Network
Pubblica i tuoi prodotti
Informazioni

L’ampia gamma di radiatori in acciaio Irsap si articola tra radiatori tubolari, radiatori d’arredo, caloriferi di design e scaldaslaviette da bagno, in versioni ad acqua ed elettrici.
Oltre 500.000 soluzioni per soddisfare ogni esigenza di riscaldamento.
Profilo rigoroso, linee decise ed una grande modularità dimensionale sono le caratteristiche che fanno di Sax un prodotto unico e contemporaneo.La gamma dispone di modelli verticali e orizzontali e di versioni a rango singolo o doppio. Quest’ultimo ideale per ambienti che richiedono una alta resa calorica.
Sax è disponibile in:
31 altezze da 160 a 2000 mm; 31 larghezze da 160 a 1600 mm; potenze termiche da 89 a 6400 Watt.
Grazie all’opzione “Box tutto compreso” i radiatori Irsap sono  fornibili con valvole ed accessoristica in tinta coordinata.

Colori Disponibili
:
Bianco Standard  
Serie Classic
Serie Special
Altri colori RAL

SAX Elettrico rappresenta l’evoluzione estetica del radiatore d’arredo, grazie al profilo squadrato dei suoi elementi. L’elettronica di controllo, perfettamente integrata e non visibile, garantisce elevate potenze termiche (fino a 1800 Watt) per soddisfare ogni esigenza.Il termoarredo® è disponibile anche con luci a led che trasformano SAX Elettrico in un vero oggetto di design.Il radiatore è dotato di cronotermostato progammabile wireless in radiofrequenza (di serie).

Sax Elettrico è disponibile in: 
2 altezze da 900 a 1800 mm; 4 larghezze da 315 a 475 mm; potenze termiche da 500 a 1800 Watt.Grazie all’opzione “Box tutto compreso” i radiatori Irsap sono  fornibili con valvole ed accessoristica in tinta coordinata.


Maggiori informazioni del produttore su SAX | Termoarredo elettrico

Produttore

IRSAP

SAX | Termoarredo elettrico
Termoarredo elettrico in acciaio con telecomando
  • 45031 Arquà Polesine (RO) Italia
  • Via delle Industrie 211
  • Tel: +39 0425 466611
  • Fax: +39 0425 465044
  • vai al sito web
Contatta direttamente IRSAP
Altri prodotti IRSAP
x Sondaggi Edilportale
Ristrutturare il patrimonio edilizio, quanto contano le detrazioni fiscali? Partecipa