Network
Pubblica i tuoi prodotti
Informazioni

Realizzato in legno massello e quindi molto pesante, questo nuovissimo diffusore è perfetto per l’impiego in locali come sale concerti, sale musica, sale ascolto e stu­di di registrazione, dove è richiesta una diffusione particolarmente efficace delle onde sonore, pur senza troppo assorbimento, che renderebbe l’ascolto irreale.  Grazie alla sua straordinaria superficie ad angoli, questo diffusore bi-dimensio­nale si basa sulla tecnica delle sequenze combinate QRD, con riflessioni differen­ziate ottenute grazie alle angolazioni delle superfici e alle loro diverse profondità.  Il pannello si compone di due sezioni. Ognuna di esse può essere ruotata in differenti direzioni per ottenere una superficie “scattering” diffrattiva uni­forme e omni-direzionale, con particolare efficacia di diffusione alle basse e medie frequenze. Il suo campo d’azione è infatti in un intervallo di frequenze tra i 470 e i 10.000 Hz.  L’aspetto esteriore, il materiale di realizzo e le tre colorazioni disponibili, bian­co, nero e legno naturale, lo rendono anche un elegante complemento d’arredo.
Caratteristiche tecniche: Funzione diffusione (medie frequenze) – Coefficiente alpha W: N/A – Coefficiente NRC: 0,350 - Dimensioni 595 x 595 x 75 mm – Unità per cartone: 1 – Peso cartone: 13,2 kg – Classe di reazione al fuoco Euroclass E – Materiali: legno massello – 3 colorazioni (bianco, nero e legno naturale).
Dimensioni: 595 x 595 x 75 mm - Superficie: 0,36 mq
Installazione: Mechanical Wood Suspension + Adhesive Flexiglue  
LA CONFEZIONE CONTIENE 1 PEZZO


Le informazioni riguardanti questo prodotto e l'azienda potrebbero non essere aggiornate.
Produttore

Vicoustic by Exhibo

MULTIFUSER WOOD 36
Pannello decorativo acustico in legno massello
  • 20854 Vedano Al Lambro (MB) Italia
  • Via Leonardo da Vinci, 6
  • Tel: +39 039 49841
  • Fax: +39 039 4984280
Altri prodotti Vicoustic by Exhibo

Conferma la tua posizione

per scoprire le offerte valide nella tua zona

OK
x Sondaggi Edilportale
Come cambia l’edilizia italiana: la professione Partecipa