Industrial-XL
inc
logo edilportale.com
gli approfondimenti tematici di edilportale.com

News Antincendio

lunedì 19 dicembre 2022

Codice Appalti, progettisti critici sul testo approvato

Cnappc: ‘qualità dell’opera considerata marginale’. Fondazione Inarcassa: ‘a rischio l’attuazione del PNRR’. OICE: ‘grave errore rinunciare alla centralità del progetto’. Filca-Cisl invece soddisfatta

Codice Appalti, progettisti critici sul testo approvato
20/12/2022 - Non si sono fatte attendere le reazioni ai contenuti del nuovo Codice Appalti, approvato venerdì dal Consiglio dei Ministri.   Il Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori (CNAPPC) ritiene che la qualità dell’opera da realizzare sia considerata un aspetto secondario e marginale; secondo Fondazione Inarcassa, il testo rischia di pregiudicare l’attuazione del PNRR; per OICE è un grave errore rinunciare alla centralità del progetto, con rischio di aumenti dei costi e dei ritardi; più positiva Filca-Cisl che, soddisfatta per l’approvazione in Consiglio dei Ministri, prepara interventi per migliorare il testo.   Codice Appalti, in secondo piano la qualità del progetto “Esiste [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 16 dicembre 2022

PNRR, online gare per il restauro di 293 chiese ed edifici religiosi

Da Invitalia due bandi da 257 milioni di euro per i beni del Fondo degli edifici di culto

PNRR, online gare per il restauro di 293 chiese ed edifici religiosi
16/12/2022 - Restaurare e migliorare la qualità e la sicurezza di 293 siti ed edifici religiosi appartenenti al patrimonio culturale del Fondo edifici di culto (FEC), tra cui la Basilica di S. Domenico a Bologna, il Chiostro maiolicato di S. Chiara a Napoli o, ancora, la Basilica di S. Maria Novella a Firenze e altre importanti Chiese dislocate su tutto il territorio nazionale.   È l’obiettivo delle due procedure di gara per Accordi Quadro, del valore di 257 milioni di euro, pubblicate da Invitalia, in esecuzione delle determinazioni della Direzione centrale degli affari dei culti e per l’amministrazione del Fondo edifici di culto del Ministero dell’Interno.   I bandi attuano la Misura PNRR “Sicurezza sismica nei luoghi di culto, [Leggi tutto l'articolo ...]


giovedì 15 dicembre 2022

Ecobonus e superbonus, ENEA: quasi 24 miliardi di euro investiti nel 2021

Presentati i Rapporti annuali sull’efficienza energetica e sulle detrazioni fiscali per risparmio energetico e rinnovabili

Ecobonus e superbonus, ENEA: quasi 24 miliardi di euro investiti nel 2021
15/12/2022 - Sono 23,7 miliardi di euro gli investimenti attivati nel 2021 per effetto dei meccanismi di detrazione fiscale, di cui 7,5 con l’ecobonus e 16,2 con il superecobonus 110%.   Sono alcuni dei dati che emergono dall’11° ‘Rapporto annuale sull’efficienza energetica’ e dal 13° ‘Rapporto annuale sulle detrazioni fiscali per interventi di risparmio energetico e utilizzo di fonti di energia rinnovabili negli edifici esistenti’, elaborati dall’ENEA e presentati ieri presso la sede del CNEL a Roma.   “La volatilità del mercato energetico e gli eventi geopolitici degli ultimi due anni hanno evidenziato le vulnerabilità dell’attuale mix energetico e posto in discussione la sicurezza energetica. [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 7 dicembre 2022
pubblicato da Rossella Calabrese in NORMATIVA

Codice Appalti, sindacati edili a Meloni: ‘le chiediamo di essere responsabile’

Chiesto alla Presidente del Consiglio un tavolo di confronto con le parti sociali, già proposto al Ministro Salvini

Codice Appalti, sindacati edili a Meloni: ‘le chiediamo di essere responsabile’
07/12/2022 - “I decreti legislativi che dovrebbero tradurre in norma i principi della legge delega 78/2022, cioè il nuovo Codice degli Appalti, nonostante il lavoro preparatorio del Consiglio di Stato, non sono stati oggetto di qualsivoglia serio e approfondito coinvolgimento delle parti sociali da parte del Governo. Eppure, sono norme che riguardano milioni di lavoratori e lavoratrici, le loro tutele economiche, i loro diritti, la loro stessa salute e sicurezza. Quale senso di responsabilità sta agendo il suo Governo in questo momento?”   Lo scrivono i sindacati di categoria FenealUil, Filca Cisl, Fillea Cgil alla Presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, in una lettera aperta nella quale chiedono l’istituzione di un tavolo di confronto sul tema presso [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 2 dicembre 2022

Piano Casa Marche prorogato al 31 dicembre 2024

Incentivato il recupero del patrimonio edilizio e la sostituzione degli edifici utilizzando moderni standard costruttivi, ingegneristici e architettonici

Piano Casa Marche prorogato al 31 dicembre 2024
02/12/2022 - Il Piano Casa delle Marche è stato prorogato fino al 31 dicembre 2024. Il Consiglio Regionale ha approvato il testo della proposta di legge che allunga di due anni la durata delle norme sulle premialità volumetriche, in scadenza a fine 2022.   La nuova norma allunga i termini della LR 14/2021. Si tratta della norma che ha modificato la LR 22/2011 e la LR 22/2009 per consentire gli interventi di rigenerazione urbana e contenere il consumo di suolo.   La norma del 2021 prevede ampliamenti volumetrici fino al 20% e la sostituzione degli edifici con l'introduzione di moderni standard costruttivi, ingegneristici e architettonici. La norma, inoltre, riconduce le opere di demolizione e ricostruzione, già previste per legge, [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 2 dicembre 2022
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Inerti da costruzione e demolizione da siti contaminati, si possono riutilizzare?

Il Ministero dell’Ambiente e della sicurezza energetica fornisce chiarimenti su autorizzazioni e qualifica di rifiuto

Inerti da costruzione e demolizione da siti contaminati, si possono riutilizzare?
02/12/2022 - Quando gli inerti da costruzione e demolizione, e altri rifiuti di origine minerale, cessano di essere rifiuti? Nei giorni scorsi, il Comune di Milano ha chiesto al Ministero dell’Ambiente e della sicurezza energetica (Mase) chiarimenti sulla normativa di settore.   In particolare, il Comune ha chiesto se e come è possibile riutilizzare terre e rocce contenenti sostanze non pericolose, ma provenienti da siti contaminati.   Il Mase ha spiegato che il nuovo DM 152/2022, che ha stabilito quando gli inerti da costruzione e demolizione cessano di essere rifiuti, è circoscritto esclusivamente: - ai rifiuti inerti derivanti dalle attività di costruzione e di demolizione non pericolosi (indicati al capitolo 17 dell'Elenco Europeo dei Rifiuti [Leggi tutto l'articolo ...]


mercoledì 30 novembre 2022
pubblicato da Rossella Calabrese in NORMATIVA

Nuovo Codice Appalti, la filiera delle costruzioni chiede di essere coinvolta nella stesura

I sindacati non hanno partecipato alla ‘consultazione online a dir poco farsesca organizzata dal Ministro Salvini’. Ma il testo andrà in Consiglio dei Ministri entro il 7 dicembre

Nuovo Codice Appalti, la filiera delle costruzioni chiede di essere coinvolta nella stesura
30/11/2022 - “Entro il ponte dell’Immacolata porterò in Consiglio dei ministri una proposta sul nuovo Codice degli appalti: sarà moderno, snello, semplice”. Lo ha annunciato lunedì il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, Matteo Salvini, nel corso di un evento a Milano organizzato dalla Regione Lombardia.   Il Codice Appalti - lo ricordiamo - è oggetto di riscrittura: sulla base dei criteri stabiliti dalla Legge Delega, il Governo Draghi ha incaricato il Consiglio di Stato di redigere un nuovo testo che è stato consegnato a ottobre scorso al Ministero alla cui guida, nel frattempo, è arrivato Matteo Salvini.   Il Ministro leghista però ha chiesto di “eliminare il 50% delle parole” e [Leggi tutto l'articolo ...]


lunedì 28 novembre 2022

Superbonus, Italia Solare: necessario chiarimento sulle scadenze per il fotovoltaico

L’associazione scrive al Governo: adottare i provvedimenti attuativi su aree idonee, comunità energetiche rinnovabili e ragionare su semplificazioni e PNRR

Superbonus, Italia Solare: necessario chiarimento sulle scadenze per il fotovoltaico
28/11/2022 - Chiarimenti sulle scadenze per usufruire del Superbonus e introduzione di norme semplici e stabili per invogliare gli investimenti nel fotovoltaico, senza che siano necessari incentivi.   Sono le richieste che Italia Solare, associazione che promuove la diffusione delle rinnovabili, ha formalizzato in una lettera inviata al Governo.   Superbonus, il nodo delle scadenze per il fotovoltaico Italia Solare chiede di chiarire quali sono le scadenze per poter beneficiare del Superbonus per l’installazione del fotovoltaico come intervento trinato.   Italia Solare sottolinea che, in base alla normativa, bisogna ragionare per spese sostenute, mentre i professionisti del settore attendono l’allaccio dell’impianto e la sottoscrizione del contratto di [Leggi tutto l'articolo ...]


venerdì 25 novembre 2022
pubblicato da Roberto Nidasio - CTI Comitato Termotecnico Italiano Energia e Ambiente in MANAGEMENT

Efficienza energetica, come valutare gli interventi dal punto di vista economico

Una Guida alla scelta del miglior investimento tenendo conto del payback time, del Valore Attuale Netto, dei flussi di cassa attualizzati

Efficienza energetica, come valutare gli interventi dal punto di vista economico
25/11/2022 - Sul Superbonus al 110% si è discusso e scritto molto. E, inevitabilmente, molti sono i sostenitori, ma anche i detrattori di tale misura, sia nel mondo politico che in quello tecnico.   Una tra le principali critiche al Superbonus riguarda proprio l’aliquota al 110% che, a detta di molti, ha distolto l’attenzione di progettisti e committenti dagli aspetti economici, creando una situazione di scarsa concorrenzialità non solo tra le imprese, ma anche tra le tipologie di interventi da realizzare, a vantaggio, ovviamente, dei soli interventi incentivati.   Ora, la rimodulazione della misura e la riduzione dell’aliquota dovrebbero avere l’effetto di una maggiore attenzione alle spese e, quindi, di un ritorno a uno degli aspetti fondamentali, [Leggi tutto l'articolo ...]


martedì 22 novembre 2022
pubblicato da Paola Mammarella in NORMATIVA

Veranda senza permesso di costruire, è possibile?

Entro determinate dimensioni è sufficiente una comunicazione e il pagamento di un contributo. Ecco dove

Veranda senza permesso di costruire, è possibile?
22/11/2022 - La Sicilia si conferma permissiva sulla realizzazione delle verande. A determinate condizioni, sono considerate regolari e non rappresentano automaticamente un abuso edilizio.   È giunto a queste conclusioni il Tar Sicilia con la sentenza 3166/2022.   La pronuncia arriva due anni dopo un’altra sentenza, riguardante sempre la Sicilia, cha ha stabilito che verande e tettoie possono essere realizzate senza alcuna autorizzazione, ma solo se si utilizzano determinati materiali.    Sia la sentenza più recente, sia quella di due anni fa, si basano sulla Legge Regionale 4/2003, che contiene disposizioni per la chiusura di verande e balconi.   Veranda, il caso I giudici si sono pronunciati sul ricorso contro l’ordine di demolizione [Leggi tutto l'articolo ...]


» Tutte le news ANTINCENDIO

Speciale ANTINCENDIO sponsored by:

Isotec
inc
interno_SALONE_Guida24
inc
ANTINCENDIO
Corsi di Formazione
ARTES di Persico Anna - Centro Accreditato AIFOS - Santa Maria C.V.

CORSO FORMAZIONE FORMATORE: QUALIFICAZIONE DEL FORMATORE

Corso di specializzazione
  • Periodo: 04/06/2024 - 13/06/2024
ARTES di Persico Anna - Servizi per la consulenza e per la formazione professionale - Santa Maria C.V.

COORDINATORE PER LA PROGETTAZIONE E PER L’ESECUZIONE DEI LAVORI

Corso di specializzazione
  • Periodo: 01/06/2024 - 30/09/2024
ALF F42 Vitraplan
inc

Industrial-XL
inc