Network
Pubblica i tuoi prodotti
Informazioni

Le pavimentazioni naturali in terra stabilizzata Glorit consentono di ottenere un manufatto che esteriormente assume l'aspetto della terra battuta, ma che presenta ottime caratteristiche di stabilità interna, portanza e resistenza agli agenti atmosferici.
Con questa tecnologia, unica nel suo genere, è possibile realizzare piste ciclabili, strade forestali, percorsi in parchi e giardini, parcheggi, canali e laghetti.

L'azione del Glorit/A si esplica:
• Eliminando le sostane organiche attive;
• Aumentando le forze di coesione intergranulare;
• Omogeneizzando gli effetti deleteri derivanti dal ritiro durante la presa;
• Diminuendo le cause distruttive causate dai cicli di gelo-disgelo sullo strato già indurito.
Nei terreni humici e torbosi le pellicole organiche che avvolgono i microgranuli di terra , assorbono gli ioni liberi del calcio ostacolando l'idratazione del cemento.

La soluzione acqua-Glorit/A, rimuove le pellicole organiche attive consentendo una soddisfacente cementazione intergranulare derivante dall'azione del cemento disperso nella terra da trattare.

Glorit/A attiva anche la reazione degli ioni allineando e stabilizzando altresì i granuli di terra.
Durante questi processi, i granuli di terra vengono successivamente sciolti, dispersi ed infine addensati in un insieme compatto che aumenta l'effetto cementante del legante idraulico e la densità finale dello strato; in altri termini, questi effetti si traducono nella migliore coesione possibile tra i granuli che compongono la terra da trattare.
Le caratteristiche del prodotto Glorit sono state sperimentate in laboratorio e in fase di costruzioni di importanti opere d'ingegneria civile da oltre un decennio in Giappone.


Produttore

Muscatelli

Glorit/A
Pavimentazione stradale in terra stabilizzata
  • 20161 Milano (MI) Italia
  • Via Vincenzo Caldesi, 6
  • Tel: +39 02 33912547
  • Fax: +39 02 84961933
  • vai al sito web
Contatta direttamente Muscatelli
Altri prodotti Muscatelli
x Sondaggi Edilportale
Ristrutturare il patrimonio edilizio, quanto contano le detrazioni fiscali? Partecipa