Network
Pubblica i tuoi prodotti
Informazioni

Profipress è il sistema di raccordi in rame articolato nelle varianti per impianti di riscaldamento e acqua sanitaria (marcatura verde), Profipress G per impianti a gas (marcatura gialla) e Profipress S per impieghi speciali (marcatura bianca). Le versioni applicano guarnizioni differenti per esigenze differenti, al fine di garantire valori comuni: sicurezza e durevolezza.

Profipress S è adatto per:
- Per impianti solari con collettori piani
- Per impianti solari con collettori sottovuoto
- Per impianti di teleriscaldamento con acqua surriscaldata sino a 140°C
- Per impianti a vapore (120°C e max 1 bar)


Approfondimento
Caratteristiche specifiche per impieghi specifici
Il sistema Viega Profipress, con le varianti Profipress G e Profipress S rispettivamente per impianti a gas e solari-termici, è composto da raccordi a pressare di rame e bronzo.
In base all’utilizzo negli impianti di acqua o a gas, i raccordi sono conformi alla Classe 1 (acqua) e alla Classe 2 (gas) della norma UNI 11065. Le due varianti si distinguono per le guarnizioni di tenuta (o-ring), che rappresentano il cuore del prodotto e devono garantire una tenuta duratura negli anni. In quest’ottica, Viega Profipress applica solo le migliori e più qualitative mescole per realizzare questi importanti componenti: il materiale HNBR giallo è la soluzione ideale per gli impianti a gas mentre le guarnizioni di EPDM nero risultano insuperabili in termini di igiene e durevolezza a contatto con acqua calda. 
Entrambe dotate di marcatura CE, le guarnizioni gialle di HNBR utilizzate negli impianti a gas sono conformi alla norma UNI EN 549 e UNI EN 682, mentre gli o-ring di EPDM applicati nei raccordi per gli impianti di acqua sanitaria rispondono alla norma UNI EN 681-1 con prove di durata estremamente più lunghe rispetto al minimo indicato nella predetta norma.
Una terza variante di raccordo, dotato di guarnizione di FKM nero opaco, è dedicata al sistema Profipress S per impianti solari-termici.
 
La scelta di molteplici guarnizioni è dettata dalla salvaguardia del cliente finale  e dell’installatore, a protezione da danni e reclami. Le diverse tipologie di applicazioni si distinguono per operatività estremamente diverse. Pressioni, temperature, effetti di irraggiamento solare, picchi e cicli estremi di temperature possono mettere in crisi le guarnizioni di tenuta quando queste non siano scelte e testate con cura. Oltre a tutto ciò, occorre considerare come la guarnizione di un raccordo a pressare non sia sostituibile e che quindi debba assicurare una durata pari alla vita intera dell’impianto. 
 
I tubi di rame da utilizzare in combinazione con Profipress sono quelli conformi alla UNI EN 1057, negli spessori minimi raccomandati dalla norma stessa. 
 
La sicurezza di SC-Contur
I raccordi Profipress sono dotati del sistema di sicurezza brevettato SC-Contur di Viega. Un minuscolo by-pass tra la sede della guarnizione e la guarnizione stessa garantisce la non-tenuta nel caso in cui sia stata dimenticata la pressatura. In un impianto interamente equipaggiato di raccordi a pressare di Viega, SC-Contur rileva in maniera affidabile e con un'unica prova in un punto centrale dell’installazione i punti erroneamente non pressati. In una prova di tenuta “a secco” la pressione scende visibilmente nell’intervallo di pressione da 22,0 mbar a 3,0 bar. Nel caso di un test di tenuta ad acqua effettuato all’interno dell’intervallo di pressione da 1,0 a 6,5 bar, l’acqua fuoriesce visibilmente nei punti di raccordo non pressati.  
Alla velocità e sicurezza in fase di installazione, ottenuta mediante la pressatura delle giunzioni al posto delle più laboriose e difficili saldature, Profipress di Viega aggiunge quindi i medesimi vantaggi anche alla fase di collaudo dell’impianto – proprio grazie a SC-Contur.
 
Il rame
Il rame non corrode ed è antibatterico
Il rame è un materiale semi-nobile estremamente versatile date le sue principali caratteristiche.
Utilizzato nella sua forma più pura del 99,9%, come vuole il D.P.R. 1095/68, il rame non corrode. Grazie a questo fatto e alle sue proprietà batteriostatiche che impediscono la proliferazione di batteri nocivi alla salute, il suo utilizzo è ideale anche negli impianti di acqua sanitaria, come previsto anche nel D.P:R. n. 1095 del 1968, riconfermato dal più recente D.M. 174 del 2004. Inoltre, a contatto con l’acqua, il tubo crea al suo interno un sottilissimo strato protettivo che limita la cessione di ioni di rame nell’acqua e preserva la superficie del tubo stesso.
 
Il rame è riciclabile
In un epoca in cui la bioedilizia si scrive con la “B” maiuscola, la sostenibilità ambientale dei materiali dei prodotti ha un ruolo fondamentale. In quest’ottica, il rame convince con la sua riciclabilità al 100%. Proprio per questo motivo, un’importante parte del rame in uso è riciclata: nel caso di Viega Profipress si parla quasi del 40%. Il riciclaggio del rame ha una serie di aspetti positivi: non crea rifiuti solidi ingestibili, non richiede estrazione dalle giacenze naturali e il processo di rigenerazione del materiale consuma meno energia della raffinazione iniziale.
 
Il rame è bello
Anche nel caso del rame riciclato la purezza è garantita, così come rimane invariato il suo caratteristico colore che nel tempo da metallico rosso rame si opacizza verso un marrone uniforme. L’estetica unica, omogenea e permanente del rame, riciclato e non, è anche garante di qualità: la presenza di aloni dai colori dell’arcobaleno sono un indice di un materiale non puro e scadente.
 
Note per l'utilizzo
Al fine di poter godere di tutti i vantaggi del sistema Profipress di Viega e del rame come materiali costruttivo, è importante rispettare alcune regole: 
• Utilizzare sempre tubi marchiati secondo D.P.R. 1095/68 
• Scegliere il raccordo in base alla specificità dell’impiego, per godere delle prestazioni delle differenti guarnizioni 
• Nell’eventualità di dover installare o collegarsi a metalli diversi è sempre necessario installare, considerando la direzione del flusso dell’acqua, prima i metalli meno nobili, poi quelli più nobili (quindi il rame)
• l’ossido di rame, da non confondersi con il Verderame, è il risultato di una reazione del rame con l’ossigeno presente nell’acqua, la sua presenza aumenta le proprietà antibatteriche del rame e ne protegge ulteriormente la superficie. 
Produttore

Viega Italia

PROFIPRESS S
Raccordi in rame per impianti solari
  • 40053 Crespellano (BO) Italia
  • Via Giulio Pastore, 16
  • Tel: 0039-051-67120.10
  • Fax: 0039-051-67120.27
  • vai al sito web
Contatta direttamente Viega Italia
Altri prodotti Viega Italia
x Sondaggi Edilportale
Quanto è equo il compenso dei professionisti? Leggi i risultati
)