Network
Pubblica i tuoi prodotti
Informazioni

Il vapore acqueo nella stagione invernale tende a migrare dall’interno verso l’esterno dell’edificio riscaldato e se trova l’opposizione del manto impermeabile sotto la copertura, potrebbe condensare e quindi inumidire l’isolante termico adiacente. Un isolante termico bagnato fornisce limitate prestazioni e può subire deformazioni, danneggiando l’intera stratigrafia. Da ciò la necessità di bloccare il vapore prima dell’isolante termico in un punto ad hoc della stratigrafia attraverso apposite barriere che prendono il nome di “freni a vapore”.
NET-ACL/1550/120 e NET-ACL/1540/145 sono barriere al vapore che proteggono da tali inconvenienti ed usati quindi come strato protettivo contro l'umidità controllata (penetrazione di acqua allo stato liquido, neve ) ed il vento in tetti spioventi per consentire divario di ventilazione adeguato tra il sottofondo e l'isolamento termico.
Il prodotto deve essere posto parallelo alla gronda con minimo 15 centimetri di sovrapposizione. Il sottofondo è fissato lungo le travi con stecche calibrate (min.50mm). Le stecche calibrate sollevano le piastrelle sopra il sottofondo e creano un substrato di drenaggio efficace sulla gronda.


Produttore

LINK industries

FRENO A VAPORE PERMEABILE PER COPERTURE
Freno a vapore permeabile per coperture discontinue
  • 16126 Genova (GE) Italia
  • Molo Ponte Morosini, 49/1
  • Tel: +39 010 2546.901
  • Fax: +39 010 2546.999
  • vai al sito web
Contatta direttamente LINK industries
Altri prodotti LINK industries

Conferma la tua posizione

per scoprire le offerte valide nella tua zona

OK
x Sondaggi Edilportale
Come cambia l’edilizia italiana: la professione Partecipa