Network
Pubblica i tuoi prodotti
Informazioni

Una struttura metallica leggera e alta su base accoglie morbidi e sofi sticati cuscini. I braccioli in ghisa d’alluminio laccato nero opaco sono una prodezza tecnica che permette di rispettare un design bello e funzionale. Struttura schienale/ seduta “meccanosaldata” in acciaio, la seduta integra la sospensione cinghia elastica. Dimensioni: L 89cm P 106cm A 80/83cm As 41/44cm.


Le informazioni riguardanti questo prodotto e l'azienda potrebbero non essere aggiornate.
Approfondimento
CITYLOFT | Poltrona - Dimensioni
H: 800mm
Largh.: 890mm
P: 1060mm
Sed.: 410mm

POGGIAPIEDI
Largh.: 1000mm
P: 500mm
Sed.: 440mm
CITYLOFT | Poltrona - Caratteristiche tecniche
STRUTTURA E COMFORT
Struttura schienale/seduta ''meccanosaldata'' in acciaio, la seduta integra la sospensione cinghia elastica. Il telaio è sostenuto da un pezzo metallico che integra il piede anteriore e il bracciolo ed è realizzato in ghisa d'alluminio laccata nero.
Anche i piedi posteriori sono in ghisa d'alluminio laccata nero. Gli schienali sono composti da cuscini imbottiti di piume d'anatra insacchettate e tramezzate, con un elemento centrale in schiuma di poliuretano alta resilienza Bultex 26 kg/m3, 1.4 kPa. Schiuma di poliuretano alta resilienza Bultex per la seduta 838 kg/m3, 3.6 kPa). I cuscini dello schienale sono completati da un cuscinetto poggiareni tutto di piume. I due divani sono dotati di cuscini braccioli (schiuma + piume) progettati per adattarsi ai braccioli curvilinei in alluminio.
Designer

Pascal Mourgue

Francia

Pascal Mourgue is above all else an artist. He graduated from Boulle school (sculpture) and Ensad (Ecole Nationale Supérieure des Arts Décoratifs). He began designing furniture in 1962, while continuing to be a prolific artist. N

Produttore

Ligne Roset

CITYLOFT
Poltrona con braccioli
Linea Cityloft
  • 22063 Cantù (MI) Italia
  • Via Grigna 4
  • Tel: +39 02.48022348
Altri prodotti Ligne Roset

Conferma la tua posizione

per scoprire le offerte valide nella tua zona

OK
x Sondaggi Edilportale
Come cambia l’edilizia italiana: la professione Partecipa