Network
Pubblica i tuoi prodotti
Informazioni

Novecento ha la struttura portante realizzata in faggio stagionato. Il molleggio della seduta è ottenuto con molle biconiche in acciaio legate a mano e appoggiate su cinghie juta. L’imbottitura della base è in crine gommato e poliuretano espanso mentre l’imbottitura dello schienale è in poliuretano espanso e piuma d'oca. L’imbottitura dei braccioli è in poliuretano espanso ottenuto da stampo.
Piedi in faggio tinto noce scuro. I piedi posteriori hanno sempre il puntale in ottone cromato.
Quelli anteriori invece possono essere attrezzati con ruota piroettante in ottone cromato o avere il puntale in ottone cromato come quelli posteriori. A richiesta la ruota è disponibile anche in nylon per i pavimenti più delicati.
Il rivestimento in Pelle Frau® è arricchito sullo schienale da una coppia di  bottoni di forma rettangolare rivestiti in pelle.


Maggiori informazioni del produttore su NOVECENTO

Designer

Roberto Lazzeroni

Italia

Roberto Lazzeroni, born in Pisa, began his professional life with the study of art and architecture in Florence and the interests he developed during his training, in particular in the conceptual art and radical design movements.

Produttore

Poltrona Frau

NOVECENTO
  • 62029 Tolentino (MC) Italia
  • Via Sandro Pertini, 22
  • Tel: +39 0733 9091
  • Fax: +39 0733 971600
  • vai al sito web
$6,760.00
$6,760.00
Attenzione: i campi evidenziati non sono validi!
Questo articolo è venduto in confezioni da cad. Prezzo per confezione
confezioni
Consiglio: ordina il 10% in più per lo sfrido
Totale
6760.00
  • Cod.
  • _delivery_warning
  • Spedizione in it:
  • Quantità minima acquistabile
Vuoi un preventivo personalizzato?
Richiedi preventivo
Official Dealer: 100% ORIGINAL!

Edilportale è rivenditore ufficiale di tutti i brand presenti su shop.
Ogni prodotto è certificato dal produttore

trusted shop
Acquisti 100% sicuri
Soddisfatti o rimborsati
Contatta direttamente Poltrona Frau
Altri prodotti Poltrona Frau
x Sondaggi Edilportale
Ristrutturare il patrimonio edilizio, quanto contano le detrazioni fiscali? Partecipa