Network
Pubblica i tuoi prodotti
Informazioni

HEXAGONAL è realizzato con tessere di mosaico di vetro semitrasparente colorato in fusione, miscelato con graniglia di smalti o di avventurina.
Questa miscelazione separata permette di ottenere le classiche venature presenti nelle tessere. L'avventurina è una pietra artificiale prodotta attraverso la fusione (1200°C circa) di sabbia silicea, rame e componenti per colorazione. Anticamente dal XVII secolo, questo processo riservava una certa “incognita“ nel risultato della realizzazione del colore e per questo produrla era un pò un’avventura, da questo la definizione di “avventurina“.
HEXAGONAL è un prodotto realizzato utilizzando fino al 59% di vetro riciclato post-consumo.


Maggiori informazioni del produttore su HEXAGONAL

Approfondimento
Caratteristiche tecniche
- Formato 3 x 3,5 cm.

- Spessore ~ 5 mm.

- Tessere svasate e bisellate.
- Fogli da 32,6 x 35 cm.

- Giunto ~ 2 mm.

- Fornito su supporto TREND PLUS.
Vantaggi
La “disomogeneità” di colore tra le tessere è una peculiarità del prodotto che rende l’effetto globale della superficie piacevolmente vivace e irregolare.

La colorazione semitrasparente del mosaico HEXAGONAL lo rende adatto ad applicazioni particolarmente raffinate in cui la lucentezza e la trasparenza giocano un ruolo importante, soprattutto se esaltati da particolari giochi di luce.
Applicazioni
Il mosaico HEXAGONAL può essere posato a pavimento e/o a rivestimento, interno ed esterno, anche a contatto con l’acqua (come piatti doccia o piscine), perché data la dimensione della tessera (3 x 3,5 cm) e la presenza del giunto (~ 2 mm), la superficie non risulta essere scivolosa. L’anassorbenza del mosaico non esclude in questi tipi di applicazioni l’impermeabilizzazione del sottofondo di posa.
Produttore

TREND

HEXAGONAL
Mosaico in vetro colorato
  • 36100 Vicenza (VI) Italia
  • Piazzale Fraccon 8
  • Tel: +39 0444 338 711
  • Fax: +39 0444 338 777
  • vai al sito web
Contatta direttamente TREND
Altri prodotti TREND
x Sondaggi Edilportale
Ristrutturare il patrimonio edilizio, quanto contano le detrazioni fiscali? Partecipa