Network
Pubblica i tuoi prodotti
Informazioni

Gli Optionals sono programmi indirizzati a risolvere particolari fasi di progetto. Sono acquistabili separatamente (alcuni) o come integrazioni del programma WinStart o WinStrand.


Maggiori informazioni del produttore su Optionals

Approfondimento

I programmi OPTIONALS


Preflex T.A.-S.L.U.
Esegue il progetto e la verifica a presso-tenso flessione deviata di sezioni e materiali qualunque, con il metodo delle Tensioni Ammissibili e degli Stati Limite Ultimi.
Utilizzabile in maniera autonoma o integrata con gli altri moduli post-calcolo. Esegue anche la verifica al fuoco di sezioni in c.a. o acciaio.

 
Pali
Esegue l'elaborazione della matrice di rigidezza locale dei pali o gruppi di pali, la verifica della sezione del palo e il progetto dell'armatura.
Risulta di ausilio per la modellazione della fondazione con il Pre-Processore ed, a valle dell'analisi, consente le verifiche dei pali impiegati nel modello globale. Si può impiegare anche in maniera autonoma.

Verifiche di Resistenza al fuoco
Le verifiche di resistenza al fuoco per le sezioni in c.a. o carpenteria metallica di travi e pilastri sono eseguite in accordo con la normativa UNI 9502 del 2001, successive integrazioni (D.M. 29-03-2007), Eurocodice 2 UNI EN 1992-1-2 ed  Eurocodice 3 UNI EN 1993-1-2. Il programma, integrato nei moduli Verifiche e Disegno C.A, Verifica Acciaio. e Preflex, utilizza la geometria della sezione e le armature inserite, permettendo di specificare i parametri tipici relativi alle verifiche di resistenza al fuoco (curve d'incendio, trasmissibilità dei materiali ecc.), consentendo di modificare le condizioni delle sezioni analizzate (inserimento di rivestimenti che modificano il tipo di condizioni al contorno imposte sui bordi).

Edifici esistenti
Il modulo di verifica degli edifici esistenti in campo lineare consente di determinare, per gli elementi in cemento armato classificati come esistenti, le grandezze che ne definiscono le capacità e di condurne le relative verifiche previste dal DM 14-01-2008 e dalla Circ. 617/2009. Il modulo consente la verifica in termini di resistenza (taglio e pressoflessione) e duttilità (capacità di rotazione) ed anche la valutazione del moltiplicatore dell’azione sismica (vulnerabilità) che porta alla crisi. Si prevede anche la verifica con elementi rinforzati con materiali a comportamento lineare (fibre di carbonio, elementi in acciaio, ecc.).
È reso possibile un rapido intervento sui coefficienti di sicurezza e sul fattore di confidenza FC per modificare la domanda e la capacità delle sezioni, come richiesto dalle norme. I comandi di stampa permettono di avere i report dei parametri di applicabilità dell’analisi, i dettagli delle verifiche, le armature presenti negli elementi. Il programma è integrato nel modulo Verifiche e Disegno C.A.

Murature
I setti, intesi come pareti in muratura, vengono verificati secondo il metodo delle Tensioni Ammissibili o degli Stati Limite. Come per tutti gli elementi é possibile gestire per ogni singolo elemento i parametri di verifica quali eccentricitá della parete, spinta del vento, altezza di calcolo, snellezza, modalità di calcolo delle azioni interne, ecc. Si prevede anche la verifica con elementi rinforzati con materiali a comportamento lineare (fibre di carbonio, elementi in acciaio, CAM, ecc.). È possibile condurre analisi statiche non lineari.
Il programma è integrato nel modulo Verifiche e Disegno C.A.

Verifica Sezioni Miste
Esegue il progetto e la verifica di sezioni miste in acciaio-calcestruzzo secondo le CNR 10016 ed EuroCodice N.4.


Verifica e Disegno Lastre
Esegue l'elaborazione interattiva grafica delle armature di elementi bidimensionali (platee, vasche, ecc.) e la verifica dello stato flessionale biassiale, a sforzo assiale (funzionamento a membrana), a punzonamento nei punti di contatto con i pilastri.

Compositore Profili
Gestisce l’archivio dei profili metallici e consente la creazione di tabelle aggiuntive di nuovi profili composti derivanti dall’unione di flange, anime e qualsiasi profilo disponibile in archivio.
É un'estensione del modulo Analisi Strutturale.


Gestore Sezioni C.A.
Consente di costruire uno o più DataBase personalizzati contenenti i dati e le modalità di progetto-verifica degli elementi in C.A. di uso più frequente.
É un'estensione del modulo Analisi Strutturale.


Verifica Disegno Nodi Acciaio
Il software consente di svolgere, in maniera interattiva, la verifica dei nodi di strutture in acciaio secondo il metodo delle Tensioni Ammissibili (in accordo ad UNI 10011) ed il metodo degli S.L.U. (EC3). La visualizzazione tridimensionale in tempo reale consente di assistere a tutte le fasi del dimensionamento degli elementi che compongono il nodo e di intervenire sul posizionamento e sul dimensionamento di bulloni e saldature.
Il risultato finale è esportabile graficamente in formato dxf.
Attualmente le tipologie di collegamento sviluppate sono le seguenti:

  • collegamento di continuità trave-trave
  • collegamento di continuità colonna-colonna
  • collegamento tra trave principale e secondaria
  • unioni trave-colonna
  • nodi di aste reticolari.


Verifica aste in Legno
Il modulo di verifica aste in legno, utilizzabile all'interno del Post-Processore, consente la verifica di resistenza e stabilità o resistenza al fuoco secondo NTC DM-2008 delle aste in legno. I materiali possono essere definiti secondo UNI EN 338-2009, UNI EN 1194-2000 o forniti in input direttamente dal progettista. È possibile gestire le capacità resistenti in funzione delle condizioni ambientali per combinazione. La singola asta può essere interrogata in dettaglio, permettendo la gestione di tutti i parametri di verifica.
Le stampe delle verifiche possono essere richieste in maniera sintetica e/o dettagliata.


Geo Fondazioni

Nuovo modulo, in ambiente Post-Processore, per determinare la capacità portante, per carichi verticali e per scorrimento, di fondazioni superficiali. L'individuazione della forma della fondazione viene governata integralmente dal progettista che, attraverso opportuni parametri, determina la corrispondente fondazione a plinto equivalente da verificare.
I metodi di calcolo della capacità portante implementati sono: Terzaghi, Meyerhof, Vesic, Eurocodice 7 (UNI EN 1997-1:2009).


Verifiche Solai

Esegue la verifica di resistenza e deformabilitá di un solaio monodirezionale impiegando il metodo agli Stati Limite.

Il modulo viene mandato in esecuzione dall'interno del Pre-Processore o da uno dei moduli Post-calcolo per consentire la ricezione in automatico dei dati di progetto dei solai (luci e condizioni di carico).

L'utente associa una tecnologia di travetto scegliendo tra sezione in c.a. o sezione mista legno-cls (costituiscono due optionals distinti).

La procedura si incarica di campionare le luci di solai rintracciate al fine di individuare un numero ridotto di soluzioni di armature di progetto da adottare.

Le sollecitazioni interne di taglio e flessione vengono individuate su uno schema statico di trave su due appoggi. Sulle sezioni agli appoggi l'utente ha facoltá di applicare un momento flettente che tende le fibre di estradosso.

Le verifiche sono svolte nelle sezioni di estremitá, a filo fascia piena ed in campata.


Verifiche Acciaio AISC360:2010

Procedura di verifica agli stati limite delle aste metalliche secondo le norme americane AISC360:2010 da impiegare con il modulo Verifiche Acciaio.


Verifiche Acciaio AS4100:1998

Procedura di verifica agli stati limite delle aste metalliche secondo le norme australiane AS4100:1998 da impiegare con il modulo Verifiche Acciaio.



 

Società di servizi

ENEXSYS

Optionals
Gestione specifiche fasi di progetto
  • 40033 Casalecchio di Reno (BO) Italia
  • Via Tizzano, 46/2
  • Tel: +39 051 576505
  • Fax: +39 051576006
  • vai al sito web
Contatta direttamente ENEXSYS
Altri prodotti ENEXSYS
)