Network
Pubblica i tuoi prodotti
Informazioni

La funzione degli impianti di condizionamento dell’aria è quella di assicurare un corretto ricambio d’aria e il mantenimento della temperatura ottimale atte a consentire il benessere fisico e psichico dell’uomo in un clima ambientale confortevole.

TROCELLEN DUCT si applica facilmente alla condotta metallica tramite processo di pre-adesivizzazione. Esso riduce sensibilmente la vibrazione della parete contribuendo a tale requisit abbiamo valutato una potenziale riduzione del rumore aereo dell’ordine di 30 - 40 dB.
La formazione di condensa sui canali deve essere assolutamente evitata in quanto, oltre a compromettere l’efficienza dell’impianto, può creare un ambiente favorevole alla proliferazione di muffe e batteri e danneggiare i contro-soffitti con il continuo gocciolamento dell’acqua.
Una progettazione ottimale ha l’obiettivo di definire lo spessore minimo di isolante atto a evitare la formazione di condensa e a ridurre le dispersioni energetiche secondo quanto stabilito dai requisiti di legge, tenendo conto delle prestazioni tecniche dell’isolante secondo le condizioni di utilizzo.
Di fianco, a titolo di esempio, i paragrafi della legge 10/91 Italiana, riguardanti l’isolamento dei canali di ventilazione.

TROCELLEN DUCT è la nuova denominazione commerciale della nuova linea d’isolamento per canali d’aria.
TROCELLEN è una resina poliolefinica espansa reticolata chimicamente a cellule chiuse, che offre ottime prestazioni di sicurezza alla propagazione della fiamma in caso d’incendio, prestazioni termiche ed acustiche costanti nel tempo.

TROCELLEN DUCT può essere rivestito e modificato in maniera da offrire una serie di vantaggi:
• Cellule chiuse
• Prestazioni termo-acustiche costanti nel tempo
• Bassissima tossicità ed opacità dei fumi in caso di combustione
• Facile da pulire
• Autoadesivo per facilitare l’installazione
• A conti fatti il prodotto con il miglior rapporto prestazioni/prezzo nel mercato.


Maggiori informazioni del produttore su TROCELLEN DUCT

Approfondimento
L'isolamento termo-acustico per canali d’aria
La funzione degli impianti di condizionamento dell’aria è quella di assicurare un corretto ricambio d’aria e il mantenimento della temperatura ottimale atte a consentire il benessere fisico e psichico dell’uomo in un clima ambientale confortevole.
La distribuzione dell’aria all’interno dell’edificio avviene tramite canalizzazioni che devono essere opportunamente isolate per evitare perdite di calore o freddo, con basso consumo energetico, nel rispetto delle normative vigenti.
Oltre a minimizzare le perdite di energia dell’impianto, deve essere impedita anche l’eventuale formazione di condensa sui canali di aria durante il condizionamento estivo e ridotta al minimo la rumorosità indotta da pompe e/o ventilatori.
La formazione di condensa sui canali deve essere assolutamente evitata in quanto, oltre a compromettere l’efficienza dell’impianto, può creare un ambiente favorevole alla proliferazione di muffe e batteri e danneggiare i controsoffitti con il continuo gocciolamento dell’acqua.
Una progettazione ottimale ha l’obiettivo di definire lo spessore minimo di isolante atto a evitare la formazione di condensa e a ridurre le dispersioni energetiche secondo quanto stabilito dai requisiti di legge, tenendo conto delle prestazioni tecniche dell’isolante secondo le condizioni di utilizzo.
Si riportano, a titolo di esempio, i paragrafi della legge 10/91 Italiana, riguardanti l’isolamento dei canali di ventilazione (vedi scheda tecnica).
Varianti disponibili:
TROCELLEN DUCT CL1 - nudo
TROCELLEN DUCT CL0-2 ALU – tipo N, rivestito con alluminio liscio o goffrato da 50 μm
TROCELLEN DUCT CL1 ALU – tipo CL1, rivestito con alluminio liscio o goffrato da 50 μm
TROCELLEN DUCT AL CL1 – tipo CL1, rivestito con film PE metallizzato, goffrato, antigraffio
TROCELLEN DUCT AL CL1 REF – tipo CL1, rivestito con un film di poliestere metallizzato
TROCELLEN DUCT CL1 ALU-NET – tipo CL1, rivestito con alluminio a basso spessore, retinato. E' stato classificato “Classe 0 surface” secondo la normativa inglese BS 476-Part 6/7, nello spessore 13 mm.
POSA IN OPERA SU CANALI DI VENTILAZIONE
Nell’utilizzo di rotoli adesivi per la coibentazione dei canali, occorre tenere conto di alcune avvertenze onde evitare fenomeni di distacco dell’isolante dalla lamiera.
Evitare di applicare su lamiere troppo fredde.
I collanti utilizzati sono presso-sensitivi, per cui occorre esercitare una pressione adeguata e uniforme su tutta la superficie dell’isolante.
Non è tanto importante l’entità della pressione (è sufficiente una pressione intorno ai 0,2 ÷ 0,5 kg/cm2), quanto l’uniformità di distribuzione in ogni punto, al fine di evitare il formarsi di sacche d’aria.
L’unione ideale della lamiera con l’isolante andrebbe effettuata per calandratura, pressando i due strati.
Il materiale isolante non va tensionato, quindi, in caso di isolamento esterno del canale, l’isolante va tagliato a facce e non avvolto intorno al canale (Vedere schema d’installazione).
Le lamiere devono essere pulite, senza tracce oleose o polveri.
Per la pulizia non usare solventi, ma stracci asciutti, oppure passare a fiamma la superficie.
Schema d’installazione - finitura sui bordi e sulle giunzioni con nastro adesivo idoneo
GUARNIZIONI – NASTRI - FASCE - COLLA
GUARNIZIONI IN TROCELLEN SPESSORE 3-6 mm
Questo tipo di guarnizioni viene utilizzato nella giunzione di elementi in lamiera (flange di canali, bordi di portelloni di centrali frigorifere e di ventilazione) per la tenuta ermetica ed antivibrante. L’adesivo è a base acrilica.
Formati disponibili:
• spessori 3-6 mm, tipi N e CL1

GUARNIZIONI EPDM
Il materiale impiegato per questo tipo di guarnizioni è un espanso a base EPDM ed altre poliolefine, con migliorate proprietà di resistenza alla compressione ed ottimo ritorno elastico.
Formati disponibili:
• spessori 3-4-5 mm

NASTRI AL/CL1, AL/CL1 HR E NASTRI IN ALLUMINIO (adesivi)
Per consentire un’adeguata finitura estetica dell’installazione, la gamma si completa con i nastri AL/CL1 e AL/CL1 HR (larghezza 50 mm, spessore <1 mm, lunghezza 25 mm), con protezione in carta siliconata o film in PE siliconato.
Nastri in alluminio:
• spessore 50 μm, nelle versioni goffrato, liscio, autoadesivo (liscio o goffrato), Duplex (con supporto in film di poliestere, migliorata resistenza alla trazione e adesività aumentata).

FASCE TROCELLEN CLASS
Consigliate per il miglioramento della finitura tecnica ed estetica dell’isolamento, possono essere utilizzate per tratti di tubazione sui quali è di difficile applicazione l’isolante e per giunzioni fra tubi che devono essere necessariamente prima incollate con MATIBLOCK.
Formati disponibili:
• spessore 3 mm, nelle versioni TROCELLEN CLASS nudo adesivo e TROCELLEN CLASS ALU adesivo.
Sono altresì disponibili fasce nelle versioni AL, CL1, AL/CL1, AL/CL1 HR, CL1 ALU/L, gomma.
ACCESSORI per l'applicazione dei prodotti isolanti TROCELLEN
Gli accessori per l'applicazione delle guaine isolanti polimeriche Trocellen sono:
MATIBLOCK, colla specifica per l’incollaggio di TROCELLEN Guaine e TROCELLEN Rotoli e Lastre;

FASCE ADESIVE E NASTRI ADESIVI
con la funzione di supporto alla finitura tecnica ed estetica dell’isolamento.
Produttore

Trocellen Italia

TROCELLEN DUCT
Isolamento termico per tubazione impianto
  • 20867 Caponago (MB) Italia
  • Via Dante, 3
  • Tel: +39 02 959621
  • Fax: +39 02 95962235
  • vai al sito web
Contatta direttamente Trocellen Italia
Altri prodotti Trocellen Italia
x Sondaggi Edilportale
Quanto è equo il compenso dei professionisti? Leggi i risultati
)