Add Impression
Network
Pubblica i tuoi prodotti

LecaSistemi LECABLOCCO TAGLIAFUOCO Blocco per tamponamento tagliafuoco Linea Lecablocco C.A.M

Contatta direttamente LecaSistemi
Scarica direttamente il listino prezzi di LecaSistemi (.txt, .csv o .xls) per realizzare computi con informazioni aggiornate e certificate grazie allo standard DPrice. Scopri di più
Contenuto riservato agli abbonati
edilportale+
Scopri il Brand

LecaSistemi

Italia
Contatta l'azienda
Sito web
Informazioni

Lecablocco Tagliafuoco è l’elemento da costruzione in calcestruzzo di argilla espansa Leca la cui densità è ottimizzata per garantire superiori prestazioni di resistenza al fuoco.
Sono realizzati nella versione da intonaco (densità di 1100 kg/m3) e nella versione facciavista (densità di 1600 kg/m3) la cui finitura non necessità di intonaco.
Lecablocco Tagliafuoco è un elemento di Qualità in quanto:
• prodotto da Aziende dotate di Sistema Qualità certificato da Ente accreditato secondo le norme UNI EN ISO 9001;
• è un blocco ad Alte prestazioni secondo il Progetto di Norma UNI U771-3, per cui le caratteristiche del manufatto vengono ottimizzate al fine di garantirne e controllarne la qualità;
• è dotato di una Marchio di Qualità di prodotto “Lecablocco Qualità Certificata” secondo le specifiche fissate dall’ANPEL e verificate tramite controlli e visite ispettive da un apposito organismo di controllo.

Campi d’impiego
• per spessori minori o uguali a 15 cm:
pareti divisorie tagliafuoco intonacate o facciavista per garages, scantinati, centrali termiche, ecc…
• per spessori maggiori o uguali a 20 cm:
pareti divisorie tagliafuoco intonacate o facciavista per garages, scantinati, centrali termiche e per edilizia industriale, ecc…

Per tutti quei casi in cui è necessario l’impiego di pareti resistenti al fuoco di grandi dimensioni e che, al contempo, garantiscano la rispondenza dei parametri termici ed acustici (U ≤ 0,8 W/m2K e R’W ≥ 50 dB) è stato studiato il Lecablocco Tagliafuoco 50/80 Facciavista.

I Lecablocco Tagliafuoco rispondono ai Criteri Ambientali Minimi (CAM) perchè contengono oltre il 5% di materie prime riciclate, e/o recuperate, e/o di sottoprodotti nell’ottica di risparmio globale delle risorse naturali.
Il contenuto di materiale riciclato è dimostrato tramite una dichiarazione ambientale autodichiarata conforme alla norma ISO 14021 verificata da organismo di valutazione della conformità. Una parte delle materie prime utilizzate nei Lecablocco è costituita da inerti riciclati e sottoprodotti a base di argilla espansa Leca. Le caratteristiche prestazionali (resistenza al fuoco, isolamento termico e acustico, …) rimangono quindi invariate.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito del produttore