Network
Pubblica i tuoi prodotti
Informazioni

Il primo progetto di Joe Colombo per Oluce, l'unico condotto a quattro mani con il fratello Gianni. Da lì in poi i due Colombo si spartiranno con chiarezza gli ambiti: Joe lascerà l'arte in cui aveva dato prove interessanti con i ''Nucleari'', Gianni non praticherà più il design divenendo uno dei maggiori esponenti della corrente cinetica e programmata. Il modello 281, realizzato nel 1962, verrà immediatamente soprannominato ''Acrilica'' per la sorprendente evidenza e per l'eccezionale novità dell'importante curva appunto in materiale acrilico. Il metacrilato, utilizzato da circa un decennio nel campo dell'illuminazione, usualmente in sottili fogli tagliati o termoformati, trova qui un particolarissimo impiego: ad alto spessore e curvato permette, grazie alle proprietà di conduzione, che la luce di una lampadina fluorescente contenuta all'interno della base in acciaio verniciato risalga lungo il corpo trasparente arrivando ad illuminare in modo incredibile la testa. Proprio per questo ''movimento magico'', ''281'' è piè di una lampada, piuttosto un'opera d'arte cinetica. ''Acrilica'' vince, nel 1964, la medaglia d'oro alla XIII Triennale di Milano.

Lampada da tavolo a luce indiretta e diffusa, base in acciaio verniciato e diffusore in Perspex.

1 x max 6W
→ 26 cm ↑ 23 cm

Struttura: metallo nero
Diffusore: PMMA
Colore diffusore: trasparente
Certificazioni: CE


Maggiori informazioni del produttore su COLOMBO - 281

Dimensioni
→ 26 cm ↑ 23 cm
Designer

Joe Colombo

Italia

Joe Colombo (Milano, 30 luglio 1930 – 30 luglio 1971) è stato un designer e architetto italiano. Joe Colombo nasce a Milano nel 1930, figlio di un industriale. Nei primi anni Cinquanta entra nel gruppo di pittura nucleare con Enri

Produttore

Oluce

COLOMBO - 281
Lampada da tavolo a luce indiretta in PMMA
  • 20097 San Donato Milanese (MI) Italia
  • Via Brescia 2
  • Tel: +39 02 98491435
  • Fax: +39 02 98490779
  • vai al sito web
Contatta direttamente Oluce
Altri prodotti Oluce
x Sondaggi Edilportale
Ristrutturare il patrimonio edilizio, quanto contano le detrazioni fiscali? Partecipa