Network
Pubblica i tuoi prodotti
Vai al prossimo articolo
RC professionale e Superbonus 110%, come regolarsi?
NORMATIVA RC professionale e Superbonus 110%, come regolarsi?
AMBIENTE

Palazzi reali, i luoghi incantati della storia

di Paola Mammarella

I castelli trasformati in musei, o che ancora oggi ospitano i capi di Stato, in luoghi talvolta inaspettati

Commenti 3297
03/02/2020 – Quando si dice palazzi reali si pensa ai castelli antichi in cui sono state decise le sorti di interi popoli e, nella maggior parte dei casi, alle imponenti strutture delle capitali europee. In questa gallery proponiamo un viaggio tra palazzi reali forse meno conosciuti, ma altrettanto maestosi, che talvolta sorgono in luoghi defilati o in cui non diremmo mai che ci sia stata una monarchia.
 

Castello di Laeken - Belgio

Il castello si trova poco distante da Bruxelles. Dalla fine del Settecento è la residenza dei sovrani del Belgio, che non risiedono nel Palazzo Reale di Bruxelles, usato solo per le cerimonie ufficiali. Anche i reali preferiscono allontanarsi dal caos del centro e vivere in una location immersa nel verde.

Foto: Jean-Pol GRANDMONT [CC BY (https://creativecommons.org/licenses/by/3.0)]
 

Gyeongbokgung, Seul - Corea del Sud

Si trova nella parte settentrionale di Seul. Realizzato alla fine del Trecento, è stato il principale e il più grande dei cinque grandi palazzi costruiti nella capitale dalla Dinastia Chosun. Oggi attrae centinaia di turisti.
 Foto: GNU Free Documentation License
 

Golestan, Teheran - Iran

Costruito nel Cinquecento, dal 2013 rientra nel patrimonio dell'Unesco. È stato per molti anni il riferimento della produzione artistica e culturale del Paese.
 Foto: Peymanyeganeh [CC BY-SA (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/4.0)]
 

Palazzo dei Gran Maestri dei cavalieri di Rodi - Grecia

La struttura è stata costruita nel XIV secolo dai Cavalieri Ospitalieri di San Giovanni, ampliando le preesistenti mura bizantine. Trasformato in galera nel periodo ottomano, venne distrutto nell’Ottocento per l'esplosione di una vicina polveriera e innalzato di nuovo negli anni Trenta del Novecento.
 Foto: I, Sailko [CC BY-SA (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0)] 
 

Castello di Guimarães - Portogallo

Eretto nel X secolo, si trova nel nord del Portogallo. È composto da un maschio quadrato e da otto torri merlate. 
 Foto: Donald Judge from England [CC BY (https://creativecommons.org/licenses/by/2.0)]
 

Castello di Vaduz - Liechtenstein

Sembra uscita da una fiaba la residenza ufficiale dei principi del Liechtenstein. La struttura è stata eretta nel XII secolo per scopi difensivi e inizialmente era molto diversa da come oggi appare. Dalla fine del Duecento ha iniziato ad essere utilizzata come abitazione.
 Foto: Presse- und Informationsamt, Vaduz [CC BY-SA (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0)]
 

Istana Negara, Kuala Lumpur - Malesia

L'Istana Negara, che in lingua malese vuol dire Palazzo Nazionale, è la residenza ufficiale del re della Malesia e incorpora elementi architettonici sia islamici che malesi. Un edificio nuovo di zecca: il palazzo è stato inaugurato nel 2011.
 Photo by CEphoto, Uwe Aranas
 

Castello di Chapultepec, Città del Messico - Messico

Il castello è stato realizzato nel Settecento per diventare la casa del Vicerè durante l’epoca del Viceregno della Nuova Spagna. Il palazzo è stato successivamente la residenza di Massimiliano d’Asburgo (cognato dell’imperatrice Sissi) che per breve tempo ha rivestito la carica di imperatore del Messico.
 Foto: lion05 [CC BY (https://creativecommons.org/licenses/by/2.0)]
 

Palazzo Iolani, Honolulu - USA

Un palazzo reale negli Stati Uniti è l’ultima cosa che ci si aspetta di trovare. Ma qui siamo alle Hawaii, dove, alla fine del Settecento, grazie alla tecnologia militare importata dagli USA, Honolulu sottomise gli altri piccoli Stati vicini, dando vita al Regno delle Hawaii. 
 Foto: Wikipedia - pubblico dominio
 

Partecipa alla discussione ( commenti) Utilizza il mio account Facebook Non hai un account Facebook? Clicca qui