Network
Pubblica i tuoi prodotti
Informazioni

Cotto3 è un sistema di involucro a secco ventilato con rivestimento di grandi lastre in cotto tradizionale a pasta molle.
SanMarco, da sempre sensibile alle istanze di modernità e di sperimentazione provenienti dai progettisti, presenta Cotto al Cubo ultimo nato in casa SanMarcoLab. Un sistema semplice per realizzare involucri in cotto dai grandi vantaggi funzionali ed estetici, costituito da 3 gusci, uno termico, uno strutturale e uno di rivestimento esterno in laterizio.
Mediante il suo guscio termico, Cotto al Cubo è in linea con gli attuali dettami di risparmio energetico e comfort ambientale; risolve inoltre tutte le problematiche relative ai ponti termici, permettendo grande libertà progettuale e compositiva.
Estremamente flessibile e adatto per tutte le tipologie di edifici nuovi e per l'adeguamento di quelli esistenti, il sistema è accompagnato da un valido servizio di assistenza tecnica, dalla fase di progettazione alla messa in opera in cantiere.
Tre materiali che si lasciano progettare e costruire nelle tre direzioni dello spazio: ciascun progettista può scegliere la soluzione migliore e personalizzarla valutando l’isolante più adatto, il guscio strutturale in lamiera grecata più idoneo alla struttura portante e la dimensione, i colori e l’orditura delle lastre in laterizio a pasta molle.


Approfondimento
VANTAGGI
1. per costruire ad alta efficienza energetica
 
2. un solo sistema per l’involucro di tutto l’edificio
 
3. flessibilità dei moduli in cotto
 
4. velocità e semplicità di posa
 
5. sistema costruttivo a secco
 
6. perfetta resistenza all’aria e all’acqua sia in orizzontale che in verticale
 
7. integrazione con pannelli solari e fotovoltaici
Produttore

Terreal SanMarco

COTTO³
Sistema di involucro a secco ventilato
  • 15048 Valenza (AL) Italia
  • Strada alla Nuova Fornace
  • Tel: 0131 941739
  • Fax: 0131 953376
  • vai al sito web
Contatta direttamente Terreal SanMarco
Altri prodotti Terreal SanMarco
x Sondaggi Edilportale
Ristrutturare il patrimonio edilizio, quanto contano le detrazioni fiscali? Partecipa