Network
Pubblica i tuoi prodotti
Informazioni

Crystall Duct System è un innovativo sistema filtrante abbinabile alle bocchette di mandata dell'aria o inseribile all'interno delle canalizzazioni. È essenzialmente composto da 3 elementi:
a) filtro elettronico a piastre brevettato (tipo "Femec")
b) scheda elettronica di comando e potenza
c) cavo flessibile di collegamento ad alta tensione

Il sistema è stato progettato per ridurre la diffusione, negli ambienti indoor, di agenti inquinanti di varia natura, presenti nelle canalizzazioni degli impianti di climatizzazione. È perciò indicato per differenti tipologie d'ambiente quali, ad esempio, scuole, ospedali e case di cura e riposo (corridoi, sale d'aspetto, camere di degenza), ambulatori medici, alberghi e dovunque occorra migliorare la qualità dell'aria interna.


Maggiori informazioni del produttore su CRYSTALL DUCT SYSTEM

Approfondimento
Sono molteplici le cause che determinano la presenza di diversi agenti inquinanti nei canali. La principale è la scarsa o inesistente pulizia e manutenzione degli stessi, alla quale si aggiungono altri fattori quali un errato bilanciamento e/o pressurizzazione dei canali, la circolazione dell'aria tra un ambiente e l'altro ad impianto fermo, la mancanza di idonei filtri o i bypass dell'aria attorno alle celle filtranti all'interno della centrale di trattamento dell'aria,la scarsa attenzione nella sostituzione dei filtri, la presenza di condizioni favorevoli in termini di temperatura ed umidità alla proliferazione di organismi di natura batterica, etc.

Benchè sia possibile diminuire l'inquinamento dei canali attraverso una manutenzione periodica degli stessi, nella realtà raramente questa viene effettuata a causa dei costi considerevoli, della difficoltà di accesso o per l'impossibilità di fermo impianto prolungato.
Una possibile soluzione alternativa per ridurre sensibilmente il rischio per la salute e per contenere drasticamente i costi di manutenzione dei canali è rappresentata dall'installazione di barriere filtranti ad azione elettrostatica attiva immediatamente prima che l'aria venga immessa nei locali.

Il filtro elettronico, come noto, è molto efficace nel trattenere particelle, fibre, sostanze biologiche, etc., anche se di piccolissimo diametro (Inf. 1 micron) pur offrendo all'aria in transito una modesta perdita di carico sia iniziale (filtro pulito) che nel tempo, cioè anche in presenza di sporco sulle sue superfici.
L'azione battericida propria dei filtri elettronici contrasta la proliferazione di sostanze biologiche (batteri, muffe, lieviti, etc.) esistenti sulle superfici delle polveri transitanti, anche qualora non vengano trattenute dal filtro (altri mezzi filtranti di tipo "meccanico", invece, possono offrire un supporto favorevole alla proliferazione di sostanze biologiche).
Il sistema Crystall Duct System è quindi un prodotto efficace, affidabile e semplice. Ha inoltre un costo di manutenzione estremamente contenuto: non deve essere sostituito e può essere lavato e igienizzato con comuni prodotti detergenti, senza alcuna perdita in termini di efficienza e durata.

Dal 1995 la maggior parte dei ventilconvettori Sabiana può essere fornita con un innovativo filtro elettronico attivo, chiamato Crystall, in grado di ridurre molteplici inquinanti presenti nell'aria, quali fumo di tabacco, polvere, fibre e sostanze microbiologiche come batteri, funghi, dannosi alla salute dell‘uomo. Oggetto di numerose pubblicazioni scientifiche, il filtro Crystall si è dimostrato particolarmente efficace anche nel contenimento della diffusione di sostanze microbiologiche attraverso i canali di distribuzione dell’aria ed è quindi attualmente proposto, con il modello Crystall Duct System e Crystall Flex System, anche in tale versione.
QUALITÀ DELL'ARIA INTERNA
Il problema della qualità dell’aria negli ambienti interni (IAQ) è al centro dell’attenzione internazionale e oggetto di discussione per le implicite ripercussioni che ha nell’aspetto socio-sanitario di ogni nazione. Numerosi studi e ricerche svolti in tutto il mondo infatti, hanno evidenziato la presenza, in tutti i comuni ambienti di vita, di molteplici agenti inquinanti nocivi per la salute degli occupanti.
Questi inquinanti aerodispersi sono prodotti dalla sempre più larga diffusione di nuovi prodotti per l’edilizia e per gli arredi. Inoltre nella grandi città il traffico veicolare, la combustione per usi domestici, l’uso di prodotti chimici per la pulizia, la tipologia dei locali e le caratteristiche del sito, l’inadeguata ventilazione, la presenza di fumo di tabacco e altre cause, possono costituire importanti fattori di degrado della qualità dell’aria interna.

Alla luce di questi fatti negli ultimi anni e in tutto il mondo, una particolare attenzione è stata rivolta nei confronti di questa importante tematica. Questa maggiore sensibilità ha portato, attraverso il controllo delle emissioni e l’imposizione di concentrazioni massime consentite, ad una significativa riduzione di alcuni contaminanti nell'’ambiente atmosferico, soprattutto di origine industriale, ed a una percepibile inversione di tendenza per alcune patologie ad essi correlate.

Inoltre, ad un relativo contenimento dell’inquinamento nell'‘aria dell’ambiente esterno (outdoor), negli ultimi anni è nata e si è sviluppata una presa di coscienza della comunità medico scientifica internazionale che si occupa di sanità pubblica, nei confronti del problema della contaminazione dell’aria negli ambienti confinati (indoor).
In generale si definisce "inquinamento indoor" la "presenza nell’aria di ambienti confinati di contaminanti fisici, chimici e biologici non presenti naturalmente nell’aria esterna di sistemi ecologici aperti di elevata qualità" (Ministero dell’Ambiente, 1991).
Dato che le persone trascorrono gran parte della loro vita quotidiana in luoghi chiusi (indoor), la qualità dell’aria presente in questi luoghi diventa quindi importante dal punto di vista sanitario.
La fonte di esposizione principale per alcuni inquinanti aerodispersi e l’unica per altri, è rappresentata perciò, dal livello di contaminazione indoor.

Naturalmente, la composizione dell’atmosfera (azoto, ossigeno, ecc.) è la stessa nell’aria esterna ed interna, ma la qualità e la quantità dei contaminanti degli ambienti chiusi possono essere anche assai diverse.
Il problema assume un’importanza ancora maggiore se si considera che vi sono alcune fasce della popolazione molto più ricettive nei confronti degli inquinanti atmosferici (gli anziani, gli asmatici, bronchitici, enfisematosi, i bambini, malati in genere, ecc.) i quali, oltre che a vivere per larga parte del loro tempo in ambienti chiusi, hanno minori difese naturali per contrastare l’azione nociva di talune sostanze inquinanti presenti nell'aria stessa che respirano.

Dal 1995 la maggior parte dei ventilconvettori Sabiana può essere fornita con un innovativo filtro elettronico attivo, chiamato Crystall, in grado di ridurre molteplici inquinanti presenti nell'aria, quali fumo di tabacco, polvere, fibre e sostanze microbiologiche come batteri, funghi, dannosi alla salute dell’uomo. Oggetto di numerose pubblicazioni scientifiche, il filtro Crystall si è dimostrato particolarmente efficace anche nel contenimento della diffusione di sostanze microbiologiche attraverso i canali di distribuzione dell’aria ed è quindi attualmente proposto, con il modello Crystall Duct System e Crystall Flex System, anche in tale versione.
Produttore

SABIANA

CRYSTALL DUCT SYSTEM
Sistema filtrante
  • 20011 Corbetta (MI) Italia
  • Via Piave, 53
  • Tel: (+39) 02.972031
  • vai al sito web
Contatta direttamente SABIANA
Altri prodotti SABIANA
x Sondaggi Edilportale
Quanto è equo il compenso dei professionisti? Leggi i risultati
)