme di circa 2 mm.
Dopo 4 giorni a 20°C il materiale è asciutto e pronto per le eventuali prove di tenuta, o per essere rivestito con materiali cementizi come collanti per piastrelle nel caso di bagni, terrazze, ecc. o con intonaci cementizi di protezione nel caso di fondazioni, o con malta cementizia di allettamento per coppi e/o tegole nel caso di tetti inclinati, o verniciato con ELASTOLIQUID S nel caso di copertura di cavillature in facciate.
PROVE DI LABORATORIO
Produttore

INDEX

UNOLASTIC
Impermeabilizzante elastomero
  • 37060 Castel d'Azzano (VR) Italia
  • Via G. Rossini, 22
  • Tel: +39 045 8546201
  • Fax: +39 045 518390
  • vai al sito web
Contatta direttamente INDEX
Altri prodotti INDEX
x Sondaggi Edilportale
Ristrutturare il patrimonio edilizio, quanto contano le detrazioni fiscali? Partecipa