Network
Pubblica i tuoi prodotti
Informazioni

Dai tempi più antichi il mattone in argilla ha accompagnato in tutto il mondo la storia dell’architettura fin quasi ad identificarsi con essa ed ancor oggi è uno dei materiali più utilizzati per le sue grandi e molteplici qualità riguardanti la statica, l’isolamento, la durata, la forma, la texture, la ricchezza cromatica. In modo particolare oggi, in un momento in cui la biocompatibilità e sostenibilità ambientale e la rispondenza a requisiti d’isolamento acustico ed ambientale sono divenuti valori imprescindibili, il mattone si distingue come uno dei materiali più direttamente legati alla terra.
In tempi più recenti, il vetro in architettura ha dato un decisivo e concreto contributo alla soluzione del rapporto tra vuoto e pieno, tra esterno e interno, tra luce ed ombra. Con lo sviluppo della tecnologia, che ne ha saputo sfruttare le stupefacenti qualità, il vetro è diventato sempre di più un vero e proprio protagonista della scena architettonica: un materiale strutturale completo grazie a lavorazioni, trattamenti, accoppiamenti.

Il progetto di Brick Light nasce dalla composizione di questi due elementi, la materia del vetro e la forma del mattone: la ricerca, e in un certo senso anche la provocazione di SIMES, si esprime nel progettare una personale interpretazione di un elemento che accompagna l’umanità nel suo percorso costruttivo da oltre 5000 anni, mantenendo le sue caratteristiche invariate durante tutto il corso della sua storia fino ad oggi.
Con Brick Light la luce diviene elemento strutturale e, attraverso la forma del mattone, acquisisce una sua matericità per definire e valorizzare i volumi dell’architettura.

Brick Light si mimetizza nella tessitura laterizia non solo assumendo la forma e le misure del mattone, ma consente anche, grazie alle sue caratteristiche di resistenza e maneggevolezza, di adottarne le modalità di movimentazione, d’assemblaggio e di posa in opera. La sua forma archetipa, contenuta ed elementare, ne fa un elemento perfettamente integrabile nella muratura e declinabile all’infinito dialogando col ritmo delle superfici e le necessità di una piacevole illuminazione, progettato per integrarsi con la superficie in mattoni faccia a vista là dove serve. 

La sua geometria compatta e la sua vocazione ad inserirsi ed identificarsi con la muratura stessa, unite alle caratteristiche del vetro massiccio, lo rendono particolarmente performante rispetto alla manutenzione, alla deperibilità nel tempo e alla resistenza ai vandalismi.

BRICK LIGHT da appoggio con batteria ricaricabile

Apparecchio dotato di batteria ai polimeri di litio ricaricabile tramite presa Micro USB della durata di 8 ore alla massima potenza, da utilizzare come lampada decorativa portatile per esterno. Tasto ON-OFF nascosto inferiormente nella base e pulsante laterale per dimmerazione su tre step (30%-70%-100%). Fornito di cavo di alimentazione Micro USB compatibile con qualsiasi alimentatore per smartphone.
Alimentatore 230V disponibile su richiesta.

Materiali: Vetro pieno stampato acidato e alluminio pressofuso
Grado di protezione IP: IP65


Maggiori informazioni del produttore su BRICK LIGHT

Designer

Paolo Rizzatto

Italia

Paolo Rizzatto, architetto, vive e lavora a Milano. Nel suo studio di via Savona si occupa di architettura, interior design, design and lighting design. Ha disegnato per Arteluce, Artemide, Alias, Cassina, Danese, Fiam, Lensvelt,

Produttore

SIMES

BRICK LIGHT
Lampada da appoggio con batteria ricaricabile
  • 25040 Corte Franca (BS) Italia
  • Via G. Pastore, 2
  • Tel: +39 030 9860430
  • Fax: +39 030 9860439
  • vai al sito web
Contatta direttamente SIMES
Altri prodotti SIMES
x Sondaggi Edilportale
Ristrutturare il patrimonio edilizio, quanto contano le detrazioni fiscali? Partecipa