Network
Pubblica i tuoi prodotti
Informazioni

Disteso® è il primo isolante anticalpestio a marchio CE prodotto in Italia. Disteso® è un polistirene espanso elasticizzato (EPS T), pensato per rispondere con un unico prodotto sia alle esigenze acustiche che termiche dei solai interpiano.
Ottenuto con un innovativo processo di pressione dinamica controllata elettronicamente, Disteso® ha una notevole elasticità e valori di rigidità dinamica molto bassi: caratteristiche che lo rendono un prodotto ideale per l’isolamento dei rumori da calpestio.
Prodotto con polistirene espandibile, Disteso® ha una capacità termoisolante maggiorata dalle particelle di grafite contenute nella materia prima. Questa particolare caratteristica, unita alle qualità isolanti proprie dell’EPS, garantisce un ottimo isolamento termico e una efficace riduzione dei consumi energetici dell’edificio.
Riassumendo, Disteso® è un prodotto unico con un utilizzo duplice, che garantisce un isolamento anticalpestio superiore accompagnandolo al migliore isolamento termico.


Maggiori informazioni del produttore su DISTESO®

Approfondimento
Isolamento termoacustico dei solai
DOPPIO PROBLEMA: requisiti acustici e rendimento energetico dei solai 
 
Le normative italiane stabiliscono che un solaio interpiano rispetti in opera differenti requisiti tecnici, riguardanti sia l’isolamento acustico che l’isolamento termico dell’edificio. 
Un’adeguata progettazione, una scelta precisa del prodotto isolante e una corretta posa in opera devono avere l’obiettivo di rispettare: 
 
- la Legge 447/95 (e D.P.C.M. 5/12/97), che stabilisce i requisiti acustici passivi degli edifici, prescrivendo in particolare che vengano garantiti in opera: 
1. l’indice del potere fonoisolante apparente di partizione fra due distinte unità immobiliari (R’w); 
2. l’indice del livello di rumore di calpestio di solai, normalizzato (L’n,w).
 
- il D. Lgs. 311/2006 relativo al rendimento energetico degli edifici, che stabilisce che il valore della trasmittanza termica dei solai di separazione tra unità immobiliari confinanti deve essere inferiore o uguale a 0,8 W/m2K. 
 
È necessario dunque rispondere a due esigenze diverse, che richiedono soluzioni adeguate e soprattutto efficaci.
Abbattimento acustico dai rumori di calpestio
Non si può pensare di migliorare l’isolamento acustico semplicemente aumentando il peso del solaio per evidenti ragioni statiche ed economiche, ne’ si può in genere intervenire su questo componente nelle ristrutturazioni.
 
I solai a blocchi di laterizio e in genere le strutture contenenti cavità hanno, a parità di massa superficiale (kg/m2), un valore di Ln,w più elevato di 7 - 10 dB rispetto a solai in calcestruzzo.
Sistema “pavimento galleggiante”
Disteso® - materiale elastico e flessibile - realizza una separazione tra la soletta portante e il pavimento calpestabile, creando così un sistema oscillante che assorbe l’energia d’urto. L’attenuazione offerta da questo sistema dipende principalmente dal peso del massetto ripartitore e dalla rigidità dinamica del materiale isolante. Quanto più è elevato il peso del massetto ripartitore e quanto più è elastico il materiale isolante, tanto migliore è la protezione dai rumori di calpestio offerta dal sistema galleggiante.
La rigidità dinamica s’
La rigidità dinamica è la grandezza che definisce la capacità di deformazione elastica di una lastra isolante anticalpestio soggetta ad una sollecitazione di tipo dinamico. E’ un parametro che racchiude le proprietà elastiche e di smorzamento del materiale, compresa l’aria racchiusa nelle sue celle, e può essere correlato alle vibrazioni trasmesse al solaio sottostante e quindi all’energia acustica irradiata nell’ambiente. La rigidità dinamica s’ dipende dallo spessore del prodotto, si misura in MN/m3 e può essere determinata in base alla norma UNI EN 29052-1 “Determinazione della rigidità dinamica. Materiali utilizzati sotto i pavimenti galleggianti negli edifici residenziali”. 
 
L’attenuazione acustica è tanto maggiore, quanto più è bassa la rigidità dinamica.
La comprimibilità c
Oltre alla rigidità dinamica, un prodotto acustico anticalpestio deve garantire un altro fondamentale parametro, che abitualmente in Italia ancora nessuno richiede: la comprimibilità c. La comprimibilità non è da confondersi con la resistenza a compressione: il valore c, della comprimibilità esprime il sovraccarico sul pavimento a cui un materiale isolante è in grado di resistere con sicurezza, mantenendo inalterato il valore di rigidità dinamica, nel tempo.
Dimensioni e formati di fornitura Disteso®
Scheda tecnica Disteso®
Voce di capitolato Disteso®
Spessore 22 mm
 
L’isolamento acustico dei solai sarà realizzato tramite il sistema “pavimento galleggiante”. 
Dopo aver posato gli impianti, intonacato soffitti e pareti, verrà realizzato un sottofondo di compensazione con malta cementizia o cemento alleggerito, così da ottenere un piano per la posa dell’isolante. 
Posare a ridosso delle pareti, fissandola dal lato adesivo, la Fascia perimetrale AD 620 con spessore 6 mm ed altezza 200 mm. 
Posare sul sottofondo di compensazione, senza interruzioni, le lastre isolanti in polistirene espanso elasticizzato Disteso® di spessore 22 mm; con valore di rigidità dinamica SD20 (UNI EN 29052-1); con valore di comprimibilità CP2 (UNI EN 12431); isolamento acustico certificato ΔL = 37,5 dB (UNI EN ISO 140/6 - UNI EN ISO 717/2); conduttività termica λD = 0,031 W/mK. 
Il pannello dovrà essere della tipologia EPS T secondo la Norma UNI EN 13163. 
Stendere la Pellicola protettiva PE 150 in politene e far sormontare i bordi della stessa, così da impedire che la parte fluida del cemento costituente il massetto, che verrà realizzato sopra, penetri tra pannello e pannello. 
Lo spessore minimo del massetto galleggiante dovrà essere di 5 cm.
Produttore

Termolan Lape

DISTESO®
Pannello in EPS con grafite per isolamento al calpestio
Linea Disteso®
  • 42020 Quattro Castella (RE) Italia
  • Via Don Milani, 3
  • Tel: +39 0522 249911
  • Fax: +39 0522 888492
  • vai al sito web
Contatta direttamente Termolan Lape
Altri prodotti Termolan Lape
x Sondaggi Edilportale
BIM: professionisti italiani, siete pronti? Leggi i risultati
)