Network
Pubblica i tuoi prodotti
Informazioni

SANCO®

Campi di utilizzo:
Acqua potabile fredda.
Distribuzione di combustibili liquidi e gassosi.
Riscaldamento e acqua potabile calda (previo isolamento in cantiere).

È composto da rame raffinato, ovvero praticamente puro (Cu DHP 99,90% min.) e come tale espressamente certificato da SCT. Non contiene elementi additivi quali coloranti, fluidificanti, plastificanti che possono essere invece presenti in materiali alternativi derivati dal petrolio. SANCO® offre, grazie a un processo di produzione brevettato, una qualità superiore rispetto a quella prescritta da normative e regolamentazioni e, pertanto, prestazioni decisamente migliori rispetto a quelle dei tubi comunemente in commercio.


Maggiori informazioni del produttore su SANCO®

Approfondimento
Protezione interna
Viene sottoposto, in fase di produzione, a un trattamento brevettato di passivazione e stabilizzazione della parete interna, che lo rende assolutamente affidabile nel rispetto dei parametri di potabilità previsti dalla normativa Europea in materia di acque potabili trasportate (Direttiva Europea 98/83 e D.L.31/01). L’entrata in vigore della Direttiva Europea 98/83/CE, in materia di acque destinate al consumo umano, ha posto in evidenza il problema dell’idoneità dei materiali utilizzati per i vari componenti dell’impianto idrico, al fine di garantire inalterata la qualità dell’acqua potabile distribuita. SANCO® è conforme al D.M 174/04 (G.U 166 del 17/07/04) che definisce le condizioni alle quali devono rispondere i materiali a contatto con l’acqua potabile.
  
La scelta intelligente
Prodotto secondo EN 1057, presenta comprovate proprietà batteriostatiche che lo rendono particolarmente adatto per gli impianti di acqua potabile.
L’elevato punto di fusione (1083 °C), di resistenza alla pressione e la sua conduttività termica, ne fanno il materiale idoneo per la realizzazione degli impianti di riscaldamento tradizionale (nella versione preisolata o in abbinamento con apposite guaine isolanti) e per la realizzazione di impianti a pavimento o a parete. È inoltre il materiale più indicato per gli impianti di gas domestico, dove le prestazioni di sicurezza, affidabilità e impermeabilità sono inderogabili.
I tubi di rame SCT costituiscono un sistema applicativo universale per ogni tipologia di giunzione, senza dipendere da condizioni esclusive e vincolanti. Al tempo stesso, con il medesimo tipo di tubo si possono realizzare (nei limiti e nel rispetto previsti dalle normative) diverse tipologie di impianto (riscaldamento, idrico e gas), con evidenti vantaggi operativi ed economie di assortimento delle scorte. Da sottolineare che la calibratura dei tubi di rame certificati da SCT rende particolarmente agevoli ed affidabili le nuove tecniche di giunzione (raccordi a pressare e ad innesto).
Inoltre, a tutela del consumatore finale, in conformità al Regolamento EU 305/2011 per i prodotti da costruzione (CPR), i tubi di rame SANCO® sono contrassegnati con il marchio CE. Ulteriore garanzia della conformità alla normativa vigente è data dall’ottenimento del marchio di Qualità UNI-IGQ.
 
Marcatura CE
Ogni singolo tubo riporta la marcatura CE secondo quanto prescritto dalla norma EN 1057 in ottemperanza al Regolamento EU 305/2011.
 
Punzonatura
Il tubo di rame SANCO® riporta, mediante punzonatura ogni 60 cm, tutte le informazioni richieste dal Regolamento EU 305/2011 per i prodotti da costruzione (CPR).
 
Calibratura
La calibratura, sia per i tubi diritti sia in rotoli, è una caratteristica fondamentale per eseguire correttamente ogni tipologia di giunzione, in particolare è indispensabile per i raccordi a pressare.
  
Effetti batteriostatici
Gli impianti realizzati in rame possiedono una maggiore capacità di ridurre il numero di germi patogeni nell’acqua rispetto a quelli realizzati in materiale plastico.
 
La soluzione naturale
È amagnetico e quindi non altera il campo magnetico naturale. Presenta comprovate proprietà batteriostatiche che ne fanno il materiale ideale per le reti idrico-sanitarie, al fine di prevenire le proliferazioni batteriche come la Legionellosi.
Grazie alla sua azione sulla parete cellulare dei microrganismi patogeni, il tubo di rame SANCO® inibisce la formazione di batteri all’interno delle tubazioni dell’acqua adibita al consumo umano, che producono i loro effetti molto pericolosi quando viene nebulizzata e inalata, ad esempio in occasione di docce, idromassaggi o in presenza di fontane. Oltre a un intervento di carattere preventivo, il tubo di rame consente, grazie alle sue proprietà fisiche e chimiche, l’adozione di appropriati interventi decontaminanti (shock termico, clorazione, disinfezione con biossido di cloro,…) senza incorrere per questo nel pericolo di danneggiare l’impianto.
Al termine del suo prolungato ciclo vitale è interamente e facilmente riciclabile, riducendo così la quantità dei rifiuti urbani da smaltire. Il tubo di rame, a differenza di altri materiali, come noto, ha un elevato valore di recupero, sia come sfridi e ritagli sia come materiale dismesso e questo valore, debitamente conteggiato, lo rende ancor più competitivo in termini di costi rispetto ad altri materiali, in particolare ai prodotti plastici. Da rilevare inoltre, che i tubi realizzati con materie plastiche, quindi attraverso una sintesi della lavorazione del petrolio, comportano per la loro composizione, un attento controllo su diversi parametri chimici. Risulta fondamentale, prima di tutto, conoscere la loro reale composizione chimica e l’eventuale presenza di collanti, additivi, stabilizzanti, coloranti o altri composti che possono essere utilizzati in fase di produzione.
Produttore

SCTUBES

SANCO®
Tubo di rame per usi idrotermosanitari
  • 15069 Serravalle Scrivia (AL) Italia
  • Via Cassano 113
  • Tel: 0143 609.1
  • vai al sito web
Contatta direttamente SCTUBES
Altri prodotti SCTUBES
x Sondaggi Edilportale
Quanto è equo il compenso dei professionisti? Leggi i risultati
)