Network
Pubblica i tuoi prodotti
Informazioni

Vernice reattiva (intumescente) di colore bianco per la protezione dal fuoco di elementi e strutture in acciaio, classificato in base alla norma EN 13501- 2 e EN 13381-4.

Caratteristiche tecniche
- Si presenta in opera come una normale vernice
- Non altera l’aspetto estetico dei manufatti
- Non appesantisce la geometria dell’elemento strutturale su cui è applicato

Campi d’impiego
Specifico per la protezione dal fuoco di elementi strutturali in acciaio nei fabbricati ad uso civile o industriale.

Essiccazione
6 – 12 h in superficie
24 – 48 h in profondità

Consumo
Definito in base all’elemento strutturale da proteggere e alle prestazioni tecniche richieste.

Cicli consigliati
Interno:
1 x Amotherm Steel Primer Epoxy SB su strutture zincate /
1 x Amotherm Steel Primer SB su ferro nero
Protherm Steel applicato in più mani fino a raggiungere quantitativo prescritto
1 x Amotherm Steel Top SB (facoltativo per finiture colorate)
Esterno (semiesposto):
1 x Amotherm Steel Primer Epoxy SB su strutture zincate /
1 x Amotherm Steel Primer SB su ferro nero
Protherm Steel applicato in più mani fino a raggiungere quantitativo prescritto
1 x Amotherm Steel Top SB

Confezioni
5 – 25 Kg

Certificazioni
Testato secondo EN 13381-4


Maggiori informazioni del produttore su PROTHERM STEEL

Approfondimento

Dati tecnici

Colore: bianco
Residuo secco in peso: 70%
Residuo secco in volume: 56%
Peso specifico: circa 1250 g/litro
Viscosità: tissotropico, circa 3000 mPa
Odore: tipico, dopo essicazione completamente inodore
Essicazione: in funzione della temperatura e dell'umidità dell'aria;
a 20°C con ventilazione naturale: 6/12 ore in superficie; 24/48 ore in profondità
Ripresa: dopo 24 ore
Punto di infiammabilità: 40°C (DIN 51755)
Magazzinaggio e stoccaggio: 1 anno, conservare nei contenitori originali; all'interno e in luogo fresco e asciutto
Forma di fornitura: secchielli da 20 litri


Preparazione del supporto

Il supporto da proteggere deve essere accuratamente pulito; eliminare completamente ogni traccia di ruggine o calamina, sporcizia ed eventuali tracce di unto o grasso. Su superfici nuove si consiglia la sabbiatura di grado SA 2 1/2; su supporti gia' trattati si consiglia di effettuare un'energica spazzolatura meccanica con buona pulizia del fondo, per eliminare completamente i vecchi strati di verniciature preesistenti e qualsiasi traccia di materiale incoerente. Nel caso di protezione di lamiere zincate, o di supporti pretrattati con zincante inorganico, prevedere l'applicazione intermedia di uno strato di fondo epossidico bicomponente. Nel caso di dubbi si prega di richiedere consigli tecnico-applicativi.
Prima di procedere all'applicazione del rivestimento intumescente, proteggere il supporto con una mano di fondo anticorrosivo 'PROTHERM STEEL PRIMER' impiegare circa 120 gr/mq.
Per istruzioni piu' dettagliate consultare la scheda tecnica del prodotto.Quantita' di applicazioneLa quantita' di rivestimento intumescente da applicare e' definita in base alle certificazioni ottenute. I consumi prevedono l'impiego da un minimo di 1000 g/m2 (800 micron di film umido, 450 micron difilm secco) ad un massimo di 2000 gr/mq in funzione della resistenza al fuoco richiesta dall'elemento strutturale da proteggere.DiluizioneIl prodotto e' fornito pronto all'uso e nella generalita' dei casi non si consiglia la diluizione. Solo se strettamente necessario, diluire con 5% massimo di Ragia Minerale o Solvesso 100, mantenendo il prodotto sotto costante agitazione per tutta la durata dell'operazione.ApplicazioneA spruzzo airless, a rullo o pennello. L'applicazione tipica di 1 kg/mq. si realizza in mano unica con una pompa airless (rapporto di compressione minimo 40:1; pressione minima 150 bas; ugello 0,89/0,99 mm autopulente; tubo di mandata 3/8'; togliere eventuali filtri) oppure in due mani a rullo o pennello, distanziate 24 ore l'una dall'altra.

Assicurarsi che il supporto da proteggere sia perfettamente asciutto. Mescolare bene il prodotto prima dell'uso. Si raccomanda di operare con temperature comprese fra 5 and 50° e valori di umidita' relativa inferiori all'80%. Non applicare in caso di pioggia, nebbia o forte umidita'.Pulizia degli attrezziCon un diluente sintetico, immediatamente dopo l'uso.Verniciatura di protezionePer applicazioni all'interno, senza particolari aggressioni di tipo chimico, non si richiede nessuna finitura protettiva.
Per proteggere il rivestimento da umidita', condensa o altri influssi ambientali, oppure per esigenze di colorazione finale del rivestimento applicato, si raccomanda di sovraverniciare, solo ed esclusivamente, con uno strato di finitura protettiva 'PROTHERM STEEL TOP' disponibile su richiesta in varie tinte RAL. Per una protezione efficace si consiglia di applicare 130 g/m2 di materiale. Per ulteriori informazioni circa l'utilizzo e l'impiego della finitura consultare la Scheda Tecnica del prodotto.Istruzioni particolari'PROTHERM STEEL' contiene solventi infiammabili; pertanto durante la manipolazione e l'applicazione devono essere osservate le comuni precauzioni previste per l'impiego delle pitture infiammabili: non fumare, non applicare in presenza di fiamme libere o scintille, indossare idonei indumenti da lavoro, adottare misure tecniche di protezione specifiche per prodotti a solvente, prendere precauzioni contro le scariche elettrostatiche, non respirare le nebbie o i vapori nel caso di applicazione a spruzzo. Prima di iniziare i lavori accertarsi che interruttori e prese elettriche siano state coperte e ben protette.
Per ulteriori informazioni consultare la Scheda di Sicurezza.Frasi di rischioR 10 inflammable.Consigli di prudenzaS16 Conservare lontano da fiamme e scintille, non fumare; S23 Non respirare fumi, vapori o aerosoli; S29 Non gettare i residui nelle fognature; S38 In caso di ventilazione insufficiente, usare un apparecchio respiratorio adatto.


Produttore

J.F. AMONN

PROTHERM STEEL
Vernice per la protezione dal fuoco
Linea Acciaio
  • 39100 Bolzano (BZ) Italia
  • Via Altmann, 12
  • Tel: +39 0437 98 411
  • Fax: +39 0437 99 02 71
  • vai al sito web
Contatta direttamente J.F. AMONN
Altri prodotti J.F. AMONN
x Sondaggi Edilportale
Ristrutturare il patrimonio edilizio, quanto contano le detrazioni fiscali? Partecipa