Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
Equo compenso dei professionisti, via libera della Camera
PROFESSIONE Equo compenso dei professionisti, via libera della Camera
LAVORI PUBBLICI

Porti, finanziati interventi per 2,8 miliardi di euro

di Rossella Calabrese

Firmato il decreto che assegna risorse per migliorare l’accessibilità marittima e la resilienza ai cambiamenti climatici

06/09/2021 - Oltre 2,8 miliardi di euro per gli anni dal 2021 al 2026 saranno destinati ad interventi di ammodernamento e efficientamento dei porti.
 
Il Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Enrico Giovannini, ha firmato il decreto, in via di registrazione dalla Corte dei Conti, che attua il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) e sui quali era stata acquisita l’intesa della Conferenza Unificata Stato-Regioni-Autonomie locali.
 
Gli interventi sui porti, che si finanziano con le risorse del Fondo Complementare, sono così ripartiti:
- 1,47 miliardi di euro per lo sviluppo dell’accessibilità marittima e della resilienza delle infrastrutture portuali ai cambiamenti climatici;
- 700 milioni per l’elettrificazione delle banchine (cold ironing) che consente di ridurre le emissioni inquinanti delle navi che sostano nei porti;
- 390 milioni per l’aumento selettivo della capacità portuale;
- 250 milioni per la realizzazione dell’ultimo/penultimo miglio ferroviario o stradale;
- 50 milioni per l’efficientamento energetico.
 
Ora le Autorità portuali dovranno utilizzare le risorse che hanno a disposizione mettendo in atto i relativi investimenti.
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui

x Sondaggi Edilportale
Superbonus e bonus edilizi, come sta andando e cosa prevedi per il futuro? Partecipa